Bioarchitettura

Che cos’è la bioarchitettura

La bioarchitettura è il risultato di conoscenze derivanti da vari ambiti e ha come obiettivo il costruire per garantire benessere fisico e psichico nell’uomo, nel rispetto dell’ecosistema ambientale.

Nasce negli anni 60 in Germania parte di un movimento che contestata l’impiego di sostanze chimiche e dannose per la costruzione edile, portando così l’attenzione sui materiali naturali e sul rapporto con l’ambiente.

In Italia la bioarchitettura è nata a Bolzano, dove viene fondato l’Istituto di Nazionale di Bioarchitettura negli anni 90.

La bioarchitettura ha un approccio più ampio rispetto all’architettura bioclimatica e all’architettura sostenibile poiché richiama l’architettura vernacolare per creare uno stretto rapporto con l’ambiente e focalizzando l’attenzione sul benessere umano interno ed esterno casa.

casa verde

Cancellazione B2005 sotto più foto 7 foto in bioedilizia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,99€
(Risparmi 0,1€)


Vantaggi della bioarchitettura

bioarchitettura Sono molti i vantaggi della costruzione abitativa in bioarchitettura, primo fra tutti il risparmio energetico.

Mediante lo studio della branchia della materia che si occupa di questo, la bioclimatica, è possibile creare soluzioni di perfetto comfort abitativo che garantiscano sprechi nulli e consumi davvero ridotti al minimo.

Inoltre, la scarsa o totale assenza di esalazioni di sostanze nocive all’interno di questi edifici garantisce una migliore qualità della vita.

Un altro punto a vantaggio delle costruzioni bio architettoniche è la grande velocità di realizzazione: scegliendo ad esempio una casa in legno è possibile avere l’abitazione dei sogni finita e rifinita chiavi in mano in solo qualche mese.

In foto: Studio tecnico associato R20 Bioarchitettura Perugia, architettura per la Cooperativa della gioventù

  • bioedilizia La bioedilizia promuove la qualità dell’abitare e consente di costruire edifici rispettando la salute dell’uomo e dell’ambiente. In una casa ciascuno deve potere disporre di un luogo salubre, sicuro, ...
  • casa prefabbricata di Pircher Solitamente associamo le case in kit alle zone del nord Italia e alla montagna, forse perché siamo abituati a pensare che il legno, materiale di cui sono composte, si adatti ai climi rigidi. In realt...
  • biioedilizia La bio edilizia è una materia che ha come fulcro principale lo studio e lo sviluppo di un’alternativa all’edilizia tradizionale per la costruzione delle case con lo scopo di ridurre il consumo totale ...
  • bioedilizia La bioedilizia è un sistema di costruire che nasce in alternativa all’edilizia tradizionale che incide per circa un terzo sul consumo dell’energia totale mondiale.Nata principalmente nell’Europa set...

OFLADYH ® pronto ad appendere allungata pittura a olio dipinta a mano 36 "x24" muro arte astratta contemporaneo bioedilizia blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 102€


Bioarchitettura: Materiali per la bioarchitettura

case in legno I materiali impiegati per la bioarchitettura hanno un’elevata componente naturale, sono riciclabili e non contengono né rilasciano sostanze dannose per la salute né per l’ambiente, e garantiscono all’edificio elevata traspirabilità che garantisce ottimale comfort termico in ogni stagione.

I materiali impiegati sono il legno e i laterizi microporizzati con farine di legno, i pannelli di fibra di legno, di sughero e di fibra vegetale come il Kenaf, il lino e la canapa per l’isolamento.

Per gli intonaci e le tinteggiature invece si usano prodotti a base di calce o di argilla.

In foto: Berno, realizzazione di case in legno chiavi in mano