Come lavare i tessuti delicati

Acquisti di capi delicati: che sorpresa!

Spesso siamo di fretta nel compiere i nostri acquisti in ambito tessile e di vestiario, e ci dimentichiamo di guardare l’etichetta dei capi che acquistiamo.

All’arrivo a casa la sorpresa è davvero grande quando leggiamo che il tessuto da noi acquistato ha bisogno di particolari attenzioni poiché è un capo delicato e non abbiamo idea di come si lavi

Niente panico: qui di seguito ecco una piccola guida di consigli e dritte per evitare che il tuo nuovo capo o tessuto si danneggi irrimediabilmente.

I risultati saranno davvero perfetti!

In foto: per il lavaggio di lana e delicati Aquilaun Super Concentrato di Stanhome

stanhome

Smarcy Sacchetti per Lavatrice,Borse di lavaggio Secchi per la Biancheria 1 Nero 3 Bianco ( 4 pezzi)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Trucchi del mestiere

capi delicati Non sappiamo come lavare i tessuti delicati dopo avere effettuato degli acquisti di cui ci siamo innamorati?

Niente paura: qui di seguito troverete tutte le informazioni necessarie per evitare danni e problemi irreparabili ai vostri nuovi capi.

Guardare le etichette: spesso sull’etichetta si trova segnato tramite simboli di evitare lavatrice e centrifuga. Ascoltiamola!

Il risultato potrebbe rovinare irrimediabilmente camicette, pantaloni o maglie che ci piacciono tanto.

Preferiamo in assoluto lavaggi a mano, con prodotti adatti al capo e alla tipologia, soluzioni molto meno aggressive e gestibili.

Fondamentale da non sottovalutare la temperatura dell’acqua di lavaggio: mai troppo calda, per il lavaggio dei nostri capi delicati, mai dimenticarsene.

Anche in questo caso possiamo consultare la nostra etichetta, che ci dirà sicuramente quale sia la temperatura massima impiegabile da non superare: in genere è sui 30-40°C

Il detersivo: è fondamentale utilizzare sempre un detersivo neutro oppure che sia apposito per capi delicati, e nel caso della lana è possibile scegliere detersivi con antinfeltrente.


  • tende Può sembrare una sciocchezza ma scegliere le tende per interno non è così facile.I fattori da considerare sono davvero molti, e non sottovalutabili.Quando decidiamo di arredare uno spazio sia una ...
  • lampadine La domanda che sempre più spesso ci poniamo tra le mura di casa è: come si possono ridurre i consumi?Piccoli accorgimenti e attenzioni possono davvero influire sul risparmio dei consumi.Vediamo co...
  • fiore di cactus composizione Ecco una pianta adatta anche a chi di piante non ne capisce proprio nulla, se non hai nemmeno la punta del pollice verde, la pianta adatta anche a te è quella grassa.Le piante grasse, infatti, grazi...
  • pulizie Quanto spendiamo per i detersivi per la pulizia di superfici, piatti, shampoo e altro? La soluzione può essere semplice, easy, economica e amica dell’ambiente: farsi da sole i detersivi necessari, al ...

Lifewit Tappeto a pelo Lusso Morbido in Microfibra Antiscivolo Antibatterico 120x80 cm Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€
(Risparmi 31,53€)


Come lavare i tessuti delicati: Consigli per un lavaggio “fatto in casa”

capi delicati Come lavare i tessuti delicati con un sistema infallibile che sia “fai da te”?

Ottimo trucco casalingo è immergere il capo delicato da lavare in una bacinella piena di acqua tiepida e un tappo di detersivo per piatti.

Lasciare per una mezz’ora in immersione accarezzandolo delicatamente ogni tanto: risciacquare poi in acqua fredda e tirare su a gocciolare per qualche istante.

Avvolgerlo poi in un asciugamano per strizzarlo e stenderlo di piatto in orizzontale.

In questo modo saranno sicuramente scongiurati l’infeltrimento e l’ingiallimento delle fibre.

Fondamentale non stendere mai il capo delicato a sole: questo provocherebbe un ingiallimento delle fibre e un possibile infeltrimento.