Bucato in lavatrice

Dividere i capi prima di lavarli

Quando preparate la biancheria per il bucato in lavatrice siete così bravi da dividere mano mano capi chiari, scuri e delicati? O il cesto della vostra biancheria sporca settimanalmente esplode? Qualunque sia la vostra organizzazione domestica, il primo passo è dividerli. Controllate le etichette: dove il simbolo riporta una manina che affonda in una bacinella stilizzata rassegnatevi: dovete lavarlo a mano. Oppure contribuite al fatturato della vostra lavanderia e glielo affidate alla modica cifra di "X" euro a capo.

Tolti i delicati dalla massa di capi accartocciati, fate due cumuli: panni chiari e panni scuri, e scegliete a quali per primi far vedere "la luce". La norma sarebbe controllare ogni singola etichetta per verificare le temperature di lavaggio massime consigliate: 30°, 60° etc... Potreste fare un ulteriore divisione e diversificare i lavaggi del bucato in lavatrice: uno a 30° e uno a 60°. Se le quantità ve lo consentono, prendetelo in considerazione. Ma nell'epoca del risparmio energetico ed idrico, ottimizzare i consumi salva un po' il pianeta e un po' le vostre tasche.

cesta della biancheria sporca

Wpro SKS100 Kit colonna bucato universale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57€
(Risparmi 12,9€)


I programmi della lavatrice

lavatrice electrolux Tenete conto che oggi rispetto alle nostre nonne, disponiamo di molti prodotti che permettono di bypassare le alte temperature di lavaggio allo scopo di smacchiare e disinfettare: alcuni detergenti già a 30° gradi svolgono un egregio lavoro in questo senso; aggiungeteli al detersivo nelle apposite vaschette prima del lavaggio. Inoltre i lavaggi a 30° gradi hanno altri due vantaggi: sottopongono a uno stress minore i capi colorati e permettono di risparmiare anche sull'anti-calcare. Pare infatti che il calcare si formi in lavatrice a temperature superiori ai 30°.

  • lavatrice Quando si deve valutare un acquisto di una nuova lavatrice per la casa, la soluzione primaria è informarsi.Ma dove?Potremo richiedere informazioni alle ditte, alle aziende produttrici, è vero, ma ...
  • lavatrice miele con dosaggio detersivo automatico Lavare non è mai stato così semplice ed economico con la lavatrice Miele W 5000 WPS Supertronic con sistema AutoDos. In base al carico e al programma selezionato la lavabiancheria preleva autonomament...
  • bucato In ogni casa c’è una lavatrice, e in ogni casa, c’è qualcuno che deve fare una lavatrice. Bisogna sapere che ogni qualvolta che si decide di lavare dei capi e introdurli all’interno di una macchina la...
  • pulizia Durante la pulizia della casa, esistono spazi che necessitano maggiormente di attenzioni poiché più vissuti, oppure perché più propensi alla proliferazione dei batteri: ad esempio i bagni, soprattutto...

oneConcept MNW3-WS-3500 centrifuga per bucato pre-asciugatrice (tamburo in acciaio, 6 kg di capacità, alta efficienza energetica, fino a 3200 giri al minuto) - bianca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 169,99€


Bucato in lavatrice: Come fare il bucato

etichette con indicazioni di lavaggio Avete caricato i panni chiari o quelli scuri? Nel primo caso potreste aggiungere uno smacchiante, più o meno blando, tanto per ridare luminosità ai vostri vestiti; nel secondo caso potete aggiungere dei foglietti cattura colore nella cestello, sotto i panni: impediranno che anche piccole rifiniture o fantasie chiare si ingrigiscano a causa della dispersione dei colori durante il lavaggio. Leggete attentamente le istruzioni di questi prodotti: la quantità necessaria per un'azione efficace dipende dalla qualità del prodotto e dal peso dei panni nel cestello (potete valutarlo semplicemente osservando se la lavatrice è piena o piena solo per metà). Avete caricato tutti capi scuri? Potete decidere di usare un detersivo apposito che permette ai capi scuri di mantenere un po' più a lungo la vivacità del loro tono.

Per biancheria intima, collant e reggiseni ci vogliono due parole a parte. Anche se dalle etichette deducete che potete lavarli in lavatrice, abbiate un occhio di riguardo se volete che panni e lavatrice vivano il più a lungo possibile senza l'assistenza di un tecnico. I reggiseni con il ferretto, nell'arco del tempo, possono perderlo durante il lavaggio, incastrarsi nei fori del cestello, bloccarvi l'elettrodomestico, costringervi a mettere mano al portafoglio per chiamare l'assistenza idonea per rimuoverlo. Usate gli appositi contenitori che ci sono ora sul mercato e fate la stessa cosa per collant e biancheria un po' più delicata. Non li avete? Mettete tutto in una federa che sigillerete e infilerete insieme al resto dei panni. Buon lavaggio.