Lavastoviglie e risparmio energetico

Lavastoviglie di nuova generazione

Risparmio energetico, affidabilità e comfort: sono queste le caratteristiche che le lavastoviglie oggi sono in grado di assicurarci, se utilizzate in modo corretto.

Le lavastoviglie si prendono cura degli oggetti da cucina, ci aiutano a risparmiare tempo prezioso e non comportano consumi energetici né idrici, né tantomeno di detersivo superiori al lavaggio a mano. Gli apparecchi di ultima generazione, infatti, sono progettati in modo da abbattere i consumi, che solitamente, per i cicli più lunghi (non sempre necessari)

sono, tra 1,4 e 1,8 kWh rispetto ai 2,5 kWh delle lavastoviglie tradizionali. I consumi si riducono poi ancora di più se si ricorre ai cicli "rapidi" (0,7 kWh). La quantità di detersivo necessario nei modelli più recenti, infine, è di 20 g, la metà rispetto a quello usato nei precedenti apparecchi.

Tutte le lavastoviglie riportano l’etichetta energetica o energy label, che indica a quale classe l’apparecchio appartiene. Tale etichetta ci informa sull’efficienza energetica media per ciascun ciclo di lavaggio; la classe energetica del lavaggio e quella della fase di asciugatura.

lavastoviglie rex electrolux

Silicone Stretch Lids , IHUIXINHE Set di 6 Coperchi di Risparmio Energetico in Silicone - BPA Gratis, Lavastoviglie, Forno a Microonde, Forno e Congelatore Sicuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Uso intelligente della lavastoviglie

lavastoviglie miele Esistono delle semplici accortezze, nell’uso della lavastoviglie, che consentono di contenerne i consumi di energia elettrica e acqua:

- Non utilizzate più detersivo del dovuto. Le tabs sono studiate per questo scopo. Non vanno perciò mai estratte dal loro involucro e divise.

- Cercate di fare uso della lavastoviglie solo quando ha raggiunto il pieno carico e disponete le stoviglie in modo razionale, così da ottimizzare le prestazioni della macchina.

- Se non è indispensabile non utilizzate il prelavaggio: se le stoviglie non sono molto sporche, meglio lavarle con un programma economico che consente di risparmiare fino a un 50 per cento di energia elettrica.

- Tenete sotto controllo i filtri e gli scarichi della lavastoviglie. Ogni due mesi potete fare un lavaggio a vuoto ad alta temperatura, con un detersivo che elimini residui di grasso e calcare.

- Fate uso regolare del sale per lavastoviglie.

- Se aderite a una tariffa bioraria, potete usare la lavastoviglie nelle ore di minor consumo, di solito tra le 19.00 e le 08.00 della mattina.


  • minilavastoviglie siemens Quando dobbiamo scegliere gli elettrodomestici per casa, la scelta cade sempre sulla capienza massima. Ad esempio per l’acquisto della lavastoviglie, si fa caso ai coperti, più ce ne stanno più valuti...
  • piatti Come tutti ben sappiamo i detersivi per la lavastoviglie sono più aggressivi e dannosi di quelli che si utilizzano per il lavaggio mano, detersivi per l’appunto che entrano a contatto con la pelle di ...
  • Diversi esempi di termocamini Riscaldare a basso costo con i termocamini non è una chimera bensì una verità analizzabile sotto punti di vista diversi.La produzione del calore viene effettuata mediante la combustione di legna o, in...
  • Un'abitazione comune Tutti gli immobili che si trovano in territorio nazionale devono essere classificati, secondo le normative europee, in classi di risparmio energetico. Il livello di risparmio energetico di una unità a...

Klarstein Amazonia lavastoviglie da tavolo classe A+ (1380 Watt, 6 coperti, 6 programmi, risparmio energetico, bassa emissione di rumori, pannello di controllo intuitivo) - nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 269,99€
(Risparmi 144,91€)


Lavastoviglie e risparmio energetico: Stoviglie al top

stoviglie cucina Perché la lavastoviglie possa prendersi cura delle nostre stoviglie al meglio, è bene, prima di caricarle, eliminarvi residui eventuali di cibo, passandole sotto l’acqua corrente. Tra le posate, da riporre nel cestello apposito, i coltelli affilati vanno caricati con la lama verso il basso. Ricordate che la vicinanza di oggetti in acciaio con altri in argento all’interno della lavastoviglie potrebbe favorirne la corrosione o fare comparire macchie di ruggine.

Terminati il ciclo di lavaggio e l’asciugatura è consigliabile estrarli subito per evitare che restino in un ambiente umido.

Un ultimo consiglio per ottenere il meglio dalla lavastoviglie è quello di non lasciarla inutilizzata per oltre due settimane: l’uso e la manutenzione corretta dell’apparecchio ne prolungano la vita.

Con le nuove lavatrici Miele è possibile selezionare fino a 6 programmi di lavaggio, riducendo del 64 per cento il consumo di energia grazie all’allacciamento all’acqua calda.

Il Sistema EcoSensor, capace di individuare il grado di sporco delle stoviglie caricate, adatta la giusta quantità di acqua e il tempo necessario al lavaggio e lo gestisce in modo intelligente.

ogni ciclo di lavaggio è gestito in modo intelligente: uno speciale sensore individua, adattando la quantità di acqua e il tempo di lavaggio.