Asciugatrici a pompa di calore

Asciugatrice a pompa di calore

Tra le diverse asciugatrici presenti in commercio, esistono anche quelle a pompa di calore. Nelle asciugatrici a pompa di calore il riscaldamento e il raffreddamento vengono regolati da un compressore a gas che è in grado di generare calore per poter asciugare i panni e può condensare l'umidità degli abiti che saranno poi ritirati. Le asciugatrici a pompa di calore funzionano un po' come i frigoriferi e i condizionatori, però invece di produrre freddo, generano calore. Prima di acquistare un'asciugatrice bisogna però considerare alcune questioni. Sono elettrodomestici che occupano uno spazio equivalente a quello di una lavatrice, quindi bisogna avere una zona in cui posizionarla, è meglio acquistare un modello di asciugatrice con classe di efficienza A, che abbia in dotazione sensori in grado di ottimizzare i consumi, è bene considerare il carico di portata dell'asciugatrice stessa (maggiore per le famiglie numerose, minore per i piccoli nuclei famigliari).
Asciugatrice a pompa di calore

Candy GVH D913A2-S freestanding Front-load 9kg A++ White tumble dryer - tumble dryers (freestanding, Front-load, Heat pump, A++, White, B)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 533,23€


Asciugatrice a condensazione

Asciugatrice a condensazione Le asciugatrici a condensazione non necessitano di tubi e scarichi, poiché sono composte da un condensatore che trasforma l'umidità in acqua che va poi a finire in un contenitore che può essere estratto. La nota positiva di questo tipo di asciugatrice è che l'acqua raccolta è depurata dal calcare e può anche essere usata per altri scopi, anche di tipo domestico, ma non per usi alimentari. Le asciugatrici a condensazione sono composte essenzialmente da una vasca, da una resistenza elettrica e da una ventola; viene prodotta aria calda grazie alla resistenza, posta nella parte posteriore della macchina, ed è isolata da un materiale che blocca il calore: così il calore generato viene mandato all'interno dalla ventola. Un' asciugatrice a condensazione consuma circa 4 kwh per ogni asciugatura, molto di più rispetto all'asciugatrice a pompa di calore, che consuma circa 1,3 kwh per ciclo.

  • asciugatrici L'asciugatrice è una macchina che può essere integrata ma anche essere indipendente dalla lavatrice. Sul mercato ci sono asciugatrici meccaniche a centrifuga, ed essiccatrici che asciugano con flusso ...
  • Asciugatrice Whirlpool E’ occorso tempo perché l’asciugatrice conquistasse il suo posto nelle case di noi italiani, restii a cambiare abitudini e a rinunciare allo stendino da spostare sul terrazzo con la bella stagione. Ma...
  • Lavasciuga Aqualtis Ariston Quando si deve scegliere se valutare l’acquisto di una lavatrice e asciugatrice, oppure una lavasciuga, la scelta deve essere effettuata in base a specifici parametri.Ad esempio è importante valutar...
  • Asciugatrice EDH3786GDE Rex Ideate e prodotte da un’azienda leader nel campo degli elettrodomestici, le asciugatrici Rex si caratterizzano per la presenza di tecnologie d’avanguardia che permettono di asciugare qualsiasi tipo di...

WHIRLPOOL Asciugatrice 8Kg Classe A+ P 66cm con Pompa di calore - HDLX 80312

Prezzo: in offerta su Amazon a: 522,72€


Opinioni asciugatrici

Modello di asciugatrice Molte opinioni sulle asciugatrici sono positive, soprattutto per quelle casalinghe che hanno una famiglia numerosa, composta da molti figli, in particolar modo piccoli, e hanno continuo bisogno di dover lavare biancheria e abiti. I vantaggi che si riscontrano avendo in casa un' asciugatrice sono molteplici. All'aria aperta il tempo necessario per asciugare i panni è superiore, specialmente in inverno e in autunno. Molti usano i termosifoni per asciugare in fretta la biancheria, ma questi non sono così grandi da poter ospitare un grande numero di panni. In più l'asciugatura naturale rende i tessuti rigidi, e quindi poi risulta più difficile stirarli. Uno dei vantaggi dell'asciugatura naturale è il risparmio di energia elettrica. Le asciugatrici riducono molto i tempi di asciugatura, in qualsiasi periodo dell'anno. I panni risultano morbidi, pronti per essere stirati senza problemi e facilmente. Il fattore negativo è che consumano molto, soprattutto quelle a condensazione. Le asciugatrici che consumano meno sono quelle a pompa di calore, sempre più utilizzate nella vita domestica.


Asciugatrici a pompa di calore: Prezzi asciugatrici

Asciugatrice Bosch I prezzi delle asciugatrici dipendono in base al sistema che usano, se a condensazione, se a pompa di calore, in base al modello, in base alla portata di carico. Le asciugatrici a pompa di calore sono più care, poiché hanno un motore come il frigorifero o il condizionatore, ma quasi sempre sono elettrodomestici di classe A, e consumano meno. Le asciugatrici a serpentina funzionano in modo più semplice, e costano meno, ma consumano nettamente di più. Le migliori asciugatrici sono della marca Rex, a serpentina e a condensazione, di classe B, con carico fino a 8kg; è un apparecchio valido per coloro che usano l' asciugatrice solo nei mesi più freddi. Il prezzo si aggira intorno ai 350 euro. Un'altra buona asciugatrice è la Whirlpool, a pompa di calore, di classe energetica A+, infatti non è economica, e il costo è sui 550 euro. Degna di nota è la Ariston, a pompa di calore, molto tecnologica, con quadro di comando con display LCD, e costa sui 600 euro. Molto più costosa è la Bosch, con carico fino a 9kg, con classe A++, adatta per un utilizzo durante tutto l'anno, con vari programi; il prezzo è sui 900 euro.