Cappa freestanding

Quando la soluzione della cappa freestanding arreda e finisce lo spazio

La cappa in cucina è fondamentale poiché rende l’aria vivibile, pulita e respirabile anche dopo il più importante dei fritti.

Scegliere la cappa correttamente in base ai parametri tecnici è un fattore davvero molto determinante poiché lo spazio che la accoglierà dovrà essere rapportato sia dimensionalmente che tecnicamente a questo elettrodomestico affinchè possa funzionare al meglio.

La cappa da sempre si trova a incasso nelle cucine, nascosta in un pensile per fare il suo lavoro, in silenzio, in totale anonimato e senza compromessi.

Oggi al cappa si trasforma e rivendica la sua identità per diventare un elemento freestanding.

La cappa freestanding assume oggi molta più importanza di quella sola funzionale poiché attribuisce valore estetico all’arredo cucina completandolo e rendendolo unico e particolare.

In foto: cappa Tekna di Faber

cappa tekna faber

Klarstein TR60WS Filter 2 Cappa da cucina aspirante in acciaio per montaggio a parete (60 CM, Aspirazione massima 330m³/h, lampada per illuminazione inclusa)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 94,99€


La cappa freestanding da centro stanza

cappa feel di elica Quando la nostra cucina è caratterizzata da uno spazio dedicato alla preparazione dei cibi che sia in centro stanza o anche solo a penisola, la cappa diventa un elemento a sospensione, che scende direttamente dal soffitto, per andare a catturare tutti i fumi e gli odori, ma anche i vapori di cottura che si sprigionano dai nostri piatti in cucina.

La cappa può avere le forme più disparate da quella cilindrica a discesa sul piano a quella piatta a sospensione, di forma di parallelepipedo.

La cappa assume un valore estetico non poco trascurabile poichè finisce lo spazio completandolo e arricchendolo nei minimi particolari, rendendo la nostra cucina, un ambiente tutto da godere, in cui trascorrere del tempo senza il terrore di uscire con addosso odori sgradevoli.

In foto: cappa Feel di Elica

  • falmec cappa prestige Quando si arriva alla scelta della cucina è importante dare il giusto valore a tutto, al mobile, alla finitura, all’accessorio interno e anche agli elettrodomestici che devono essere scelti sia per l’...
  • cappa nardi Le cappe per cucine si dividono in due tipologie: cappe aspiranti e filtranti. Le prime funzionano grazie ad un ventilatore elettrico che ha il compito di aspirare l'aria sopra il piano cottura, face...
  • cappa elica Elemento fondamentale per la nostra cucina, non deve mai essere sottovalutato.La cappa è il sistema più ingegnoso di aspirazione odori camuffato da pura estetica. Infatti i modelli più moderni di ca...

Faber TCH04 SS16A 741 Semi built-in (pull out) 160m³/h Black,Stainless steel - cooker hoods (160 m³/h, 49 dB, 54 dB, 58 dB, Semi built-in (pull out) cooker hood, Black, Stainless steel)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,86€


Cappa freestanding: La cappa freestanding da parete

Cappa falmec rialto Quando la cappa freestanding è quella classica da attacco a parete verticale, le soluzioni sono davvero molte, anche per questa classica disposizione.

Infatti, oltre al classico elettrodomestico piatto e quadrato avremo la possibilità di scegliere oggi le forme più disparate dateci dalla grande tecnologia che permette la lavorazione di metalli, vetri, legni e molto altro.

Le cappe freestanding da parete diventano mensole lineari, elementi rettilinei lastre in cristallo e acciaio, cubi, cilindri e prismi di sezioni triangolari.

Le cappe assumono importante rilevanza, utilità, funzionalità, valore estetico fondamentale per la nostra cucina.

In foto: cappa di Falmec, Rialto