tende a vetro

Come sono le tende a vetro?

Le tende in generale sono un complemento d'arredo insostituibile e soprattutto necessario per conferire alla casa un tono elegante ed accogliente. Fra i vari tipi di tende, quelle più diffuse sono sicuramente le tende a vetro. Si prestano ad arredare ambienti moderni non solo per la loro essenzialità ma anche perché non occupano molto spazio e quindi sono ideali in contesti minimali, nei loft, nei soppalchi ed in tutte quelle situazioni che esigono compattezza e praticità. Non bisogna essere degli esperti per impiantare delle tende a vetro per cui potete installarle da soli senza dover ricorrere ad esperti e, sempre in base al tessuto che sceglierete, è una delle soluzioni più economiche. Oltre al tessuto, le tende a vetro possono essere anche in materiali rigidi come stuoia o alluminio e si adattano in ambienti più caldi perché non raccolgono il calore ma sono più difficili da mantenere e da manutenzionare e si prestano di più per gli uffici o per cucine molto moderne possibilmente in acciaio. Per avere, invece, un'illuminazione omogenea ed un'atmosfera più calda, la soluzione ideale è il tessuto. In questo caso, le tende si possono confezionare o trovare già pronte nei negozi specializzati ma anche ai grandi magazzini. Per chi volesse creare la sua tenda a vetro personalizzata, deve avere a disposizione una macchina da cucire e prendere le misure in modo esatto tenendo conto delle cuciture. Nella foto Villani tendaggi.
tende a vetro

Charme et Douceur - Tenda a vetro in poliestere multicolore, ceramica, multicolore, 60x1x160 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,16€


Tipologie di tende a vetro

tende a vetro Non c'è limite alla fantasia per la creazione di tende a vetro. Ne esistono tantissimi tipi ed ognuno ha la sua collocazione e si presta ad un ambiente ben preciso. Partendo dalle tende in materiali rigidi, bisogna specificare che non sono adatte alle finestre senza tapparelle o persiane per il semplice fatto che non oscurano totalmente per cui la luce, filtrando, in estate disturberebbe molto soprattutto nelle camere da letto o nei soggiorni. I materiali sono differenti. Molto diffuse le tende realizzate con listelli in legno o in plastica tenuti insieme da un robusto filo in cotone. Si tirano grazie ad un sistema di carrucole e si aprono girando un cilindro composto dallo stesso materiale. Si fermano all'altezza desiderata. Lo stesso tipo di tenda si può costruire con altro materiale come il vimini, perfetto in ambienti stile coloniale o in salotti di rattan,

Diffusissima e di bell'effetto la tenda plissettata, realizzabile sia in carta speciale che in poliestere. Ai lati possiede dei fori attraverso i quali passano delle cordicelle che servono ad alzare o abbassare la tenda. Realizzabili anche in tessuto isolante.

Le tende a pacchetto e a rullo sono anch'esse di bell'effetto e arredano con sobrietà e raffinatezza specialmente se il materiale è prezioso. Le tende a rullo sono così denominate perché per alzarle si usa un rullo attorno al quale si arrotola il tessuto alla cui base, all'interno di un orlo, viene fissato un listello di acciaio in modo che la tenda cada dritta. Anche le tende a pacchetto presentano la stessa caratteristica ma differiscono nell'apertura e nella chiusura. Quando vengono alzate, infatti, queste ultime formano una sorta di nuvola che ricorda molto un'onda per cui sono un tantino più morbide e danno un'aria, per così dire, più romantica. Anche le tende a pacchetto hanno una barra di metallo all'estremità.

Molto pratiche le tende a lamelle realizzate in materiale vario tra i quali anche la canapa e la seta. Le lamelle vengono fissate ad un binario e sono orientabili. Anche le tende alla veneziana sono molto popolari e possono essere realizzate sia in legno che in plastica ma anche in alluminio. Sono ideali per ambienti a giorno come verande o gazebo. Si alzano con una cordicella ma possono anche rimanere abbassate e aperte dato che i listelli si possono orientare con un cilindro girevole. Quelle in legno sono più pregiate specie il legno di cedro rosso. Possono essere laccate, verniciate o semplicemente lasciate al naturale soprattutto in ambienti rustici. Pratiche e sempre attuali le tende alla francese attaccate al vetro tramite un binario. Quando vengono aperte, si arricciano conferendo un piacevole effetto morbido. Nella foto Rosa confezioni

  • tende da sole Le tende da sole hanno innanzitutto una funzione pratica, quella di schermare dai raggi solari, a cui si aggiunge anche un valore estetico: se scelte con gusto possono infatti anche diventare un eleme...
  • persiane Al momento dell’acquisto di una casa nuova o se decideste di ristrutturare la vostra è bene chiedersi quali infissi scegliere. Se optate per dotare le vostre finestre di persiane dovrete innanzitutto ...
  • parquet Grande varietà di essenze, finiture e tonalità: il parquet offre tutto questo a chi lo sceglie per i pavimenti di casa. Il parquet è un materiale durevole: la sua vita media raggiunge infatti i settan...
  • Tenda C&C Milano Le tende dovrebbero essere lavate all'incirca 2 o 3 volte nel corso dell'anno. Tendenzialmente tutti i tipi di tende possono essere lavati in casa, a mano o in lavatrice. Occorre però prestare partico...

Coppia tendine vetro regolabili pacchetto Kimbra-Giallo-60x150

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Tessuti e ambienti

tende interni Le tende a vetro sono realizzate in materiali rigidi e tessuto. Per materiale rigido si intende legno, bambù, vimini, alluminio ecc. Il costo di queste tende è più elevato ma si prestano bene per gli ambienti rustici, per le verande, in presenza di mobili esotici ed etnici.

Per quanto riguarda i tessuti, c'è una gamma infinita a disposizione. Si può usare la seta, il voile o il moirè soprattutto nelle tende francesi ed in quelle a pacchetto. Righe, pois e tessuti a fantasia si sposano perfettamente con questi modelli di tenda. La canapa ed il lino sono la giusta soluzione per le tende a lamelle impiegate soprattutto negli uffici. In ambienti più classici come saloni, soggiorni e camerette, le tende in tessuto pesante come il velluto, il damasco o il taffetà rendono gli ambienti raffinati e decisamente più preziosi. I tessuti più coprenti sono indicati nelle camere da letto e soprattutto nella stagione estiva quando il sole, sorgendo presto, potrebbe disturbare il riposo degli occupanti. Negli ambienti arredati con mobili scuri specie in arte povera, sono ideali le tende in lino bianco con ricami e intagli. Per le cucine ed i bagni, dove si forma umidità e possono alzarsi fiamme, optate per una tenda plissettata in materiale ignifugo ed impermeabile. Nella foto Ferrari Parati