Cura del bonsai

I danni dei bonsai: cause e cura

Ci hanno regalato, o siamo andati ad acquistare un nuovo amico, un bonsai. L’abbiamo curato e seguito con tutta la cura e l’amore del mondo, ma tutte le nostre piccole attenzioni non sono servite. Il nostro bonsai comincia a presentare dei piccoli danni, come ingiallimento delle foglie, appassimento e altro, e non sappiamo più come fare. Le abbiamo provate tutte ma davvero non capiamo la causa del suo stare male, nonostante ci impegniamo al meglio per coltivare il bonsai.

Spesso, la causa di un danneggiamento di un bonsai è dovuta ad animaletti, parassiti o funghi.

Però ancora più spesso capita che l’origine del problema sia ancora di altra fonte, diciamo che per più del 70% dei casi della morte o del danneggiamento di un piccolo albero di questo tipo, è dovuta da problemi di acqua, luce, nutrimento o anche temperatura. Spesso le troppe cure portano a un’eccessiva alimentazione, a un’eccessiva irrigazione oppure troppo scarsa, oppure una errata sistemazione che causa sofferenza alla pianta. Vediamo insieme come ovviare ai danni e la cura del bonsai, prendendoli in tempo, affinché vivano sani e vegeti!

bonsai

IMAGE 14PCS Giardinaggio Bonsai utensili in acciaio al carbonio Set Master Professional Shear Kit Spazzola Con Fili rotolare in nylon resistente cassa multifunzionale all'aperto Strumenti per radicare Escursionismo e giardinaggio acciaio al carbonio Shear Set e Tool Kit

Prezzo: in offerta su Amazon a: 86,99€


Quando hanno le foglie gialle: perché e come agire

bonsai Come agire per la cura del bonsai che presenta foglie gialle? Innanzitutto bisogna capire la fonte del danno: l’ingiallirsi delle foglie nei bonsai generalmente è causato dall’esposizione della piccola pianta alle correnti di aria fredda. I bonsai, infatti, sono davvero molto sensibili a questi cambiamenti di clima e temperatura e basta anche sono una volta a causargli questo stato. Come rimediare?

Spostare immediatamente l’alberello da quel luogo e trovare altra posizione più favorevole, non a contatto diretto con fonti di calore come termosifoni o caminetti, né con correnti di aria fredda, che siano finestre o condizionatori.

Inoltre esiste un altro motivo per cui un bonsai possa presentare foglie gialle: il cambio di posizione. Infatti, sono piante molto abitudinarie, e quando si cambia loro posto, subiscono un piccolo shoc.

Altro motivo, troppa acqua nel terreno. In questo caso le radici restano bagnate troppo a lungo, rispondono con un ingiallimento delle foglie, che conseguentemente, cadono, lasciando la pianta spoglia.

In questo caso dovremmo far defluire l’acqua in eccesso permettendo al terreno di asciugare, senza bagnarlo per questo periodo, ma solo vaporizzando acqua sulla chioma. I bonsai, vivono meglio un po’ di sete che una eccessiva irrigazione!


  • formiche Con l’arrivo del caldo e della bella stagione in aumento anche i fastidi dovuti agli insetti, alle zanzare, alle mosche, alle formiche e molti altri piccoli coriacei puntini neri che dal caldo esterno...
  • incidente domestico Casa dolce casa, se ci pensiamo bene, è carica di rischiosi agguati alla nostra salute.Lo sapevate che la maggior parte degli incidenti, avvengono tra le mura di casa? È proprio così..causa la tranq...
  • sicurezza allarme Anche quest’anno l’Istituto Italiano del Marchio di Qualità ci propone validi consigli per lasciare in tranquillità e sicurezza, casa prima di partire per le vacanze. È importante a questo proposito l...
  • struttura Algot con contenitori cestello di Ikea Dove posizioniamo tutto ciò che non gradiamo avere in giro per casa? Nel ripostiglio.Spesso ambienti di ridotte dimensioni derivanti da scarti di spazi, o ambienti di recupero determinati da riseghe...

seedeo Bonsai Coltivazione Set fernost Deluxe (Acero Palmato Rosso, Bianco maulbeerbaum, Blu Pioggia)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,5€


Cura del bonsai: Attrezzature per la cura dei bonsai

cura bonsai Un altro elemento fondamentale che spesso si sottovaluta per la cura del bonsai, è l’impiego di attrezzi adeguati. Sia che siamo professionisti oppure alle prime armi, è corretto conoscere cosa ci può servire per curare correttamente il nostro bonsai, sia nelle fasi quotidiane, come per l’innaffiatura o la cura sia per le azioni più sporadiche come il rinvaso oppure la potatura.

• Tronchese a taglio CONCAVO: serve per i rami, per effettuare una potatura perfetta che vada verso la cicatrizzazione. Quello a taglio SFERICO invece serve per i nodi.

• Cesoie per i germogli, che permettano di arrivare anche nei posti più folti di foglie

• Pinze per sfogliare, utili per sfoltire le zone troppo piene e cariche di foglie

• Cesoie per rametti e radici: questi utensili si utilizzano per la potatura di piccoli rametti e radici

• Uncino per radici, serve a districare le radici, con punta arrotondata per non danneggiarle.