Come piegare i vestiti

Ordine in primis

Come piegare i vestiti è arte, l’arte dell’ordine. Piegare, disporre e sistemare ogni capo al proprio posto sono regole che, se seguite, porteranno ordine e cura nel nostro guardaroba.

Semplice a dirsi più complicato a farsi, tutti piegano gli abiti che si hanno all’interno di casa, ma solo pochi lo sanno fare nel modo corretto.

Spesso accade che piegando i vestiti, le maglie o le camicie invece di apportare un beneficio all’elemento stirato, si crei più un danno dato dalle pieghe sbagliate che l’abito acquisirà dalla piegatura e riposizione.

Infatti, è prassi e abitudine dare “una piegata” ma questo deve in assoluto essere fatto nel modo corretto.

Ad esempio, piegare un pantalone classico con riga, po’ sembrare semplice ma spesso, il sistema di piegatura è eseguito nel medesimo modo degli altri, al pari di un jeans oppure di un pantalone della tuta. Niente di più sbagliato. Vediamo quindi, come piegare i vestiti, nello specifico, un pantalone classico.

Il pantalone classico con la riga deve essere stirato a creare la riga centrale e piegato nello stesso modo, creando un soffietto nella parte alta del cavallo: in questo modo non si creeranno righe accessorie e il pantalone non perderà piega ed eleganza intrinseche.

In foto: cabina armadio Jecko di Home Decor

cabina armadio

32 Starter Pack forno Cuocere polimero di Modellazione Moulding Mixed Colore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 3€)


Piegare le camice: che fatica!

abiti piegati Sappiamo come piegare i vestiti, ma le camicie? Una nota dolente.

Ecco qualche pratico consiglio per come fare una corretta piegatura di una camicia affinché conservi le sue pieghe senza stropicciarsi.

Stiriamo con cura la nostra camicia e poi disponiamola a pancia in giù su di una superficie piana: pieghiamo verticalmente un pezzo di busto e le maniche su se stesse. Creiamo poi due pieghe orizzontali partendo dal basso, e dividendo la camicia in tre.

Rigiriamola e alziamo il colletto: pieghiamo tutto in giù, quasi a voler chiudere il buco del collo, aprendolo verso il basso per evitare pieghe. La camicia è pronta per intraprendere il più lungo dei viaggi.

In foto: cabina armadio di Ikea modello Pax

  • pittura La pittura acrilica è un tipo di pittura piuttosto recente, i cui colori sono realizzati con pigmenti cromatici miscelati a resina acrilica ad essicazione generalmente veloce, secondo la resina e i pi...
  • Arclinea, cassetti Slim Quando siamo alle prese con l’arredamento della cucina, è sempre un’incognita creare la soluzione giusta: spesso si dice che per avere il top bisognerebbe fare tutto due volte, arredare e pensare la c...
  • mano peace Viviamo la vita al meglio, andiamo avanti, cresciamo e portiamo con noi tante esperienze, tanto amore e tanta passione che spesso, releghiamo a molti oggetti, che si caricano di senso e di valore, anc...
  • ptogetto Abbiamo comprato o affittato casa nuova, e siamo in un ambiente totalmente spoglio senza nemmeno una sedia. Dobbiamo comprare tutto l’arredo affinchè quel luogo diventi la nostra funzionale e bellissi...

Coulisse di chiusura per antipolvere, scatola di immagazzinaggio con le maniglie, le migliori contenitore di immagazzinaggio per i vestiti / libri / Cosmetics Organization sul tavolo o armadio, cachi Dot

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 17,32€)


Come piegare i vestiti: Riporre le giacche per l’inverno

giacche Una cosa sciocca ma sottovalutata, la piega delle giacche per cui non abbiamo lo spazio per poter essere appese: evitiamo di creare inutili pieghe e curiamoci unicamente di dividere a metà orizzontalmente il busto, e ripiegare all’indietro le maniche, ritirando in avanti un eventuale cappuccio. Schiacciamo dolcemente per fare fuoriuscire l’aria che le rende gonfie et voilà! La giacca è pronta per essere inserita nel cassetto.