Lampadari fai da te

Lampadari fai da te cucina

Realizzare degli oggetti con le proprie mani rappresenta un modo molto interessante per trascorrere il tempo libero perchè consente di creare qualcosa di utile per l'arredamento della casa. La cucina è sicuramente il luogo in cui si trascorre gran parte della giornata, stanza in cui si preparano e si consumano i pasti, ambiente vissuto appieno da tutta la famiglia. Quando ci si appresta ad arredare questo spazio si da molta importanza ai mobili, prestando invece meno attenzione agli accessori.

Il lampadario per la cucina è di essenziale rilevanza perchè non solo deve illuminare perfettamente la stanza ma deve anche abbinarsi al mobilio in essa presente. Realizzare lampadari fai da te per la cucina è molto facile, con pochi attrezzi e minima spesa.

Occorre procurarsi un supporto elettrico, che è per intenderci quello sul quale viene avvitata la lampadina, intorno a questo dispositivo bisogna realizzare la struttura, che può essere in plastica, legno o spago. Basta dare spazio alla fantasia, creando delle forme floreali, o tipiche della natura, oppure disegnando su supporti di compensato, da dipingere poi in un secondo momento.

Lampadario fai da te con legno

Mohoo 10m tenda della porta di cristallo ottagonale matrimonio fai da te chiaro tallone acrilico Garland fornitura arredamento partito appeso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,98€
(Risparmi 18,97€)


Lampadari fai da te di carta

Lampadario fai da te in carta di forma sferica La carta costituisce un ottimo materiale per la realizzazione di lavoretti fai da te, in particolare per creare lampade e lampadari fai da te che riscaldandosi permettono a carta e cartoncino di assumere diverse forme.

Per realizzare i lampadari in carta è necessario reperire una tipologia di cartoncino più spessa, che non rischia di lesionarsi con il calore della luce.

Un modello molto semplice è costituto da una striscia, ritagliata come una corona, applicata con la colla a caldo sul supporto che sostiene la lampadina. Alcuni preferiscono utilizzare la carta velina o la carta traslucida, che in base all'intensità della luce assume delle colorazioni particolari, tinteggiando la camera in toni sempre diversi o se decorata proiettando le immagini direttamente lungo le pareti o sui mobili.

La carta è un materiale che si presta perfettamente a questo uso perchè è, allo stesso tempo, facile da modellare e versatile per i diversi tipi di lavorazione. Un altro modo per utilizzarla è formando dei torchon, intrecciati tra loro ed incollati al supporto rigido, in modo da ricreare volume, formando vari strati sovrapposti l'uno accanto all'altro.

  • lampadari In casa ogni spazio richiede un tipo di illuminazione differente. I lampadari offrono un’illuminazione generale alla stanza.Vastissima l’offerta di lampadari presente sul mercato: differiscono per f...
  • Collezione lampadari Aires in cristallo di Boemia Durante la fase di ristrutturazione di un'appartamento o durante la costruzione di una nuova abitazione, è fondamentale dare la dovuta importanza alla scelta dei punti luce da prevedere in modo da dot...
  • pulire lampade Lampade e paralumi rappresentano importanti elementi di arredo disponibili in commercio in diverse forme, colori e dimensioni. Quasi sempre, i materiali con cui sono realizzate lampade e paralumi sono...
  • kartell fly Fondamentale per vedere all’interno di casa, la luce inebria tutte le superfici, rendendole speciali. Ma da sola non basta. Un apparecchio illuminante di gusto e stile, deve accompagnarla nel suo lavo...

Japace® Montaggio a Parete Asciugacapelli Appeso Organizzatore Cremagliera, Titolare Asciugacapelli Alluminio con Tazze

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Lampadari fai da te in legno

Lampadario a cinque luci realizzato in legno Il legno è un materiale altamente versatile, che si presta perfettamente per la realizzazione di lavoretti fatti a mano perchè può essere facilmente scolpito, colorato e raffinato fino ad ottenere la forma desiderata.

Per creare dei lampadari fai da te in legno è necessario procurarsi dei pezzetti da potere assemblare tra loro, ricreando delle forme variabili, passando da disegni astratti e di fantasia, sino a forme di piante o animali.

Per incollare i vari pezzi, al fine di realizzare il lampadario, è possibile utilizzare la colla vinilica, che si presenta perfetta per l'uso al quale è destinata, oppure anche la colla a caldo, da azionare con la pistola può rivelarsi utile.

Per coloro che invece hanno maggiore dimestichezza con il bricolage e gli attrezzi da falegname, possono assemblare i vari pezzi con chiodi e martello, in modo da ricreare un unicum insieme alla struttura elettrica, che viene collegata a quella stilistica. Colorare il legno si dimostra una tecnica perfetta per creare degli abbinamenti con l'arredamento domestico, è possibile colorare tutti i pezzi, oppure solo alcuni, disegnando così delle sfumature.


Lampadari fai da te spago

Lampadari fai da te realizzati con lo spago Lo spago è un materiale di uso comune, rinvenibile praticamente ovunque, non esiste solo una tipologia di spago ma ne esistono tante quante sono le varie destinazioni di utilizzo.

Per realizzare un lampadari fai da te con questo tipo di supporto è possibile seguire al massimo la propria fantasia perchè lo spago risulta perfetto per la creazione di differenti forme artistiche, astratte con disegni di fantasia oppure con disegni che richiamano atmosfere della natura.

Lo spago può essere avvolto per ricreare un volume tale da fare risaltare la luce, oppure è possibile creare tanti nidi di spago quanti sono i punti luce, in modo da ricreare un gioco di luce e ombre. Per adattare al meglio lo spago è possibile colorarlo con tinte apposite, tipo tempere o spray oppure selezionare uno spago già colorato, intrecciandolo con diverse tonalità, per creare delle sfumature particolari. Per i più creativi, è possibile utilizzare anche altri accessori da applicare al lampadario, in modo da riflettere in maniera più incisiva la luce.