Eliminare le piante infestanti da rovi e giardini

Riconoscere le piante infestanti

Le piante infestanti, o erbacce, distruggono l'armonia dei prati e danneggiano gli orti perché si propagano velocemente togliendo il nutrimento alle altre piante. L'intervento tempestivo è necessario per limitare i danni. Il primo passo per combattere le erbe infestanti è conoscerle, anche se non esiste un elenco completo di tutte le specie. La suddivisione principale è tra dicotiledoni e monocotiledoni, ma è soprattutto utile dividere quelle presenti in Europa in piante perenni, come la gramigna, il cardo, il trifoglio, l'ortica, e annuali, come il papavero, il ranuncolo e la stellaria. Esistono poi erbacce a foglia larga che germogliano in primavera o autunno, e le terribili infestanti a foglia stretta, che nascono e crescono d'estate. Secondo la crescita si possono ulteriormente raggruppare in rampicanti, che affliggono muri e recinzioni, e striscianti, che si propagano orizzontalmente sul terreno. Fonte: www.actaplantarum.org
Piante infestanti comuni

LED luci fairy, filo di rame di Isightguard USB con placcatura impermeabile flessibile 10m / 33ft String luci Indoor all'aperto illuminazione decorazione fai da te per la camera da letto giardino Campeggio festa matrimonio natale festa (Multicolor)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Meglio utilizzare diserbanti naturali

Rimedi naturali infallibili Un giardino pulito non deve essere sinonimo di aggressione all'ambiente. Anche se i diserbanti chimici sembrano più efficaci è sempre meglio ricorrere a metodi naturali meno invasivi. Esistono in natura molti alleati per creare diserbanti naturali meno aggressivi. Il sale è un ottimo rimedio da utilizzare soprattutto in prossimità delle radici. Per un rimedio momentanteo è possibile annaffiare le piante da eliminare con acqua bollente intorno al fusto oppure utilizzare il fuoco, metodo ideale solo per poche piante e per terreni piccolissimi. Un metodo eco-friendly è sicuramente l'estirpazione manuale, ma è consigliata solo in casi di piccole quantità di erbacce e non dà risultati definitivi. La pacciamatura è una buona alternativa e consiste nel ricoprire il terreno infestato con uno strato di materiale organico (es. corteccia) che tolga aria e nutrimento e preservi dall'attecchimento di altri semi.Fonte: www.viewsfromthegarden.com

    Terry Ecocab 3 Armadio in Plastica per Raccolta Differenziata, Grigio/Nero, 102 x 39 x 88.7 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,14€
    (Risparmi 12,76€)


    I diserbanti ecologici salvano l'ambiente e non fanno male

    Effetti dell'acido pelargonico I diserbanti naturali sono reperibili anche in commercio e si presentano in varie diluizioni, pronti all'uso o da sciogliere in acqua. Alcune sostanze a base di acido pelargonico sono veramente efficaci e sono ideali per piccoli appezzamenti. L'acido pelargonico è un potente erbicida di origine vegetale, è incolore, non inquina e non lascia residui. Basta diluirlo in acqua secondo le indicazioni del produttore e spruzzarlo sulle foglie. L'effetto sarà immediato e le erbacce diventeranno gialle e seccheranno in poco tempo. I diserbanti ecologici già pronti sono disponibili nei vivai o nei negozi specializzati, anche online. Si tratta di una buona alternativa naturale per chi desidera risolvere il problema degli infestanti senza arrecare danno al suo giardino e agli animali. Un diserbante ecologico del tutto naturale è l'aceto, diluito con sale e acqua (cinque litri di acqua per un chilo di sale e un po' di aceto). Fonte: www.sciencedaily.com


    Eliminare le piante infestanti da rovi e giardini: I diserbanti fai da te sono pratici, economici e sempre efficaci

    Diserbanti fai da te Per chi ama il giardinaggio fai da te è possibile creare numerosi diserbanti in modo semplice, sicuro ed economico. Si può versare sulle piante incriminate una diluizione di acqua calda e detersivo per piatti o utilizzare candeggina spruzzata sulle foglie, facendo estrema attenzione alle zone circostanti. Per estensioni modeste di erbacce è possibile ricorrere a una pacciamatura fatta in casa: basta procurarsi della carta di giornale e coprire l'area interessata con la carta e dei sassi. Un altro prodotto facile da preparare è l'acqua di cottura delle uova bollite, molto efficace se versata sulle piante ancora calda. I diserbanti fai da te sono una buona alternativa per piccoli giardini e hanno anche il vantaggio di essere a basso costo, come nel caso del riuso di materiali che altrimenti andrebbero buttati.Fonte: homeguides.sfgate.com