Pulire argento

Segreti della nonna

L’argento è un metallo utilizzato fin dai tempi antichi per realizzare gioielli e decori di ogni tipo, grazie alla sua lucentezza e duttilità.

Unico problema di questi elementi dal design prezioso e splendido, che dopo un po’ di tempo, si ossida e annerisce riducendo il suo luccichio e il suo splendore.

Vedremo adesso alcuni consigli casalinghi per come riportare a nuova vita l’argento, quello vero.

Attenzione ai gioielli antichi, per cui l’ossidazione viene considerata un pregio. In questo caso il consiglio è di mantenerli tali senza tentare pulizie e asportazioni di materiale ossidato.

Il colore dell’argento è unico: uno splendente grigio chiaro, che solo nei veri gioielli d’argento si può vedere.

Esistono in commercio prodotti chimici per pulire argento con lucidatura successiva, che vi consiglio di acquistare e tenere per i casi estremi: Argentil e Sidol ne sono un valido esempio. Se possiamo, però sarebbero da preferire i metodi naturali e meno nocivi per la natura, come quelli che andremo a consigliare.

pulizia argento

Hagerty® - Guanti per lucidatura argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,14€


Alluminio e sale

gioielli argento Per pulire argento si possono utilizzare diversi metodi naturali, che riporteremo di seguito.

Prendere un recipiente in plastica o vetro che possa contenere un litro di acqua, rivestirlo all’interno con carta stagnola, posizionare i gioielli al suo interno facendo attenzione a non bucarla. Aggiungete due pugni grandi di sale e riempite il contenitore con acqua bollente (il sale può essere sostituito con bicarbonato di sodio). Lasciare agire per almeno 2-3 ore e poi estrarre i gioielli, sciacquarli accuratamente sotto acqua fredda e asciugarli per bene con un panno di cotone.

Una variante può essere di impiegare la soluzione precedentemente detta per pulire l’argento, ma facendola bollire per una decina di minuti, con il bicarbonato di sodio. I vostri gioielli saranno lucidi e splendenti come nuovi.


  • marmo Il marmo è un materiale di grande pregio, che viene utilizzato fin dall’antichità per realizzare piani di tavoli , pavimentazioni e superfici di rivestimento per tutta la casa, sia interne che esterne...
  • smacchaire il divano Molto spesso ci capita di trovarci a convivere con divani sporchi e macchiati, per tutto il resto della loro vita. Questo perché non abbiamo valutato al momento dell’acquisto, tutti i fattori utili al...
  • cotto Le mattonelle in cotto sono elementi che creano un’atmosfera davvero calda e particolare, di tempi passati, grazie al suo aspetto rustico e alle tonalità che la sua superficie rende riempiendo la casa...
  • piastrelle Quando entriamo in una nuova casa, o abbiamo deciso di fare dei lavori come rifare pavimenti o rivestimenti in piastrelle, dobbiamo effettuare sicuramente una pulizia delle piastrelle. Ma come pulire ...

Marcato Classic Atlas 150 Cromo Macchina per la pasta in casa, colore Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,54€
(Risparmi 30,36€)


Pulire argento: Dentifricio e spazzolino

posate argento Avete capito male: non stiamo per lavarci i denti, ma per pulire argento! Posate o gioielli, non ha importanza: ciò che conta è il materiale.

Per questa modalità di pulizia serve uno spazzolino e un dentifricio classico in pasta, non trasparente.

Cospargete il dentifricio sul gioiello annerito e poi, dopo aver ammorbidito le spazzole dello spazzolino in acqua calda, cominciate a spazzolare e sfregare col fine di rimuovere tutte le macchie nere dovute all’ossidazione.

Sciacquare il tutto sotto acqua tiepida sempre spazzolando delicatamente, asciugare con un panno di cotone.