Come pulire i sanitari

Come pulire i sanitari in modo naturale

Per la pulizia dei sanitari in modo naturale, il segreto è eliminare dalla lista della spesa ogni elemento chimico e dannoso per la salute e per l’ambiente e lavorare con quello che la natura ci propone, di quanto più naturale e non dannoso ci sia.

Ma cosa ci serve e come pulire i sanitari per bene senza rovinarli?

Bicarbonato di sodio, acqua , aceto, limone, sapone di marsiglia e una spugnetta ruvida.

In questo modo potremo agire in maniera delicata, rimuovendo sporco e macchie, senza rovinare la superficie dei sanitari e lo smalto.

Per sgrassare i sanitari, si può utilizzare un impasto di acqua e bicarbonato e fregare sulla superficie, per poi risciacquare con molta acqua fredda.

Per sbiancarli, è anche ottimo il metodo del limone: tagliarne uno a metà e sfregarlo sulle superfici, per poi sciacquare con acqua fredda a volontà.

All’interno del water, la pulizia può essere effettuata con acqua bollente e limoni, anche di recupero dalla bollitura della pasta: strofinare con uno scopino per water e il risultato è assicurato.

Come pulire i sanitari

iafer terza generazione Base impermeabile sensore automatico di Touchless Dispenser di sapone, dispenser, Musica Reminder ideale per cucina e bagno Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,85€


Come pulire i sanitari ingialliti

wc bidet Spesso capita che con il tempo, i sanitari s’ingialliscano. Come pulire i sanitari ingialliti senza danneggiarli?

In vendita esiste una povere bianca chiamata per carbonato di sodio meglio conosciuto nei supermercati con il nome di “sbiancante all’ossigeno attivo”, che permette di riportare al bianco naturale i sanitari.

È un prodotto economico ed efficace, in alcuni casi contiene anche profumo.

Inoltre, questo sbiancante agisce già a 30° centigradi mentre altri sbiancanti necessitano di temperature più alte, e inoltre, è anche disinfettante, quindi potrete utilizzarlo anche per disinfettare altre superfici oltre i sanitari.


  • sanitari Il bagno, un tempo ambiente di servizio trascurato dai designer, oggi è una stanza, dove, al pari degli altri locali della casa, gli strumenti del benessere, i mobili e anche i sanitari sono divenuti ...
  • Sanitari bagno I sanitari del bagno non sono solo pezzi di arredo bagno indispensabili ma possono essere anche fondamentali per un arredamento ricco di stile e personalità. Una volta era necessario posizionare wat...
  • Doccetta Hansgrohe Raindance Select Quante volte ci chiediamo se esista un modo migliore del classico per lavare e pulire disinfettando gli spazi che più necessitano di ciò in casa, come ad esempio i sanitari?Ebbene sì, i modi per eff...
  • pulizia La cucina è uno spazio fondamentale nella casa: ogni giorno una donna passa più del 50% del suo tempo in quest’ambiente, per la preparazione dei cibi, la pulizia e molto altro.È fondamentale quindi ...

Bonade® 30CM x 30CM 12'' Soffione Doccia a LED Piovosità Quadrato, Acciaio Inossidabile RGB Doccia Soffione per Bagno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,89€
(Risparmi 21,4€)


Come pulire i sanitari dal calcare

wc bidet Quando il problema dello sporco dei sanitari è dovuto dall’accumulo compulsivo del calcare, è importante non lasciare troppo tempo il materiale a depositarsi ma agire pian paino, il prima possibile.

Innanzitutto, evitiamo di agire con materiali e oggetti metallici appuntiti, poiché potrebbero incidere e rovinare lo smalto.

Se proprio vogliamo provare a rimuovere il calcare fermo intorno al rubinetto, proviamo dolcemente con uno stuzzica dente: infatti, il legno morbido non righerà la finitura superficiale e se il calcare non è troppo indurito, potremo rimuoverlo facendolo saltare facilmente.

Ma come pulire i salutari, senza rovinarli?

Potremo utilizzare i prodotti in commercio anticalcare, ma prima di questi, il consiglio è di agire con dell’aceto.

In fatti, materiale maturale anticalcare, riesce a eliminare, magari con un tempo di posa più prolungato, residui fissi di calcare, corrodendoli piano piano.

Aiutiamoci poi con una spugnetta per rimuovere il prodotto e nel caso ripetiamo la sequenza lasciando agire ancora per tempi più lunghi. L’importante è a fine lavoro, rimuovere bene e risciacquare, asciugando.