Come fare il bucato

Non tutti i capi sono uguali

In ogni casa c’è una lavatrice, e in ogni casa, c’è qualcuno che deve fare una lavatrice. Bisogna sapere che ogni qualvolta che si decide di lavare dei capi e introdurli all’interno di una macchina lavante, è bene fare attenzione a cosa s’inserisce al suo interno: bisogna sapere alcune pratiche regole su come fare il bucato per evitare spiacevoli inconvenienti come maglie di lana soffici e vigorose, che diventano irrimediabilmente maglie per le bambole, oppure candide bianche maglie intime del marito, che si tramutano in camice da notte rosa shocking per noi.

E’ fondamentale che i capi di biancheria siano correttamente divisi, per colore e tessuto.

Per quanto riguarda le tinte possiamo lavare insieme i bianchi, i colorati e i capi scuri, che possono essere sia neri sia blu.

Fate moltissima attenzione ai capi scuri che hanno colletti bianchi o bordini chiari, in cotone: se lavati con lavaggio di abbigliamento scuro, sicuramente prenderanno colore e si rovineranno; dovremo quindi lavarli a parte, oppure insieme ai capi colorati. Una soluzione che aiuta a fermare il colore sui capi senza che macchino gli altri presenti è l’impiego di un bicchiere di aceto insieme al detersivo.

bucato

Coperta sirena, Handmade Soft flessibile estensibile divano sacco a pelo, a maglia sirena coperta con disegno speciale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€
(Risparmi 9,01€)


Detersivi

detersivo stanhome Piccole perle su come fare il bucato ci arrivano dai detersivi: leggiamo sempre sul retro della confezione le indicazioni per temperature di lavaggio, quantità e materiali indicati.

I detersivi per lavare in lavatrice sono davvero moltissimi, li possiamo preferire per tipologia, liquida- polvere- capsule, oppure per profumazione, con una scelta davvero molto vasta.

I detersivi che utilizziamo spesso sono accompagnati da consiglio d’impiego di un ammorbidente: profumato a lunga durata ci lascia i capi morbidi e soffici, vaporosi e impalpabili, ma ricordiamoci sempre che l’ammorbidente è nemico della nostra pelle. Infatti, è stato appurato che molte allergie e irritazioni della pelle sono causate dal contatto di abiti e indumenti lavati con ammorbidente: addirittura l’utilizzo sui capi di bambini molto piccoli è altamente sconsigliato.

Un’alternativa all’impiego di un ammorbidente chimico però esiste ed è l’aceto. Bianco sicuramente, di mele o di vino, lascerà le fibre dei nostri capi morbide e tese, facilmente stirabili. L’aceto non lascia odore, anzi elimina quelli persistenti enfatizzando quello del detersivo che impiegate durante il lavaggio.

In foto: per il lavaggio di lana e delicati Aquilaun Super Concentrato di Stanhome

  • pulizia Durante la pulizia della casa, esistono spazi che necessitano maggiormente di attenzioni poiché più vissuti, oppure perché più propensi alla proliferazione dei batteri: ad esempio i bagni, soprattutto...
  • vetri pulizie Arrivano i primi caldi e abbiamo finalmente la possibilità di aprire e spalancare tutto, senza il terrore che entri il gelo invernale, e fare una bella pulizia radicale, una pulizia di primavera.Da ...
  • tavolo in marmo alivar In casa abbiamo scelto di impiegare superfici lucide in marmo per i nostri piani di lavoro e per i marmi delle finestre. Come pulire il marmo delle nostre superfici interne? Niente paura, la soluzione...
  • verdura La verdura è fondamentale nella dieta e nell’alimentazione di ogni individuo, almeno in proporzione di cinque porzioni al giorno. Ma ci siamo mai chiesti se laviamo accuratamente e nel modo corretto? ...

valneo palline per asciugatrice

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,7€
(Risparmi 16,2€)


Come fare il bucato: Lavaggi

lavare i vestiti Le nostre lavatrici, da quelle più arretrate a quelle di ultima generazione più sofisticate, sono tutte dotate di schemi di lavaggio. Il sistema più economico e sicuro per lavare è sicuramente a bassa temperatura, a freddo o trenta gradi. In questo modo avremo un minor dispendio sia energetico sia economico, con tutela dell’ambiente assicurata, e i nostri capi avranno sicuramente minor possibilità di smacchiare o perdere colore.

Altra soluzione, è preferire i lavaggi più corti per i capi non troppo sporchi, come le lenzuola: avremo biancheria pulita e profumata risparmiando tempo, denaro e immettendo minor CO2 nell’ambiente!