In quali materiali scegliere i tavolini da salotto

Tavolini da salotto in legno, classici ma non solo

Non c’è dubbio: i tavolini da salotto sono un complemento classico che arricchisce il living regalandogli un tocco di carattere.

Posti davanti a divano e/o poltrone o magari al loro fianco in caso di mancanza di spazio, non solo sono utili ma rappresentano un vero e proprio elemento decorativo, da scegliere:

  • nel medesimo stile, colore, materiale degli altri mobili dell’ambiente, per creare un armonico insieme;
  • in deciso contrasto nel mood, nelle cromie, nella composizione, per ottenere originalità.


E, quando si decide di acquistare questi tavoli bassi per il soggiorno, spesso il materiale scelto è il legno, di solito in forme rettangolari, per avere un arredo dalle atmosfere calde, naturale e di lunga durata. Ma i designer sempre più spesso cercano di rivisitarne l’estetica in chiave moderna.


Legno frassino con finitura laccato nero opaco o noce nella struttura e nel piano fisso per Around di Calligaris, che nasconde anche 2 piani apribili, con meccanismo di rialzo, in ceramica emperador e onice: diventa così un vero e proprio tavolino multifunzione, alto tra 36 e 50 cm a seconda del suo uso.

Tavolini da salotto in legno

Pouf portaoggetti contenitore pieghevole poggiapiedi tavolino sgabello michael - Grigio - 38x38x76 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31€


Leggerezza in salotto con i tavolini in vetro

tavolini in vetro Se in salotto si vuole ottenere un’atmosfera leggera e di sobria raffinatezza, sono perfette la trasparenza e la luminosità tipica dei tavolini in vetro. Possono essere realizzati completamente con tale materiale, oppure averne un solo ripiano o due, usando l’inferiore come spazio in più per libri e riviste.


Con il vetro i designer definiscono tavolini dal look molto particolare, assemblando di solito in una struttura di metallo due o più piani, anche in colori tra loro diversificati, così da produrre un punto d’attrazione in salotto in grado di illuminare e personalizzare, in un sicuro effetto meraviglia.


Aulos di Ditre Italia punta su una scelta di ben cinque tinte trasparenti dalle sfumature inusuali per i due ripiani di cui è formato, diversi per dimensioni e altezze. Le gambe di sostegno metallico sono distribuite in modo asimmetrico, in modo da rafforzare il tratto distintivo di questo complemento speciale.


  • tavolini I tavolini sono gli accessori indispensabili che accompagnano gli imbottiti, svolgendo una funzione di servizio ma completando anche l’estetica dell’ambiente. I tavolini, che solitamente vengono posiz...
  • Tavolino per soggiorno Dimenticate i tavolini da soggiorno semplici e molto discreti, concepiti più come superfici da appoggio da collocare al cospetto di divani e poltrone che come elementi decorativi. Le nuove tendenze ap...
  • Il protagonista del salotto è il divano: comodo, accogliente e di bella presenza, è la prima cosa che colpisce l'attenzione quando si varca la soglia di casa. Deve essere scelto con molta cura e atten...
  • usame kartell Nell’arredo di una zona giorno non può assolutamente mancare un mobile, un divano e un comodo tavolino da salotto. Può sembrare una cosa superflua, futile, inutilizzata ma vi renderete conto del gra...

Jiaa Prodotti per la casa con design moderno ed elegante Design del tavolino da caffè Contenitore per il controllo remoto del desktop Contenitore multifunzionale di aspirazione con cavità Uso univers

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,2€


In quali materiali scegliere i tavolini da salotto: Quali sono i nuovi materiali per i piani dei tavolini

tavolino in fenix La sperimentazione, nel design dei tavolini da salotto, non conosce limiti e si cerca di utilizzare materiali diversi rispetto ai “soliti” legno, vetro, metallo, mettendo insieme soluzioni alternative con prodotti innovativi, spesso da unire anche a quelli tradizionali, per un insieme nuovo/antico, tradizione/innovazione.



Lo fa Stua con Solapa (in foto), tavolino rettangolare con un’altezza di 30 o 36 cm, dalla silhouette che rievoca forme classiche ma con due particolarità:

  • gambe in miscela di fibra di vetro;
  • ripiani in Fenix-NTM nero, materiale dalla superficie nanotecnologica, cioè morbida al tatto, dalla finitura super opaca, anti-impronta, resistente ai graffi, al calore secco, all’abrasione, facile da riparare.



Ma quali sono le regole per comprare e posizionare in modo corretto un tavolino?

  • verificare sempre lo spazio a disposizione;
  • posizionarlo in modo da non creare ingombri per il movimento e tra gli altri mobili, verso i quali ci deve essere una distanza non inferiore a 60 cm;
  • per recuperare cm preziosi, semaforo verde a tavolini rettangolari piuttosto che quadrati, meglio rotondi se collocati al centro della stanza;
  • l’altezza: in genere non deve essere più alta della seduta dei divani, ma leggermente più bassa.