Carte da parati anni 70

Carte da parati moderne

Per arredare la propria casa in stile contemporaneo non si può prescindere dalle caratteristiche estetiche delle carte da parati moderne, dal design ricco di elementi e raffigurazioni innovative. La tappezzeria moderna è adatta ad ogni ambiente della casa, dal soggiorno alla camera da letto, dai corridoi alla cucina. Con le carte da parati anni 70 si può essere in linea con i tempi attuali dando spazio alla propria creatività e recuperando lo stile vintage, molto di moda. Ci si può sbizzarrire con la fantasia, con i colori, con le forme, con i materiali: che si scelgano disegni geometrici o floreali, stilizzati o a righe, lo stile all'avanguardia sarà comunque di sicuro impatto visivo.

Prima di scegliere la tappezzeria è necessario immaginare quel determinato disegno sulla parete nella quale si vuole applicare. E' poi necessario considerare il colore delle pareti e degli arredi, per creare l'abbinamento più adatto. Di tendenza è l'utilizzo della tappezzeria su una sola parete, per risaltarne gli elementi: ad esempio in camera da letto si può tappezzare la parete della testiera del letto con la carta da parati, meglio se con colori riposanti. Le carte moderne si adattano ad ogni ambiente, addirittura al bagno!

carta da parati jannelli e volpi

Hanmero - Carta da parati 3D in tessuto non tessuto con motivo astratto moderno e minimalista, Tessuto, bianco, 0,7 x 8,4 m pollici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,99€
(Risparmi 41€)


Carte da parati inglesi

carta da parati in stile inglese Le carte da parati inglesi profumano di campagna, di fiori di campo, hanno un aspetto country ispirato alle atmosfere e ai paesaggi dei cottage. Lo stile inglese è sinonimo di femminilità e raffinatezza, proprio a causa delle fantasie floreali dallo charme vintage, sempre molto di moda come le carte da parati anni 70.

Soprattutto nelle tonalità tenui, questa tipologia di tappezzeria dona luminosità all'ambiente. Oltre al soggiorno, l'ambiente dove meglio si accosta la carta in stile inglese è la camera da letto. I disegni floreali renderanno la stanza accogliente e pervaderanno lo spirito con un forte senso di calore e tranquillità, soprattutto se accostati ad un arredamento in stile retrò in legno bianco decapato. L'abbinamento può essere esteso anche a federe e copripiumini, utilizzando per essi fantasie di fiori delicati.

Per rendere l'ambiente unico non deve mancare un mazzo di fiori freschi accanto al letto. Se si vuole trasformare il proprio bagno in un'oasi di raffinatezza, femminilità e benessere, è possibile applicare carte da parati in stile inglese anche in bagno, ma sempre votando alla semplicità chic. Per questo ambiente la tappezzeria più idonea è quella di tipo vinilico.

  • carta da parati Tornata di moda negli ultimi anni per dare colore e personalità alle pareti casa, la carta da parati offre soluzioni per ogni gusto e stile, sia che venga scelta per rivestire tutte le pareti di una s...
  • Carta da parati Altagamma Sempre Janelli e Volpi La carta da parati, diffusissima fino a trent’anni fa, ritorna oggi di moda e viene proposta in tonalità di tendenza per soddisfare le esigenze soprattuto di designer e architetti. La carta da parati ...
  • eazywallz carta parati Non più solo mobili per arredare la nostra casa, ma grande estro rende la carta da parati. Utilizzata fin dai tempi passati, nelle ville di rilievo e nelle case di nobili, la carta da parati porta con...
  • michelangelo buonarroti La carta da parati è un vecchissimo sistema di rivestimento, impiegato fin dai tempi passati per abbellire e rendere gradevoli spazi interni, generalmente di case nobili e di alto ceto.Applicata con...

Carta da parati muro di mattoni EDEM 583-24 invecchiato con effetto pietre stones e disegno rusticale in rosso terracotta

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,95€


Pareti anni 70

Carta da parati degli Anni 70 in stile geometrico Utilizzando le carte da parati anni 70, si darà all'ambiente un tocco elegante ma nostalgico, rievocando in qualche modo il tempo passato.

Lo stile vintage arricchirà le stanze ricreando delle vere pareti anni 70 nella vostra casa. Con le carte da parati anni 70 si può spaziare fra tessuti e tappezzeria, lasciando andare l'immaginazione o ispirandosi a ricordi passati.

A differenza degli altri generi di ctappezzeria, quella in stile anni 70 può essere utilizzata per arredare anche un intero appartamento, distinguendosi per una marcata originalità a tratti anche bizzarra. Negli anni 70 dominavano i colori forti e accesi, mentre i disegni dominanti erano l'optical, il geometrico e le stampe floreali a contrasto. La presenza di colori scuri e forti rende necessario valutare l'illuminazione naturale degli ambienti e quella artificiale, per non correre il rischio di ritrovarsi una stanza buia e priva di luce. Anche in questo caso, per evitare l'effetto stancante, è preferibile scegliere soltanto alcune pareti, lasciando le altre nel loro colore naturale.


Carte da parati design

Carta da parati design anni 70 Le carte da parati di design raffinato e moderno permettono di personalizzare i propri spazi, creando un effetto estetico non banale e di sicuro impatto visivo. Non siamo davanti a semplice carta adesiva o decorativa, ma ci troviamo al cospetto di una vera e propria opera d'arte, che intreccia luci e colori, in un gioco di stile ed eleganza innovativa. I disegni più trendy sono gli intrecci geometrici, i pois, il finto legno, le decorazioni optical. Pur essendo denominato Shabby chic, ossia trasandato chic, questo stile contraddistingue gli ambienti decorati e arredati con molta cura, in modo attento. Le tonalità più variegate, dai colori tenui a quelli più scuri, possono essere utilizzate per stravolgere il look di ogni ambiente della casa, perfino le stanze dei bambini. La tappezzeria gioca un ruolo importante anche nella cromoterapia, una disciplina che punta ad influenzare positivamente l'umore attraverso i colori. Un esempio è l'uso in cucina di colori quali il giallo, l'arancione, il rosso, oppure dei colori pastello in camera da letto. Fra passato e futuro, la tappezzeria vi farà viaggiare con la fantasia ed esprimere la vostra personalità con stile.


Carte da parati anni 70: Carta da parati fai da te

Carta da parati moderna La posa in opera delle carte da parati anni 70 non è semplice e priva di rischi, in quanto basta un piccolissimo errore di misure e posizionamento e l'effetto non sarà affatto buono, al contrario sarà disastroso.

Per questo sarebbe meglio affidarsi ad un professionista del mestiere, che effettuerà il lavoro in modo impeccabile. Se ci si vuole comunque cimentare in questa impresa, è necessario seguire determinate regole. Innanzitutto è necessario preparare la parete, lisciandola ed eliminando eventuali sporgenze. E' utile anche applicare un fissativo sul muro, per far si che la carta aderisca meglio. A seconda della tipologia della carta da parati si dovrà scegliere l'adesivo adatto, in ogni caso a base di cellulosa. Poi è necessario tagliare i teli dal rotolo, ma solo dopo aver preso le esatte misure del muro con un metro metallico.

Una volta individuato il punto dal quale iniziare la posa in opera, è possibile procedere con l'applicazione. Per stendere la colla è necessario posare il foglio al contrario su di un tavolo, per distribuirla uniformemente. E' molto importante che non siano presenti grumi. I teli devono essere disposti sul muro in posizione esattamente verticale, e il risultato sarà apprezzabile.