Cuscini

I cuscini, che spesso sono ritenuti un semplice accessorio del sistema letto, sono l’elemento in cui si concentra la sensazione di piacevole comfort del riposo. Un buon cuscino deve sapersi adattare al profilo della testa e del collo, assicurando un sostegno ottimale alla zona cervicale, cosicché la spina dorsale mantenga la sua naturale curvatura sinusoidale e i muscoli possano rilassarsi durante il sonno. Per evitare problemi alla circolazione sanguigna, i cuscini oltre a sostenere la testa e le vertebre cervicali, devono ridurre la pressione sulla superficie di contatto, distribuendo il peso in modo uniforme. Per garantire un microclima ideale nella zona cervicale, i cuscini devono essere permeabili all’aria, possedere buone caratteristiche di traspirabilità, in modo da allontanare il vapore acqueo accumulato durante il sonno. In questo modo il corpo si termoregola naturalmente. Non è da trascurare infine il fattore igiene: meglio se i cuscini sono protetti da fodere lavabili in acqua. Anche se comunque è consigliabile sostituire il cuscino dopo qualche anno di utilizzo.

Idee e tendenze: Cuscini


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Come scegliere il cuscino giusto

      Cuscino e materasso Sapsa Bedding Dopo una giornata intensa, una notte di riposo è senz’altro quello che ci vuole per un perfetto bene
    • Cuscini per letto

      guanciale ennerev I cuscini per letto, insieme al materasso e alla rete, costituiscono uno degli elementi fondamentali per garantire un buon riposo notturno. I cuscini per letto vanno dunque scelti con cura. Ecco come.
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      I cuscini, che spesso sono ritenuti un semplice accessorio del sistema letto, sono l’elemento in cui si concentra la sensazione di piacevole comfort del riposo. Un buon cuscino deve sapersi adattare al profilo della testa e del collo, assicurando un sostegno ottimale alla zona cervicale, cosicché la spina dorsale mantenga la sua naturale curvatura sinusoidale e i muscoli possano rilassarsi durante il sonno. Per evitare problemi alla circolazione sanguigna, i cuscini oltre a sostenere la testa e le vertebre cervicali, devono ridurre la pressione sulla superficie di contatto, distribuendo il peso in modo uniforme. Per garantire un microclima ideale nella zona cervicale, i cuscini devono essere permeabili all’aria, possedere buone caratteristiche di traspirabilità, in modo da allontanare il vapore acqueo accumulato durante il sonno. In questo modo il corpo si termoregola naturalmente. Non è da trascurare infine il fattore igiene: meglio se i cuscini sono protetti da fodere lavabili in acqua. Anche se comunque è consigliabile sostituire il cuscino dopo qualche anno di utilizzo.