Gazebo in legno

Gazebi in legno

I gazebi in legno sono usati nei giardini, o nei grandi terrazzi e hanno lo scopo di proteggere dal sole o dalle intemperie.

Sotto i gazebo vengono posti tavole e sedie, per creare uno spazio di riunione e di relax. Il materiale più usato per i gazebo è sicuramente il legno, poiché più adatto ad arredare il giardino, perché è resistente agli agenti atmosferici ed è bello esteticamente. Il legno che viene usato per la costruzione dei gazebo è posto a trattamenti che gli consentono di perdurare nel tempo.

La forma classica del gazebo è quadrata, ma oggi vengono usate le forme più svariate. Spesso hanno le pareti traforate per permettere la crescita delle piante rampicanti, e molti gazebo hanno alla base delle fioriere dove inserire piante e fiori da decorazione.

La copertura del gazebo in legno viene eseguita con materiali diversi, come le tegole, o come un telone; in più si può anche decidere di aprire e chiudere la copertura a seconda delle necessità.

Oggi i gazebo vengono usati anche negli esercizi commerciali, che vogliono creare all'esterno del locale una struttura dove ospitare i clienti, come ad esempio nelle pizzerie o nei ristoranti.

Gazebo in legno

PERGOLA Gazebo in LEGNO Impregnato in autoclave 300X300 cm PAPILLON

Prezzo: in offerta su Amazon a: 260€


Gazebo legno fai da te

Gazebo fai da te Realizzare un gazebo in legno fai da te è un'operazione abbastanza semplice.

Prima di tutto bisogna stabilire il luogo dove costruire il gazebo, poi bisogna valutare il terreno: se il suolo è morbido, i montanti possono essere interrati direttamente, in alternativa si deve optare per un ancoraggio più resistente.

La struttura di base di un gazebo è composta dai montanti verticali, dalle travi e dagli arcarecci.

Il primo passo è quello di definire il perimetro del gazebo e scavare gli angoli della base, di circa 50 centimetri, per poi affondare i pali con una colata di cemento. Dopo aver aspettato circa 24 ore per l'asciugatura del cemento si può procedere con la fase di fissaggio delle travi di copertura, che vanno fissate con i bulloni a testa tonda; le travi vanno poste a circa 80 cm di distanza l'una dall'altra.

Infine possono essere applicati gli arcarecci e i pannelli di copertura, che per esempio possono essere in policarbonato trasparente. A questo punto il gazebo è pronto per essere arredato e decorato.

  • gazebo I gazebo consentono di creare in giardino zone riparate dal sole: sono vere e proprie strutture architettoniche coperte, realizzate in varie forme e materiali. Il gazebo può essere richiesto su misura...
  • gazebo Per dare un tocco di eleganza funzionale che rievochi magiche atmosfere di altri tempi, possiamo affidarci a un gazebo ferro battuto. Dai nomi trasudanti di storia, Alisio, Malatesta, Calicanto, Novec...
  • didyma Il gazebo in legno è un elemento utilissimo al nostro periodo estivo ma non solo: infatti possiamo benissimo sfruttare questo spazio coperto anche nei periodi intermedi, quando il clima tiepido ci per...
  • gazebo ferro battuto La soluzione all’acquisto definitivo, esiste. Quando non sappiamo come fare e per svariati motivi non possiamo permetterci un acquisto ingombrante, come ad esempio un gazebo, possiamo noleggiarlo.Se...

Giardini del Re 50509 Top Copertura Gazebo Maxima, Spalmato in PVC, Ecru

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,8€


Gazebo da giardino

Gazebo da giardino Nel passato il gazebo era considerato un luogo da cui era possibile ammirare il panorama all'interno di un giardino o di un parco; infatti era una struttura molto usata nelle proprietà terriere dei benestanti anche come elemento di pregio e valore.

Deriva dal verbo "to gaze" che significa infatti guardare.

Oggi invece il gazebo è considerato un elemento di arredo e di completamento del giardino, un luogo per rilassarsi e per poter pranzare e divertirsi, al riparo dai raggi solari. I gazebo da giardino possono essere in diversi materiali, come legno, acciaio, ferro. Il gazebo da giardino deve essere un elemento di arredo, originale e bello esteticamente.

I modelli in commercio sono vari e ognuno si può adattare alle diverse esigenze. Le tipologie di gazebo in legno sono molteplici; ad esempio è diffuso il modello canadese, con i fianchi grigliati solo da una parte, in modo da lasciare libere le parti laterali.

È anche usuale il gazebo con sedie e tavolo annesso, poiché è trasportabile e molto comodo. I tipi sono svariati, basta avere fantasia e lo spazio necessario.


Gazebo in legno: Gazebo prezzi

Gazebo in legno I prezzi dei gazebo sono vari tra loro, e dipendono da numerosi fattori.

Prima di tutto, dalla grandezza e dalla superficie che coprono. In secondo luogo dal materiale con cui sono costruiti.

Mediamente i gazebo in legno hanno un costo che parte dai 1000 euro circa, per poi salire. Alcuni legnami sono naturalmente migliori di altri e più adatti a questo tipo di strutture, e risultano anche essere più costosi, come ad esempio il tek, un legno usato molto per questa costruzione, caratterizzato dal suo particolare colore miele, e dalla presenza al suo interno della resina che contribuisce a resistere agli agenti atmosferici.

Alternative al legno sono i materiali metallici. I prezzi di questi gazebo variano tra circa 150 e 500 euro. I gazebo in metallo sono usati quando si ha necessità d trasportare la struttura, infatti il materiale è leggero, facile da montare e smantellare.

Le tipologie di gazebo presenti in commercio sono molto numerose, e forme e le dimensioni si possono adattare e personalizzare.