Pulire il cotto

Mattonelle di una volta

Le mattonelle in cotto sono elementi che creano un’atmosfera davvero calda e particolare, di tempi passati, grazie al suo aspetto rustico e alle tonalità che la sua superficie rende riempiendo la casa di calore e atmosfera.

Spesso utilizzato nelle ville e nelle case di campagna, il pavimento in cotto però riesce ad adattarsi bene anche in piccoli appartamenti, impreziosendoli e rendendoli carichi di stile retrò, se abbinati ad un arredo corretto e che sappia valorizzarli.

Il cotto deve però essere curato nel modo giusto per conservare tutta la sua carica emotiva e bellezza estetica, e questo deve essere fatto a norma, seguendo qualche piccola regola di buona pulizia e manutenzione cotto.

Questo perché essendo un materiale poroso, rischia di assorbire liquidi che possano danneggiarlo e renderlo poco gradevole alla vista e al tatto.

cotto

Marbec - UNIPUL 5LT | Detergente universale concentrato per pavimenti e rivestimenti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,6€


Pulizia quotidiana del pavimento in cotto

cotto Quando il pavimento in cotto viene posato è importante che per il primo mese o anche di più se serve, sia utilizzato quotidianamente un prodotto che deve essere assorbito totalmente affinchè il materiale si impermeabilizzi e diventi repellente ai prodotti che potrebbero aggredirlo e rovinarlo.

Per pulire il cotto quotidianamente invece, non servono particolari attenzioni, poiché basta aspirare il materiale e la sporcizia che si deposita sulla sua superficie, affinchè non si depositi eccessivamente e si creino luoghi di sporco che poi saranno difficili da rimuovere.

Una volta aspirato, lavare con acqua e detergente neutro, oppure acqua e aceto, per ben due volte in modo da rimuovere tutto lo sporco, anche quello che si annida tra le fughe.

Lasciare poi aerare bene il locale in modo da renderlo perfettamente asciutto.


  • cotto Il pavimento in cotto è un elemento fondamentale nelle case e cascine rustiche. Possiamo trovarlo già posato, magari antico e di pregio oppure sceglierlo noi: in qualunque caso, il cotto richiede part...
  • pulizia forno In cucina molto spesso troviamo macchie e sporco ostinato difficile da rimuovere.Il forno molto spesso è la parte più complicata da pulire, più faticosa e sicuramente più onerosa come impiego di ene...
  • bucato In ogni casa c’è una lavatrice, e in ogni casa, c’è qualcuno che deve fare una lavatrice. Bisogna sapere che ogni qualvolta che si decide di lavare dei capi e introdurli all’interno di una macchina la...
  • pulizia Quante volte ci perdiamo nelle pulizie, nel mettere a posto, nel sistemare e nel cercare di tenere in ordine? Beh, detta così sembra un mare che si perde a vista d’occhio, ma con qualche consiglio imp...

Vileda Steam Scopa a Vapore con 4 panni in Microfibra (2 inclusi + 2 aggiuntivi), Cavo 6 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€
(Risparmi 30€)


Pulire il cotto: Pulizia mensile e inceratura

cotto Per la pulizia straordinaria, servono piccole attenzioni in più, quindi, almeno una volta il mese, eseguiremo una pulizia straordinaria.

Basterà preparare una miscela con acqua, aceto e alcool, con qualche goccia di detersivo per piatti, e lavare accuratamente il pavimento passando con forza.

Infine, passare nuovamente con un panno morbido per asciugare bene, e lasciare aerare.

A questo punto, il trattamento da eseguire è quello con la cera: prodotti appostiti vi aiuteranno nel vostro scopo, lucidando il tutto infine con molta cura.

In alternativa, potete aggiungere alla miscela della pulizia straordinaria tre cucchiai di cera liquida, per tre volte l’anno, e lavare in modo che essa sia assorbita durante il lavaggio.

La stenderete così molto più facilmente e il risultato sarà impeccabile.