Prestito casa

Quando si richiede un prestito casa

Nel marasma di offerte e promozioni che i vengono rifilate quotidianamente, purtroppo si è creata della confusione piuttosto diffusa su quello che è il prestito casa e sui suoi utilizzi. Sono in molti, infatti, coloro che confondo un prestito casa con un mutuo, ritenendo si tratti di uno stesso tipo di finanziamento per la casa chiamato con due nomi diversi ma così non è, ovviamente.

Un prestito casa dev'essere richiesto quando si intendono effettuare dei lavori per il miglioramento dell'immobile: si tratta infatti di un prestito finalizzato la cui quota deve essere interamente destinata all'abitazione indicata. Nel momento della domanda, infatti, il richiedente ha l'obbligo di presentare un prospetto completo di preventivi per dimostrare che negli effetti il prestito è destinati a lavori di edilizia e di ristrutturazione immobiliare. Trattandosi di un prestito, ... continua


Idee e tendenze: Prestito casa


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
        prosegui ... , quindi, e non di un mutuo, l'ente scelto per la richiesta può anche erogare il 100% dell'ammontare del preventivo, se questo non supera una certa soglia che viene solitamente fissata in massimo 30mila euro e non vengono richieste garanzie come invece accade coi mutui, vista l'entità piuttosto esigua del prestito erogato.

        Facendo quindi un breve sunto e cercando di spiegare in soldoni la differenza principale tra un mutuo e un prestito, si può dire che mentre il primo viene erogato per acquistare un immobile, il secondo viene concesso quando l'immobile è già nella proprietà del richiedente che vuole tuttavia effettuare dei piccoli lavori di miglioramento quali possono essere restauri o manutenzioni. Inoltre, negli ultimi anni, anche l'acquisto dell'arredamento rientra tra i motivi per cui può essere richiesto ed erogato un prestito finalizzato alla casa.

        A chi rivolgersi per ottenerlo

        Per richiedere un prestito casa è necessario recarsi presso una banca o un istituto finanziario; non esiste una grossa differenza tra le due opzioni, ormai quasi tutti i prestiti sono stati uniformati e le clausole rese chiare, in modo tale che il cliente abbia sempre a disposizione un prospetto completo di ciò che è il piano di restituzione, comprensivo di relativi tassi di interesse e spese accessorie.

        Ogni singolo istituto al quale ci si può rivolgere ha da proporre diverse tipologie di prestito casa a seconda dell'età del richiedente, della finalità effettiva o del periodo che ci si vuole concedere per la restituzione: bisogna mettere in preventivo di dover spendere come minimo un'ora del proprio tempo per fare in modo che il consulente possa esplicare al meglio tutti i piani di prestito che il suo istituto può proporre e, ovviamente, è necessario ripetere l'operazione in almeno altri due o tre istituti e non fermarsi al primo, nonostante la voglia di prendere il primo prospetto e avviare le pratiche per non dover ascoltare altri consulenti che parlando di numeri e ammortamento sia tanta.

        Avere tra le mani i preventivi di diverse agenzie è fondamentale per poter fare una scelta ponderata e ragionata a fondo ed evitare quindi di sbagliare scegliendo un prestito che in apparenza può sembrare il più conveniente, ma che nella realtà dei fatti si dimostra totalmente inappropriato per rispondere alle singole esigenze del caso.

        E' infatti bene distinguere tra convenienza assoluta e convenienza relativa e dire dubito che la convenienza assoluta non esiste; non esiste nessun prestito, con nessuna percentuale di interessi e con nessuna quota di spese istruttorie, che sia universalmente conveniente per chiunque abbia necessità di chiedere un prestito casa: se così fosse non esisterebbe mercato e, inoltre, nessuno ha le stesse identiche esigenze o disponibilità di un altro. Tutto è relativo e quindi si richiede una buona dose di pazienza per analizzare diverse possibilità.

        Richiedere un prestito casa online

        Chi già non si sente pronto ad effettuare un tour di diverse agenzie di finanziamento per ascoltare le proposte di diversi consulenti finanziari, anche e soprattutto per mancanza di tempo, può rivolgersi al web, strumento che ormai sta velocemente soppiantando le consuetudini.

        Il forte impatto del web nella vita economica e sociale ha portato le banche e gli enti di finanziamento ad aprire degli sportelli virtuali accessibili a tutti a qualsiasi ora del giorno e della notte, sette giorni su sette: è facile comprendere come una persona che abbia bisogno di chiedere un prestito casa ma lavora tutto il giorno le sue otto ore ordinarie e non ha la possibilità di chiedere permessi, trovi nel web la sua fonte di salvezza.

        Anche perché ormai sono caduti anche tutti i pregiudizi sull'inaffidabilità degli spostamenti di denaro tramite il web.

        Stando comodamente seduti sul divano o la poltrona di casa è possibile chiedere e stampare i prospetti di tutte le banche per analizzarli con calma ma è anche possibile affidarsi ai siti di comparazione che si sono diffusi sul web che funzionano come dei veri motori di ricerca in cui inserire le informazioni e i dati richiesti per il prestito casa e fa tutto il sito, mettendo in correlazione le diverse proposte in maniera semplice e intuitiva, in un'unica schermata sintetizzata in cui sono espressi i valori base da approfondire eventualmente.

        Una soluzione sicuramente comoda e meno stressante della precedente, anche perché il tutto si svolge per via telematica, perché una volta scelta l'agenzia con la proposta migliore in base alle esigenze (c'è anche da dire che online si trovano soluzioni meno care rispetto al territorio), tutta la documentazione viene inoltrata per via postale o tramite mail e per tutto l'iter un consulente finanziario sarà a disposizione telefonicamente o tramite mail per chiarire ogni dubbio.