Come pulire la cucina in modo ecologico

Un ambiente di vita quotidiano

La cucina è uno spazio fondamentale nella casa: ogni giorno una donna passa più del 50% del suo tempo in quest’ambiente, per la preparazione dei cibi, la pulizia e molto altro.

È fondamentale quindi avere uno spazio cucina sempre in ordine e ben pulito, e se possibile eseguire una pulizia senza inquinare e mantenere un proposito ecologico nelle azioni di tutti i giorni, utilizzando prodotti biologici e naturali che aiuteranno noi stessi a evolverci verso una maggiore consapevolezza di salute e naturalezza in ogni fase della nostra vita, dal cucinare al pulire al vivere.

Scopriamo quindi come pulire la cucina in modo ecologico, per una maggiore tranquillità anche nei prodotti che andremo a utilizzare, poiché non essendo tossici, non potranno in alcun modo ledere alla salute nostra e dei nostri cari.

pulizia

SFTlite 2 Pezzi Gancio da Parete Ventosa Gancio - Ganci per Cucina Heavy Duty 6.8Kg (Non Adatto per Vernice Muro) Ganci Bagno Ventosa Doccia Accappatoio Telo da Cromata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 7€)


Pulizia per componenti

pulizia Scopriamo come pulire la cucina in modo ecologico analizzando componente per componente, dal lavello, al piano cottura, per poi passare agli elettrodomestici come forno e frigo, per una pulizia profonda e completa, in tutta sicurezza.

• Il lavello: quando il lavello è in acciaio inox è fondamentale fare attenzione a non rigarli. Prendiamo un mezzo limone e intingiamolo nel sale: a questo punto strofiniamo le superfici che una volta sciacquate brilleranno e luccicheranno come non mai.

Se invece il lavabo è in materiale composito, possiamo utilizzare aceto e una spugnetta morbida, e lavare come se fosse un classico detergente: se necessitiamo di qualcosa che ci garantisca un potere abrasivo, utilizziamo i fondi del caffè. Odori e sporco svaniranno per lasciare superfici pulite e igienizzate al profumo di caffè!

• Fuochi e piano cottura: ricordiamoci sempre che in questo caso è fondamentale sgrassare e pulire per bene.

Prendiamo un panno appena inumidito e mettiamolo nel microonde per farlo scaldare accuratamente: dopo 15 secondi facendo attenzione a non scottarci, tiriamolo fuori e utilizziamolo subito per una prima passata a vapore. In questo modo il grasso e lo sporco si scioglieranno senza problemi. Ripetiamo se necessario e passiamo poi con panno bagnato di aceto per eliminare odori e sporco ostinato.

Ultimo passaggio con panno pulito e caldo, per eliminare tutto e asciugare grazie al calore.


  • pulizia Il vivere la casa, necessariamente comprende anche lo stare in cucina, cucinare, preparare i cibi e svolgere tutte quelle azioni atte al procedimento della vita. Infatti, in cucina passiamo davvero mo...
  • lcd sony Lo schermo della tv non è difficile da pulire, anzi. Bisogna solo usare delicatezza poiché quando lo schermo non è protetto da un vetro, i cristalli son davvero molto fragili. Pulirlo è molto semplice...
  • piatti Al giorno d’oggi è sempre più improbabile lavare dei piatti a mano, grazie all’impiego della lavastoviglie che fa il lavoro sporco per noi. Nel caso però ancora voi non foste dotati di questo spettaco...
  • lavare i piatti La cucina è uno spazio molto importante all’interno della casa: ogni giorno passiamo più di metà del nostro tempo al suo interno per cucinare, preparare, lavare e pulire piatti, stoviglie, superfici e...

MIHOUNION 10 PC artificiali Tulips Fiori Orange Flower PU artificiale con foglie verdi Mazzi di nozze falso per Home Kitchen Table Indoor Garden Grave decorazione Pasqua

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 26€)


Come pulire la cucina in modo ecologico: La pulizia degli elettrodomestici

pulire forno Come pulire la cucina in modo ecologico, senza tralasciare anche gli elettrodomestici?

Fondamentale eseguire una pulizia accurata anche in questo caso, procedendo sempre in maniera naturale.

Scopriamo ora come pulire per bene forno e frigo, elettrodomestici di grossa taglia per eccellenza in cucina!

• Frigorifero: indispensabile fin dai tempi delle nostre nonne l’impiego dell’aceto per la pulizia del frigo. Infatti, questo liquido del tutto naturale è un buon acido, ma soprattutto sgrassa e toglie gli odori sulle pareti e sui ripiani.

Per eliminare gli odori dei cibi all’interno invece oltre a chiuderli sempre ermeticamente, sistemiamo al suo interno una tazzina piena di bicarbonato per due settimane, in modo da assorbire tutti i cattivi odori. Possiamo poi procedere con la pulizia, con aceto e bicarbonato anche miscelati a creare una pasta per lo sporco secco, pulendo e igienizzando per bene il nostro frigorifero.

• Forno: il forno è uno shock per noi, ogni volta che dobbiamo pulirlo dopo averlo utilizzato. Niente paura: passiamo prima di tutto un panno inumidito con acqua e bicarbonato, e passiamolo sulle pareti interne, a forno tiepido.

In questo modo lo sporco maggiore verrà via e non ci resterà che sciacquare e ripassare un paio di volte per avere un forno brillante e pronto a un nuovo utilizzo!