La conservazione dei cibi

Come si conservano i cibi

Il frigorifero è stato inventato alla fine del 1800 e da allora è diventato indispensabile in tutte le cucine del mondo per la conservazione dei cibi.

La bassa temperatura del frigorifero consente di mantenere più a lungo freschi i nostri cibi e rallenta la proliferazione di batteri e microorganismi dannosi per la nostra salute.

Non basta semplicemente introdurre i cibi nel frigorifero per conservarli perfettamente ma ci sono dei piccoli accorgimenti da seguire perché non tutte le parti del frigorifero sono della stessa temperatura e ogni cibo va conservato alla temperatura giusta.

frigorifero pieno

culivac 2 Rotoli goffrati 30 x 600 cm “Professional” (R30600P) - in totale 12 metri, per la conservazione sottovuoto dei cibi, per la sigillatura sottovuoto in diverse dimensioni per la cucina, la refrigerazione domestica, il pesce, la cacciagione, “sous-vide”/cottura sottovuoto, per cuocere alla griglia e marinare – Made in UE (Germania)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€
(Risparmi 5,03€)


Collocare gli alimenti

cassetto della frutta in frigorifero - La carne ed il pesce fresco vanno conservati nella parte più fredda (quella sopra il cassetto delle verdure) che di solito ha una temperatura di 2 °C, anche appena comprati è sempre preferibile riporli in contenitori chiusi in modo da non essere attaccati dai batteri presenti nel frigorifero e in modo che non prendano il classico sapore di "freddo"

- Gli avanzi e gli affettati vanno posizionati sulle mensole centrali che hanno una temperatura di circa 4/5 °C e anche questi vanno chiusi in contenitori ermetici per una maggiore igiene

- Le uova ed i prodotti caseari vanno posizionati sulla mensola più alta che ha una temperatura di circa 8 °C. Fate attenzione alla conservazione delle uova che avendo un guscio molto poroso, assorbono tutti i microbi presenti nel frigorifero e vanno sempre tenuti distanti dagli altri cibi, soprattutto da quelli cotti

- Le verdure e la frutta vanno posizionate nel cassetto adatto che ha una temperatura di circa 10 °C perché si danneggiano a una temperatura più alta.

Per la conservazione dei cibi la temperatura ideale sulla quale va impostato il frigorifero è 5°C mentre durante l'estate è preferibile diminuirla di qualche grado per evitare che, con la continua apertura delle porte, la temperatura del frigorifero non riesca ad essere costante e gli alimenti si deteriorino prima.

  • frigoriferi colorati Quando pensiamo all’acquisto di un frigorifero, il primo pen siero è quello dedicato alla forma che questi dovrà avere: alto, basso, doppia porta, una sola anta? In realtà le considerazioni che dovr...
  • conservare nel frigo Il frigorifero è l’elemento della cucina che forse più di tutti deve avere le nostre attenzioni in fatto di pulizia. Se è sporco, il cibo può restare a contatto con sostanze che si deteriorano, cibo a...
  • frigo I frigocongelatori, che siano da incasso oppure freestanding, ci danno la possibilità di avere spazio in abbondanza per stipare cibi al fresco e congelare o mantenerne congelati altri. Due o quattro p...
  • lavatrice Sempre più spesso osserviamo che tutto che ciò che abbiamo in casa riduce il tempo della sua vita funzionante, di modello in modello che acquistiamo nel tempo. La prima lavatrice è durata quindici ann...

MACOM Forever Fresh 703 Rotoli Goffrati per la Conservazione Sottovuoto dei Cibi , 20 cm x 6 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


La conservazione dei cibi: Cosa evitare

cibi in frigorifero E' importante non riempire eccessivamente il frigorifero in modo da far passare bene l'aria fredda attraverso i vari alimenti e non mettete mai i cibi caldi direttamente nel frigo ma aspettate che si siano raffreddati prima di conservarli altrimenti il calore generato dal cibo caldo alza la temperatura all'interno del frigorifero producendo la brina.

Ci sono anche degli alimenti che non vanno conservati in frigorifero perché con il freddo vengono danneggiati come i pomodori, i fagiolini e le zucchine ma anche la frutta esotica come ananas e banane. Anche il pane non va in frigorifero perché con il freddo diventa prima raffermo. La frutta e la verdura che ancora non sono mature vanno conservate a temperatura ambiente perché il freddo del frigorifero le conserverebbe senza farle maturare.

Un'altra pratica importante da ricordare è quella di posizionare i cibi comprati di recente dietro i cibi che sono in frigorifero da più tempo in modo da consumarli prima della loro scadenza ed evitare di buttare alimenti che avete dimenticato perché erano finiti nel fondo del frigorifero.

Anche se conservati in frigorifero i cibi si deteriorano e devono essere consumati entro la data di scadenza riportata sull'etichetta, ricordate inoltre, che la data di scadenza si riferisce al prodotto integro e dopo averlo aperto il cibo va consumato entro pochi giorni.