Ridurre i consumi

Come risparmiare in casa

La domanda che sempre più spesso ci poniamo tra le mura di casa è: come si possono ridurre i consumi?

Piccoli accorgimenti e attenzioni possono davvero influire sul risparmio dei consumi.

Vediamo come e cosa si può fare nello specifico.

Se ci pensiamo bene, consumiamo in ogni ambito sempre molto più di ciò che ci serve, forse perché siamo abituati ad avere tutto a portata di mano, compresi gli sprechi. Questa mentalità è sbagliata profondamente, in partenza: non è piacevole provare sulla propria pelle cosa significhi mancanza, per imporre riduzione dei consumi. Agiamo preventivamente e intelligentemente, sia per le risorse naturali che non devono essere sprecate in assoluto, sia per il nostro portafoglio, sprecare è davvero un peccato!

lampadine

Faretti moderni LED | Lampadine LED da 3W incluse | Illuminazione orientabile | sistema a quattro lampade 250 lm | Plafoniera montaggio GU10 | Classe A+

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,95€
(Risparmi 11€)


Ridurre lo spreco di acqua è possibile!

acqua rubinetto Prendiamo l’acqua per esempio: il consumo di acqua in un giorno medio è pari a 10 volte ciò che davvero ci necessita o anche più: ci laviamo l’acqua e lasciamo scorrere finché essa non sia calda, primo spreco. Ci laviamo i denti e non chiudiamo il rubinetto nel momento in cu non serve, facendone scorrere interi litri che andranno persi senza nessun utilizzo reale. Laviamo frutta e verdura sotto l’acqua corrente, ulteriore spreco. Come si può allora per evitare tutto ciò? Pensiamo bene e troviamo le soluzioni adatte al minor consumo: ad esempio potremo utilizzare un bicchiere da riempire d’acqua prima di lavare i denti e utilizzare solamente quella al suo interno, sufficiente. Possiamo mettere frutta e verdura a mollo in un recipiente e utilizzare quest’acqua per innaffiare fiori e piante una volta terminato il lavaggio, e così via. Utilizziamo le acque dei deumidificatori per gli elettrodomestici come ferro da stiro e lavapavimenti. Ne avremo benefici e consumi notevolmente ridotti.

  • fiore di cactus composizione Ecco una pianta adatta anche a chi di piante non ne capisce proprio nulla, se non hai nemmeno la punta del pollice verde, la pianta adatta anche a te è quella grassa.Le piante grasse, infatti, grazi...
  • pulizie Quanto spendiamo per i detersivi per la pulizia di superfici, piatti, shampoo e altro? La soluzione può essere semplice, easy, economica e amica dell’ambiente: farsi da sole i detersivi necessari, al ...
  • casa da rinnovare Molto spesso il motivo per cui si sente la necessità di cambiamenti non è dovuto a problemi strutturali o della casa ma più per una questione interiore.Il corpo e il cervello necessità di respirare ...
  • presa corrente Che pensate quando vedete arrivare della posta nella vostra cassetta? Evviva arriva il postino oppure.. oh no, sarà una bolletta? Ecco, penso nella maggior parte dei casi, la seconda. Già perché l’inc...

Lampada da tavolo LED TaoTronics Minimalist con USB di ricarica (lega di alluminio ultrasottile, Touch Control, Anabbagliante, funzione di memoria, 5 temperature di colore & 5 livelli di luminosità) [Classe energetica A]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 30€)


Risparmio energia elettrica

presa corrente Anche il consumo di energia elettrica è spesso sovrastimato: pensiamo solo alle volte che lasciamo accesa una lampadina per nulla, o la tv accesa senza che nessuno la guardi, o, le varie lavatrici e lavastoviglie, durante le ore più costose della giornata. Ridurre i consumi anche in ambito energia elettrica è possibile, basta prestare attenzione.

Se siamo degli sbadati che lasciano sempre le luci accese possiamo ricorrere a metodi più estremi: temporizzatori che spengano le luci dopo qualche minuto. In questo modo non avremo più la preoccupazione di avere luci accese in giro per la casa, ma molto intelligentemente, il sistema farà da sé.

Se possiamo, preferiamo l’utilizzo delle macchine lavanti nelle ore notturne e diamo maggior preferenza ai lavaggi più corti e in acqua fredda. I consumi saranno ridotti notevolmente e avremo allo stesso modo ottimi risultati.


Ridurre i consumi: Anche il gas fa la sua parte!

piano cottura Anche in questo caso, è possibile ridurre i consumi drasticamente: quante volte mettiamo a bollire la pentola dell’acqua, prima del tempo necessario? Ecco, questo è un chiaro segno di spreco, per cui potremmo chiaramente ridurre i consumi. Facciamo cuocere meno tutto, ne guadagnerà la nostra salute: i cibi manterranno maggiori sostanze nutritive, vitamine e Sali minerali, arricchendosi in gusto e sapore, ne guadagneremo anche noi in salute.