Armadi ad angolo

Caratteristiche degli armadi ad angolo

Gli armadi ad angolo rappresentano in termini di spazio un'ottima alternativa per mantenere in ordine gli ambienti casalinghi e permettono allo stesso tempo di arredare con poche mosse ogni spazio dell'abitazione. Ci sono armadi che possono occupare anche una stanza intera, oppure altre tipologie che occupano una modesta porzione di spazio; gli armadi ad angolo risultano essere più funzionali e squadrati, in modo tale da permettere l'utilizzo degli angoli delle stanze, che altrimenti risulterebbero inutilizzati, con un conseguente spreco di spazio.

Gli armadi ad angolo possono essere inseriti in qualsiasi zona della casa, dalle camere da letto, ai corridoi, ai disimpegni, senza differenza tra zona giorno e zona notte, per permettere di armonizzare tra loro tutti gli oggetti presenti all'interno dell'immobile e consentire di abbinare i complementi d'arredo allo stile architettonico dell'abitazione.

Molto importanti per gli armadi ad angolo sono le misure, che devono essere prese in modo accurato prima dell'installazione, al fine di evitare che essi risultino sproporzionati rispetto all'ambiente in cui verranno posti, sia per quanto riguarda l'esterno, sia per ciò che concerne la profondità interna, la quale è fondamentale per definire la quantità di roba che una armadio può contenere.

Gli armadi ad angolo possono prevedere anche una sezione dedicata allo spogliatoio, in cui è possibile svestirsi e rivestirsi a seconda delle esigenze personali, al fine di sfruttare al massimo tutto lo spazio presente al loro interno.

IN foto: Novamobili Alfa

novamobili alfa

Songmics Armadio Cabina Guardaroba ad Angolo Appendiabiti in Acciaio Copertura Richiudibile in Tessuto Non Tessuto Nero per Angolo 129 x 87 x 169 cm LSF42H

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,99€
(Risparmi 1€)


Materiali impiegati per la creazione degli armadi ad angolo

molteni Svariati sono i materiali che si usano per costruire degli armadi ad angolo, dal momento che ogni materiale si addice ad un determinato stile architettonico; pertanto è bene scegliere ciò che si adatta maggiormente alle proprie esigenze abitative.

Il materiale più impiegato è sicuramente il legno, di origine naturale al punto che riesce ad essere amico dell'ambiente, perché non inquina ed è biodegradabile; inoltre il legno possiede un'eleganza particolare capace di rendere apprezzabile ogni cola all'interno di un immobile. Gli armadi ad angolo in legno possono essere installati in qualsiasi tipo di ambiente, dal momento che le sfumature di questo materiale si abbinano ad ogni tipo di stile.

Un altro materiale ampiamente utilizzato per creare armadi ad angolo è il PVC, molto gettonato soprattutto per la particolare composizione delle sue molecole, che lo rendono notevolmente resistente, tanto da mantenere inalterato il proprio aspetto per tutto il periodo di utilizzo. Inoltre, gli armadi ad angolo in PVC possono assumere qualsiasi colorazione che permettono loro di adattarsi all'interno di ogni abitazione; il PVC è un materiale idrofugo ed ignifugo, è immune dall'umidità e da ogni tipo di attacco esterno.

Infine, anche la resina è un materiale utilizzato per realizzare gli armadi ad angolo, dal momento che si configura come una materiale versatile, che riesce ad assumere qualsiasi forma e si adatta alle esigenze abitative di ogni casa. La resina può presentarsi sia con superficie lucida che opaca, permettendo di lasciare libera la scelta alla clientela; inoltre, questo materiale può anche prendere le sembianze di finto marmo o granito, al fine di rendere maggiormente elegante gli ambienti casalinghi.

In foto: Molteni Gliss 5Th

  • Armadio bianco a sei ante forsemobili In una casa lo spazio sufficiente per riporre vestiti e accessori sembra non essere mai abbastanza. Le padrone di casa, in particolare, sono solite avere in mente una sorta di "armadio dei sogni" dall...
  • pax Ikea La camera da letto è forse la stanza più importante della casa e per questo, nell'arredare la stessa nulla deve essere lasciato al caso. Questo perchè la camera da letto è da sempre luogo dell'intim...
  • Armadio al centimetro Lema Lema è un marchio nato nel 1970, grazie alla famiglia Meroni, che già dagli anni cinquanta produceva mobili per la casa; questa azienda si fonda fondamentalmente sulla tradizione artigianale, che info...
  • Armadio angolare di Ikea Quando si acquista l'armadio angolare le misure minime sono molto importanti; infatti questo tipo di guardaroba viene spesso scelto nel caso in cui si debba sfruttare lo spazio al meglio, ossia quando...

AVANTI TRENDSTORE - armadio ad angolo in imitazione di quercia sabbia/bianco, ca 133-146/198 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 549€
(Risparmi 50€)


Armadi ad angolo: stili e modelli

Fear lube spaziante In ogni abitazione è bene scegliere il modello e lo stile degli armadi ad angolo che si addica maggiormente all'armonia della casa, al fine di creare un filo conduttore tra i vari complementi d'arredo.

Per quanto riguarda i modelli, essi si classificano soprattutto per la modalità di apertura delle ante e, pertanto, possono essere a battente o scorrevoli, a seconda dei gusti della clientela; l'apertura a battente viene utilizzata soprattutto in luoghi in cui si ha a disposizione una buona quantità di spazio, tale da prevedere l'angolo di apertura dell'anta. Grazie ad alcune cerniere poste sulla parte laterale dell'anta, è possibile aprire e richiudere in modo semplice gli armadi ad angolo. Invece, il modello che prevede l'apertura delle ante in modalità scorrevole, viene preferito nei contesti in cui è necessario ottimizzare lo spazio a disposizione, infatti le ante scorrevoli occupano poco spazio, poiché non contemplano l'angolo esterno di apertura. Le ante scorrevoli funzionano attraverso delle guide, rispettivamente una superiore ed una inferiore, che ne permettono la corretta apertura e chiusura.

Per quanto riguarda, invece, gli stili degli armadi ad angolo è possibile scegliere tra classico, moderno ed etnico, ognuno dei quali si addice a diverse occasioni; lo stile classico si abbina a tutte le situazioni, poiché non teme le mode passeggere ed è evergreen. Quello moderno si può utilizzare in case che vogliono essere sempre alla moda e sono arredate con uno stile minimal; infine, lo stile etnico è ideale a chi vuole avere un angolo esotico all'interno della propria abitazione.

In foto: Fear di Lube, Spaziante