Lavori di bricolage

L’importanza del sapere arrangiarsi

Il bricolage in casa è una cosa fondamentale per risolvere i piccoli problemi, inconvenienti che si presentano quotidianamente, o anche solo per compiere piccoli lavoretti di ristrutturazione, modifica o altro.

Per realizzare questi lavoretti il luogo di acquisto per tutto il necessario è ovviamente il fai da te: qui si troverà tutto il necessario per ogni esigenza spendendo davvero poco.

Scopriamo insieme quali possano essere i più comuni lavori di bricolage e come districarci nella realizzazione.

vernice

Steinel Pistola Incollatrice a Caldo Gluematic 3002 Nella Pratica Valigetta, Inclusi 8 Stick di Colla a Caldo Da 11 Mm, Pistola a Termoadesivazione Ideale per Lavori di Casa, Bricolage e Hobby, 333393

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,88€
(Risparmi 1,59€)


Appendere le tende e installare i bastoni

mottura tende Per appendere le tende, classico lavoro di bricolage è fondamentale utilizzare bastoni da muro, oppure i piccolini telescopici da installare a vetro finestra.

Nel primo caso ci serviranno tasselli appositi, un trapano e un avvitatore.

Il bastone può essere fissato sia a muro verticale sia a soffitto: in entrambi i casi sceglieremo un bastone per tende che sia lungo come la finestra, ovvero la larghezza del vetro, superando di 30-50 cm la lunghezza, per lato.

In questo modo riusciremo a coprire tutta la superficie, donando un piacevole effetto panneggio che coprirà in maniera importante la finestra, arrivando fino a sfiorare terra.

Nel caso in cui invece sceglieremo delle tendine a finestra, ci servirà un supporto meno invadente, che sarà fissato a compressione sull’infisso, oppure, appeso con appositi ganci nella parte superiore dell’anta di apertura.

In questo modo la tendina resterà corta e adesa alla finestra.

In foto: Tenda a rullo della collezione Eclisse di Mottura, per spazi living di classe dal design minimale

  • testiera letto fai da te Siamo innovativi e particolari e amiamo le cose creative: ad esempio, la testiera letto fai da te!Vediamo insieme come fare da soli una testiera del letto, che sia pratica, funzionale, estetica e in...
  • pavimenti sira spruzzati Quante volte ci fermiamo a osservare quel vecchio pavimento, pensando a quanto sia brutto, rovinato e inguardabile?Il pensiero di sostituirlo ci tormenta perché non vogliamo eseguire opere murarie d...
  • persiana legno Quando arriviamo in una nuova casa come sappiamo, sicuramente troveremo, se siamo fortunati, solo qualche lavoretto da fare, senza dover mettere mano alla parte di muratura.In questo caso in genere ...
  • mercatino di Torino Forse non tutti sanno ma in Italia esistono moltissimi mercatini mobili dell’usato in tutto lo stivale.Girare questi luoghi dà la possibilità di imbattersi in esperienze di ogni tipo, ma soprattutto...

Steinel Stick a Termoadesivazione a Batteria Neo1, Pistola Incollatrice a Caldo Senza Cavo di Alimentazione, Batteria Agli Ioni di Litio con Tensione di 3,6 V per Lavori di Decorazione e Bricolage, 334109

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,99€
(Risparmi 12,96€)


Lavori di bricolage: La posa delle piastrelle fai da te

piastrelle Uno dei lavori di bricolage che sempre più spesso si esegue da soli è sostituzione del vecchio pavimento.

In questo modo rinnoveremo il nostro bagno o altro spazio di casa, senza dover ricorrere a professionisti e senza spendere cifre inutili in lavori che possiamo fare da soli.

Innovative proposte di rivestimenti si trovano a buon prezzo anche nei centri del fai da te, che ci propongono prezzi bassi e soluzioni alternative a quelle classiche.

In alcuni casi i cui si preferisca non rimuovere le vecchie piastrelle è possibile rivestirle e sovrapporre le nuove alle esistenti.

Fondamentale è partire in modo parallelo alla porta d’ingresso dal lato opposto, per procedere di conseguenza, mantenendo due assi sempre perpendicolari tra loro per non avere problemi di simmetria.

Si parte posando con la cazzuola un tocco di colla che con l’apposita spatola dentellata si spalmerà, per poi posare la piastrella facendola aderire.

Se utilizziamo piastrelle rettificate, potremo posarle senza fuga, in caso contrario le crocette saranno i distanziali che creeranno un piccolo solco che a termine lavoro sarà chiuso con una apposita malta chiamata fuga. Lasciare asciugare bene prima di calpestare.