Cosa sono i complementi di arredo

Categorie

Quando si parla di complementi d'arredo si intende tutta quella categoria di accessori che possono servire per rendere più bello un'ambiente (casa, giardino) o una stanza come ad esempio soggiorno, cucina, camera da letto. Si tratta di oggetti adatti ad abbellire una tavola o un angolo della stanza, oppure lampade dall'aspetto estetico particolare che posizionate in un angolo della stanza aggiungono quel qualcosa in più che l'arredamento, da solo non riesce a trasmettere. Negli ultimi anni l'offerta di complementi di arredo si è decisamente ampliata fino ad arrivare alla nascita perfino di negozi online interamente dedicati a questa categoria. Vengono considerati complementi di arredo le seguenti categorie di oggetti :

- Accessori da tavola (bicchieri, caraffe, tazze, piatti, tovaglie, ecc..)

- Design e Fashion (borse, idee regalo)

- Complementi d'arredo (centritavola,candelieri, tavolini, ecc..)

- Illuminazione (applique, lamapade da tavolo, plafoneiere,ecc..)

Console Cricket di Sovetitalia

InterDesign Drawers Cassettiera Per Scrivania O Bagno, Portatrucchi Con 15 Scomparti E 2 Cassetti, Portaoggetti Per Bagno, Ufficio, Scrivania, Plastica Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,75€
(Risparmi 7,24€)


Come scegliere i complementi

Sedia di dsign Kartell by Philippe Starck Come abbiamo già detto, i complementi d'arredo rivestono un ruolo fondamentale nella scelta dello stile da dare alla propria abitazione. Rappresentano, infatti, il vero e proprio elemento di personalizzazione della casa. Vediamo quindi qualche suggerimento su come sceglierli. Innanzitutto va considerato, oltre all'aspetto dell'abbellimento vero e proprio anche la funzione che, la maggiorparte dei piccoli e grandi complementi di arredo comunque conservano. Se è vero, infatti, che servono per "riempire lo spazio domestico", spesso hanno anche una loro utilità intrinseca non indifferente. Basti pensare a uno specchio, a una piccola libreria, a un appendiabiti di design. I materiali con cui vengono realizzati possono essere, ormai, molteplici: vetro (molto in voga quello curvato), legno, plastica e acciaio i principali. In foto: Sedia Kartell


  • stile country Quante volte avremo bisogno di rinnovamento nella nostra casa? Piccoli o grandi che siano, i cambiamenti portano aria nuova, clima ringiovanito e rinfrescato. Il costo dei mobili, dei complementi e ...
  • ramo Non c’è dubbio che al mondo esistano persone particolari, maggiormente dotate di altre. Persone che vivono costantemente con un qualcosa in più, che sia una forma di arte o altro, comunque, dotate di ...

Raajsee - Arazzo stile Mandala con piume viola, stile bohemien-hippy con elefante, decorazione da parete psichedelica, regalo di Natale. Dimensioni 220 x 240 cm, Cotone, multicolor, 220*240 cms

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,49€


Qualche esempio

Tavolino in vetro e marmo Tra i complementi di arredo che hanno subito una vera e propria rivoluzione negli ultimi anni, possiamo osservare innanzitutto le mensole. Mentre un tempo venivano realizzate principalmente in legno e con una forma standard, oggi i designer si sbizzarriscono con linee e materiali di ogni genere. Le mensole, un accessorio o complemente spesso trascurato ma indispensabile e presente in ogni casa. Oggi sono proposte in svariate tipologie, forme, colori e materiali. Altro oggetto divenuto "di culto" sono i mobili porta televisore che devono il loro successo soprattutto alla diffusione delle TV LCD. Un tavolino da salotto, inserito al centro del soggiorno può rappresentare invece un elemento con molteplici scopi: da portariviste, a tavolino per il the a elemento di decoro nel caso dei tavolini di design. Anche lampade, tappeti e quadri possono rappresentare dei complementi di arredo e vanno quindi sempre scelti con particolare attenzione e cura.


Complementi d'arredo classici

Complementi d'arredo classici I complementi d'arredo possono presentare forme, finiture e materiali molto diversi in base allo stile del design: infatti i vari elementi sono creati per andare incontro a differenti esigenze e per inserirsi con armonia nei più disparati contesti. Ad esempio lo stile classico si caratterizza per un uso quasi esclusivo del legno per dare calore ed eleganza alla stanza. Molto spesso i complementi classici sono lasciati nel colore naturale per dare valore aggiunto al contesto grazie alle splendide venature del materiale. Le essenze più amate e diffuse sono il rovere, l'olmo, il mogano e, per i pezzi più pregiati, il noce oppure il ciliegio. In alternativa i complementi in stile classico possono essere laccati con finitura opaca o lucida oppure verniciati con cromie avvolgenti, così da dare un tocco elegante e sofisticato alla stanza. I tavolini e le sedie hanno gambe curve, linee morbide e intarsi decorativi. Se si vuole creare un living di prestigio, le sedie e i divani sono rivestiti in tessuti naturali chiari con motivi floreali settecenteschi o a righe. In foto: Complementi Giustiportos


Complementi d'arredo moderni

Complementi d'arredo moderni I complementi d'arredo moderni si caratterizzano per forme rigorose, nette e pulite che danno allo spazio un senso di ordine e lo scandiscono in maniera precisa. In questo modo uniscono perfettamente bellezza estetica e funzionalità, rendendo la propria casa un’oasi di benessere dove rilassarsi. Al tempo stesso questi arredi hanno un design sofisticato e sobrio che dona comfort e stile al contesto. Queste soluzioni sono ideali in un'abitazione dove gli ambienti non presentano una rigida separazione. Ad esempio la cucina viene attrezzata con sgabelli e sedie per organizzare un aperitivo con gli amici, mentre il salotto unisce living, sala da pranzo e home cinema. In questo caso si crea una soluzione d'insieme sistemando un divano in ecopelle e poltroncine coordinate davanti alla parete attrezzata. Inoltre non può mancare un tavolino basso per posare il vassoio per il tè con le amiche oppure una rivista o il telecomando. Una cura particolare si deve riservare alla scelta dei materiali. I complementi moderni spesso uniscono due o più materiali diversi, come il legno e il vetro, l'acciaio satinato e il cristallo oppure l'alluminio e il plexiglass.


Complementi d'arredo shabby chic

Complementi d'arredo shabby chic In un ambiente shabby chic i mobili e i complementi d'arredo si caratterizzano per tratti romantici, colori chiari oppure pastello, linee sinuose e forme rilassanti. Il materiale che viene usato più spesso è il legno, che viene trattato in maniera apposita per far assumere alle superfici un aspetto leggermente usurato e retrò di grande fascino. Il legno decapato può essere lasciato al naturale con le venature a vista, sbiancato oppure verniciato. In quest'ultimo caso è fondamentale usare colori chiari, soprattutto il bianco e le sue nuance (avorio e panna), il rosa confetto, il grigio tortora, l'azzurro pallido e le altre tinte pastello. Inoltre è possibile inserire un singolo tocco di cromie più intense, come il viola oppure il blu, per movimentare la composizione. Il risultato è avvolgente, piacevole da vedere, elegante e accogliente. I complementi shabby chic possono essere oggetti di recupero o acquistati in mercatini dell'usato e dell'antiquariato. Le sedute presentano rivestimenti in tessuti naturali come il lino e il cotone e sono decorate con motivi a righe, a piccoli fiori e a quadretti Vichy.


Complementi d'arredo country

Complementi d'arredo country La caratteristica principale dello stile country è ricreare l’atmosfera rustica e sobria di un cottage di campagna anche nelle case di città: infatti si tratta di una soluzione molto versatile e adattabile. In questo modo si dona un tocco naturale, caldo e accogliente all'abitazione. I complementi country sono fatti in legno massiccio proprio per recuperare le sensazioni semplici e genuine del passato. Per rendere l'ambiente ancora più suggestivo è necessario prestare una grande attenzione ai dettagli. Le superfici lignee possono essere al naturale per comunicare una sensazione di calore oppure essere verniciate di bianco o con i colori pastello per far risaltare la luce naturale. Le sedie, le poltrone e i divani sono spesso decorati con motivi floreali, anche se sono molto apprezzate le tinte calde, come il giallo, il marrone e il rosso. Piccoli complementi possono essere in cromie di forte impatto, così da essere veri e propri dettagli di stile. L'uso del legno naturale dona robustezza, funzionalità e solidità ai complementi d'arredo, ma il materiale può essere impiegato anche in modo originale per i lampadari.


Complementi d'arredo vintage

Complementi d'arredo vintage Nello stile vintage i complementi d'arredo hanno lo scopo di dare un gusto retrò all'ambiente: proprio per questo motivo vengono acquistati molto spesso nei mercatini d'antiquariato oppure risultano degli oggetti di recupero. Si tratta di soluzioni di notevole fascino, sempre più apprezzate e diffuse nelle abitazioni. Infatti è possibile inserire alcuni complementi vintage in un ambiente in stile moderno per renderlo veramente unico e personalizzato. Questo accorgimento consente risultati di grande suggestione e forza in quanto gli oggetti vintage possono essere veri pezzi unici d'epoca o dotati di una particolare bellezza. Tra le soluzioni più apprezzate ci sono i lampadari e le lampade di gusto retrò, che danno originalità al contesto. Alle pareti si può appendere un grande specchio dalla cornice in legno dorata e intarsiata, così da creare un piacevole gioco di riflessi luminosi e un effetto ottico di dilatazione spaziale. Altri elementi vintage molto utili sono le consolle in legno con un piano d'appoggio leggermente usurato e i bauli anni Cinquanta da usare come contenitori. In foto: Complementi Dialma Brown


Cosa sono i complementi di arredo: Complementi d'arredo etnici

Complementi d'arredo etnici Per dare un tocco di stile, carattere e unicità alla propria casa i complementi d'arredo etnici sono la scelta ideale: infatti portano un soffio di freschezza e di sapore esotico all'interno della propria abitazione. Si ottiene così un’atmosfera calda e accogliente in grado di evocare paesi lontani e colori. Bisogna ricordare che i complementi in stile etnico possono riprendere i motivi e i temi di una determinata area geografica o mescolare culture esotiche differenti. Gli elementi in stile africano sono per lo più in legno scuro, in particolare in teak o in mogano. Queste essenze sono usate per i divani, le sedie, i tavoli e le poltrone, tuttavia le sedute possono anche essere in fibre naturali come il rattan. Il legno viene lasciato al naturale ed esaltato dai rivestimenti in colori decisi e vivaci: in particolare sono apprezzati quelli solari e le tinte della terra. I complementi in stile marocchino sono molto leggeri e consistono in tavolini bassi in legno scuro intagliati e intarsiati, tappeti persiani dai colori intensi e divani dalla forma particolare rivestiti in tessuti sgargianti.