Cucine a basso costo

Cucine a basso costo

L'acquisto della cucina è quello che richiede maggiore attenzione e tempo, rispetto a quello dell'arredamento del resto della casa.

Spesso si è portati a credere che i modelli economici equivalgano a prodotti di scarsa qualità, ma non è affatto così. Tutto dipende dalla attenzione che riserviamo all'acquisto e agli aspetti da valutare.

Il mercato, oggi, offre una vastissima scelta di modelli economici.

Il criterio da seguire per operare una giusta scelta, che tenga soprattutto conto della qualità senza spendere troppo, è quello di valutare il sistema di costruzione e la qualità dei materiali usati.

In poche parole, bisogna soffermarsi sulla valutazione della struttura della cucina, della meccanica utilizzata, del top (piano lavoro), della manifattura dei frontali ed, infine, degli elettrodomestici in dotazione. È da tenere presente che la cucina è l'ambiente più vissuto della casa. Inoltre, le caratteristiche ambientali, che in essa si vengono a creare, quali calore ed umidità, esigono una qualità maggiore dei mobili, rispetto al resto della casa.

In foto: cucina Doris Lube.

Cucina Lube Doris

Finether 500ml/D Mini Deumidificatore d'aria, Deumidificatore Portabile e Silenzioso per Muffa e Umidità in Casa, Cucina, Camera da Letto, Caravan, Ufficio, Garage

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 63€)


Cucine a basso costo Ikea

Cucina Ikea BODBYN A volte la scelta più logica da fare, quando si vuole acquistare una cucina economica, è orientarsi tra le proposte di Ikea.

Abbiamo visto che, nella valutazione di tali modelli, è importante stare attenti soprattutto alla struttura che li compone.

Non è questione di materiale usato per i pannelli, poiché quasi tutte le cucine in commercio in Italia sono costruite con pannelli in truciolare rivestiti in melaminico. Questo materiale è usato, infatti, indistintamente sia per le composizioni più costose che per quelle più economiche, ivi comprese per quelle dell'azienda svedese. Il consiglio è quello di stare attenti allo spessore dei pannelli utilizzati, che non deve essere inferiore a 1,8 cm. Fondamentale anche documentarsi sulla quantità presente di formaldeide, composto chimico altamente nocivo per l'uomo, contenuto nelle colle ureiche. Fate attenzione anche alla resistenza all'umidità dei pannelli. Questa la si verifica controllando che sia presente la sigla V100 e non la sigla V20. Si tenga presente che i pannelli targati V100, se completamente immersi nell'acqua, nel giro di ventiquattro ore subiscono un rigonfiamento del 12% massimo.

Un ottimo esempio di cucina a costo basso Ikea è rappresentata dal modello Metod/BODBYN, che può essere configurata in molteplici varianti.

  • cucina in legno Si è appena conclusa Eurocucina, biennale che porta sotto i riflettori le ultime novità proposte dalle aziende per rendere più bello e funzionale l’ambiente della casa che è divenuto il fulcro della v...
  • cucina scavolini King&Miranda Design firmano l’esclusivo progetto Scenery di Scavolini: nasce la cucina palcoscenico. “Dall’inizio di questo progetto abbiamo identificato due obiettivi principali: la creazione di nuov...
  • cucina moderna Prima di pensare al modello della cucina che arrederà la nostra casa, ci sono diverse cose da sapere. Grande attenzione va riposta alla collocazione degli scarichi del lavello, della presenza della ca...
  • cucina diotti soggiorno Le stanze da letto inglobano cabine armadio, le lavanderie accolgono piccole palestre e le zone giorno diventano ambienti in cui trascorrere il tempo a disposizione e in contemporanea coking zone.L’...

Finether 500ml/D Deumidificatore d'aria, Deumidificatore Portabile e Silenzioso per Muffa e Umidità in Casa, Cucina, Camera da Letto, Caravan, Ufficio, Garage

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 26€)


Cucine componibili a basso costo

Cucina moderna Antares One K 2 Quando si hanno a disposizione spazi ristretti, nonché ad un budget contenuto, la scelta migliore è quella che ricade su cucine componibili a basso costo.

Questa soluzione prevede un progetto calibrato sul locale, in modo tale da dotarlo di tutti gli elementi necessari. Grazie alla caratteristica di modularità,infatti, si possono scegliere: dimensione, linea, struttura, stile dell'anta, elettrodomestici.

Esistono cucine a basso costo componibili che rappresentano un giusto compromesso qualità/prezzo. Il mercato offre una vasta gamma di queste composizioni, coprendo di fatto i gusti di ognuno: composizioni moderne, tecnologiche, tradizionali, country oppure shabby chic. Attenzione alla scelta degli elettrodomestici, sono loro a fare la differenza. Accertatevi che siano almeno di classe A per il risparmio energetico. Controllate, inoltre, la qualità della meccanica e cioè: i braccetti per i pensili Vasistas, le guide dei cassetti e le cerniere delle ante. Queste sono le parti più soggette a sollecitazioni e devono sostenere carichi molto pesanti di cassetti e cestelli, per cui sono quelle che si usurano con più facilità. Le aziende migliori che producono questi componenti sono Grass e Blum.

Un esempio che rispetta queste caratteristiche è dato dalle cucine Antares, i cui costi partono da 3.300 euro per una composizione base.

In foto: composizione One K 2 Antares.


Cucina a basso prezzo

Time Mondo Convenienza Importantissima, nella scelta della cucina a basso prezzo, è la valutazione del materiale con cui è fatto il top. Se si pensa che il piano di lavoro della cucina serve come piano di appoggio di pentole calde, come piano su cui tagliare ed impastare, si capisce quanto sia importante scegliere un top di qualità.

I materiali con cui è realizzato devono avere le seguenti indispensabili caratteristiche: antigraffio, antiurto, antiabrasione, trattamento salva-goccia, trattamento antimpronta, se di acciaio e facilità di pulizia.

Altro elemento da valutare sono i frontali, che possono essere: di legno massello; impiallacciati di legno; di laminato; laccati; di vetro. Se la scelta ricade su frontali di legno massello, ci si deve accertare che non sia un legno morbido, come possono essere il pino e l'abete. La scelta di frontali impiallacciati ci può far trovare, nel tempo, spiacevoli crepe e scollamenti, causati da calore ed umidità. Questo problema può presentarsi anche con i frontali in laminato. La scelta migliore potrebbe essere quella dei pannelli laccati, a patto che ci si informi sul tipo di laccato, sul materiale laccato e su quanti strati di lacca sono stati dati.

Una buona soluzione è rappresentata dal modello Time di Mondo Convenienza la cui soluzione tipo costa 1.480 euro.


Cucine basso costo

cucina Stella Mondo Convenienza Dopo questo viaggio nel mondo delle cucine a basso costo, abbiamo elementi sufficienti per operare la migliore scelta. Una scelta che, come abbiamo visto, deve tenere in considerazione sia il fattore economico, sia il fattore qualitativo, sia il fattore estetico.

Un connubio che diventa essenziale, in considerazione del fatto che la cucina deve durare nel tempo e non deve sembrare passata di moda dopo pochi anni.

E' importante, dunque, scegliere una cucina a basso prezzo soprattutto in base alla qualità ed al gusto personale e non certo alla moda del momento o alla marca più conosciuta.

Le cucine componibili a basso costo Ikea possono rappresentare una valida opzione, così come quelle di Mondo Convenienza o di altri marchi specializzati nella produzione di composizioni economiche. Valida anche l'opzione della scelta dell'artigiano, con il quale stilare un progetto unico, scegliere i materiali e concordare il prezzo, per una cucina che sia davvero originale, ma che, naturalmente, farà lievitare considerevolmente il prezzo finale.