Armadi per camere da letto classiche

Armadi per camere classiche: il trionfo del legno

Se si guarda una camera da letto classica, la prima cosa che si nota è la presenza preponderante di un materiale: il legno. Sebbene sia molto diffuso anche negli stili più contemporanei, le camere da letto classiche sono quasi sempre realizzate in legno.

In modo particolare tra i legni prescelti troviamo quelli scuri, come ciliegio o noce, contrastati dall'effetto luminoso creato con gli specchi incastonati all'interno delle ante. Su queste possono essere realizzati o meno motivi decorativi finemente intagliati da artigiani, o più spesso, con processi industriali che li riproducono.

Alle ante in legno vengono spesso associati pomelli e maniglie color ottone. L'intenzione è quella di creare un contrasto cromatico tra il colore scuro del legno e quello più chiaro, tendente al dorato, dei sistemi di apertura. Capita spesso che le ante degli armadi per camere da letto classiche siano arricchiti dalla presenza di chiavi, più o meno funzionali, posizionate proprio sotto il dispositivo che consente di aprire le ante che diventano un elemento decorativo aggiuntivo.

Armadio classico Le Fablier Ibisco

Songmics Specchiera Tavolo Cosmetici Mobile da Trucco da Appendere a Parete Comò Con Specchio RDT16W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 4€)


Lo specchio: una costante degli armadi classici

Armadio classico con specchio Gli armadi per camere da letto classiche presentano, quasi sempre, un'anta interamente dedicata allo specchio. Il motivo, oltre ad essere pratico è anche estetico. Il suo valore si riconosce soprattutto negli ambienti di dimensioni più modeste.

Lo specchio, infatti, ha il pregio di riuscire ad ampliare l'effetto prospettico. In una stanza piccola, guadagnare un po' di spazio, seppure apparentemente, è una bella conquista e lo specchio essendo una superficie riflettente, contribuisce a dare maggiore luminosità all'ambiente. Nonostante i vantaggi dello specchio, tutti i giorni i fornitori di arredamento per camere classiche possono trovarsi di fronte a clienti che, al contrario, non necessitano o preferiscono che non ci sia lo specchio. L'industria di arredamento ha pensato anche questa ipotesi, disegnando armadi che presentano ante tradizionali o, in alternativa, che nascondono lo specchio nella parte interna del mobile. In quest'ultimo caso si va incontro all'esigenza pratica di avere uno specchio in camera, ma anche al gusto personale di non lasciarlo in vista appena si varca la soglia della camera da letto.

  • interno armadio I consigli per l'armadio casa. L'armadio non è solo presente nella camera da letto. Il numero medio di armadi per ogni casa è infatti di 5. Dove sono? L'armadio della camera matrimoniale, l'armadio de...
  • armadi ante scorrevoli L’armadio può avere dimensioni variabili, a seconda delle esigenze di contenimento e dello spazio a disposizione in cui andremo a collocarlo. Per definire le dimensioni di un armadio solitamente ci ri...
  • cabine armadio In alternativa all’armadio tradizionale, una soluzione per il guardaroba è costituita dalla cabina armadio, che, grazie alle molteplici proposte presenti sul mercato oggi, consente di creare soluzioni...
  • armadi su misura Ogni cosa al proprio posto, sfruttando al centrimetro lo spazio disponibile, anche quando i locali non hanno dimensioni e forme tradizionali, come accade ad esempio nelle mansarde. Tutto questo è reso...

Songmics Tavolo Cosmetici Mobile da Trucco da Toeletta comò consolle per camera da letto RDT80W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 81,99€
(Risparmi 3€)


Armadi classici bianchi

Armadio classico bianco E' vero che il legno è da secoli il materiale prediletto per la realizzazione dei mobili, ma è anche vero che non sempre bisogna lasciarlo del colore naturale.

E' questa la filosofia che si trova alla base di alcuni tipi di armadi per camere da letto classiche, la cui caratteristica è quella di non avere il colore del legno, ma di essere pitturati. Di bianco.

Il bianco e le sue sfumature rappresentano una costante nell'arredamento per camere da letto classiche che non vogliano optare per la più tradizionale soluzione del legno a vista. In questo caso le ante possono essere impreziosite da piccole e delicate decorazioni color oro, che conferiscono all'insieme un aspetto sofisticato ed elegante.

Perfetto è anche l'abbinamento con pomelli e maniglie, sempre in color ottone, che si sposano bene con la tonalità tenue dell'intero sistema. Gli armadi di questo tipo sono indicati negli ambienti di dimensioni contenute, perchè, al contrario dei legnami scuri, il bianco dona luce, amplia la vista prospettica, rallegra e rende importante l'atmosfera. L'abbinamento può avvenire anche con mobili in tinte diverse, essendo il bianco un "colore jolly".


Armadi classici a ponte

Armadio classico a ponte Se si tende a pensare che gli armadi a ponte siano una prerogativa dell'arredamento moderno ci si sbaglia. Esistono, infatti, armadi per camere da letto classiche che sfruttano il sistema a ponte, particolarmente utile quando si ha la necessità di risparmiare spazio prezioso.

La configurazione dell'armadio segue quella che si vede nei negozi di arredamento.

E' presente, solitamente, una fascia laterale in cui l'anta viene lasciata a tutta altezza e una, centrale, dove i battenti dell'armadio si dimezzano o comunque riducono la loro lunghezza. Sotto di esse viene posizionato il letto, tassativamente abbinato come stile e come design al resto dell'arredo, del quale diventa parte integrante. Nella maggior parte dei casi questo genere di struttura è simmetrica, quindi presenta sul lato opposto una fascia speculare. Esistono, tuttavia, modelli a ponte con uno sviluppo angolare. Questo genere di organizzazione è utile per chi ha bisogno di spazio per sistemare oggetti e indumenti ma non ne ha a sufficienza nella stanza per concedersi un armadio tradizionale.


Armadi per camere da letto classiche: La forma degli armadi classici

Armadio con forma ondulata Gli armadi per camere da letto classiche presentano alcune forme ricorrenti che li rendono particolarmente riconoscibili nel settore dell'arredamento. Stiamo parlando di una forma più semplice, quella lineare, e di una più particolare, caratterizzata da una leggera "onda" nella parte centrale. Il primo caso definisce un arredo più semplice, pur essendo spesso abbinato a decorazioni delle ante particolarmente elaborate.

Nel secondo caso, invece, ci si trova di fronte ad una forma classica a tutti gli effetti. Si tratta, fondamentalmente, di un "rigonfiamento" nella parte centrale dell'armadio, quella che, solitamente, è destinata ad ospitare l'anta su cui è applicato lo specchio. Ne deriva un'altezza maggiore nella parte centrale che rende l'arredo molto più imponente.

Questo stile di armadio, infatti, è utilizzato in modo particolare nelle camere da letto classiche più orientate verso uno stile ottocentesco, elaborato, quasi principesco. Caratterizza, inoltre, i mobili che affondano le loro radici in un genere più antico ed elaborato, relativo a un periodo storico in cui avere un oggetto così lavorato equivaleva ad uno status sociale di rilievo.