Come stirare al meglio

La stiratura perfetta

Stirare è un’attività che molti di noi guardano con antipatia. Se i modelli di ferro in commercio oggi dispongono di una tecnologia in grado di rendere questa mansione sicuramente più semplice e leggera, esistono comunque alcuni semplici consigli per assicurare ai nostri capi una stiratura perfetta risparmiando sforzi e tempo prezioso.

Ogni tessuto e ogni capo di abbigliamento necessita un tipo di stiratura particolare. Il primo consiglio, sempre valido, è quello di evitare l’uso del ferro a secco sui vestiti asciutti; meglio il vapore, che con la sua umidità salvaguarda soprattutto le fibre sintetiche. Per decidere il giusto grado di calore del ferro, prima di rischiare la formazione di aloni lucidi sui vestiti, potete fare una prova appoggiandolo su un angolo del capo, magari al rovescio.

Se i vestiti da stirare presentano pieghe, pences o cuciture, meglio partire da quelle; non passate il ferro sui bottoni né su eventuali macchie, che vanno prima eliminate. Per ottenere una perfetta stirature di abiti o pantaloni con pences potere interporre fra il capo e il ferro una velina, per evitare sgradevoli segni. Gli orli vanno prima stirati a rovescio, mentre per le cravatte consigliamo il ferro a vapore, da passare sulla cravatta dopo avere inserito al suo interno una sagoma in cartone. E’ bene anche non appoggiare il ferro direttamente sui ricami, che potrebbero rovinarsi o bruciarsi: meglio frapporvi un asciugamano o un fazzoletto di stoffa.

ferro da stiro con caldaia philips

Philips GC442/67 SteamTouch Cura Tessuti a Vapore Manuale 2 in 1, Stiratura Orizzontale e Verticale, Sistema Anti-Calcare, Base Appoggio Semirigido con Spazzola, 1500 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 147,93€
(Risparmi 2,06€)


A ogni tessuto la sua stiratura

ferro da stiro con caldaia termozeta Ogni fibra e materiale necessita attenzioni e cure differenti, anche per quanto riguarda la stiratura.

Il velluto va stirato rovesciandolo: sul dritto basta passarvi il vapore senza appoggiare la piastra del ferro.

La lana, prima di affrontare la piastra del ferro, deve essere perfettamente asciutta e va isolata frapponendo tra il capo in lana e il ferro un panno inumidito.

Potete invece stirare al dritto i capi in seta, ma proteggendoli con un foglio di carta velina o con un panno di lana se si tratta di seta sottile. Se la seta è naturale, va passata una sola volta con il ferro caldo.

ferro e capo un panno umido. La stiratura dei capi sintetici va fatta con il ferro a vapore, proteggendo i vestiti con un panno inumidito.


  • stiro Sia che ce ne occupiamo personalmente, sia che deleghiamo ad altri tale attività, lo stiro è l’operazione che ci consente di mantenere nella forma migliore capi di abbigliamento e biancheria che poi i...
  • ferro da stiro russel hobbs Tra i lavori domestici stirare è l’attività meno apprezzata. Per renderla più facile, sicura e veloce, è bene affrontarla provvisti degli strumenti più adeguati alle singole esigenze. A partire dal fe...
  • ferro Russell Hobbs Non a tutti è lavoro gradito, ma ahimè, va fatto. Stirare è necessario e fondamentale soprattutto per quei capi che si stropicciano molto, come camicie, pantaloni e magliette di cotone.Spesso ci tro...
  • stiro express termozeta Per stirare la praticità si erge in verticale: la stiratrice verticale è arrivata e pronta a toglierci il peso della stiratura.Non troppo comune né conosciuta, questa macchina stiratrice permette di...

Federa alta qualità doppia confezione (2 pezzi, Avorio) per cuscini a farfalla come ACAMAR – cotone, doppio jersey, misura esatta, non serve stirare, garanzia 3 anni, federa con cerniera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€
(Risparmi 10€)


Come stirare al meglio: Manutenzione del ferro da stiro

ferro da stiro electrolux Un ferro da stiro ha una vita media di due-tre anni a seconda dell’uso che se ne fa. Il peggior nemico del ferro da stiro è il calcare. Preferite dunque per riempirne la caldaia acqua demineralizzata e se vi ricordate svuotate il serbatoio quando avete finito di stirare. Molti modelli oggi dispongono anche di sistemi di auto pulizia e di cartucce che possono essere sostituite.

Allungheremo la vita al nostro ferro da stiro se ne avremo la cura dovuta: innanzitutto occorre effettuarne la pulizia a freddo, utilizzando per la piastra una spugnetta inumidita ma evitando detergenti o panni abrasivi. Se passa parecchio tempo tra una stiratura e l’altra, prima di riutilizzarlo ponetelo in posizione verticale e lasciate uscire il vapore almeno per un minuto.

Se il ferro, quando ci si appresta alla stiratura, emette poco vapore, ha la piastra fredda che emette dai fori impurità, potete effettuare alcune verifiche: che la spina sia ben inserita, che ci sia una quantità sufficiente di acqua nel serbatoio, che la temperatura non sia troppo bassa. Se è tutto a posto, procedete attivando la funzione di auto pulizia del ferro, per eliminare eventuali impurità accumulatisi nella camera del vapore.