Coltivazione idroponica

Pro e contro della Coltivazione idroponica

La coltivazione idroponica è un sistema di coltura che come concetto risale al tempo preistorico, come i mitici giardini pensili di Babilonia o i giardini galleggianti di Città del Messico, esempi questi di coltivazione idroponica del passato.

Il termine coltivazione idroponica è stato reinventato a meta del XX secolo per intendere una tecnica di coltivazione fuori terra, in cui la terra è sostituita da un materiale inerte che può essere di vario genere, come perlite, vermiculite, argilla espansa, fibra di cocco, lana di roccia, zeolite, ecc. e la pianta viene irrigata da una soluzione nutritiva caratterizzata da acqua e composti inorganici per la nutrizione.

È anche conosciuta come idrocoltura, e permette produzioni controllate da diversi punti di vista, sia qualitativo sia igienico e sanitario, durante tutto l’anno.

In foto: Coltivazione di Hydroinvent.com, coltivazione di ortaggi con sistema idroponico

coltivazione idroponica

SOLMORE E27 P20 15W Grow Led Luci per piante Crescita 40-5730 SMD LED Lampada da Coltivazione Indoor Idroponica coltiva luci impianto per pianti Frutta Verdure Fiore per Serra/ Laboratorio/ Giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 13,99€)


Perché usare la coltivazione Idroponica?

coltivazione idroponica Sono differenti i pro e i contro della coltivazione idroponica, ma in primo luogo sono moltissimi i vantaggi: infatti, queste piante hanno nutrizione abbondante senza nessuna carenza o tossicità, avendo un controllo totale sulla somministrazione dei fertilizzanti.

Inoltre, la resa è da due a dieci volte superiore rispetto a quella della terra, molto più veloce, facile e pulita.

Anche l’acqua è impiegata in modo ridotto, poiché il risparmio è dell’80%: non è necessario innaffiare ogni giorno ma la stessa acqua viene riutilizzata e fatta circolare mediante appositi sistemi di irrigazione.

Le piantine sono sterili e non attaccate da alcun batterio o virus del solo, con malattie per lo più nulle.

L’assenza di erbacce data l’impossibilità di crescita in questo sistema porta a una qualità superiore, migliore e molto più sana del frutto o dell’ortaggio aumentandone il sapore finale.

È utilizzabile tutto l’anno poiché non è stagionale.


  •  Marazzi giardini Si avvicina la bella stagione e i quesiti sul giardinaggio, sullo spazio outdoor allestibile a zona vivibile o ambiente verde, sono davvero tanti.Scopriremo oggi come fare un giardino in base alle r...

Roleadro Grow Led Luce per Piante 45w Lampada da Coltivazione Indoor Idroponica Con Rosso e Blu Luci in Serra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,99€
(Risparmi 10€)


Come funziona la coltivazione idroponica

coltivazione idroponica La coltivazione idroponica si basa sul processo di coltivazione in substrato inerte sterile di crescita

Il principio è fondamentale poiché le piante devono sviluppare le loro radici continuamente, per la ricerca di acqua e nutrienti nel substrato, in questo modo limitando lo sviluppo superiore ma implementando quello sotterraneo per la sopravvivenza.

I nutrienti sono somministrati alla pianta direttamente evitando così spese energetiche superflue ed equilibrando così lo sviluppo tra radici e fusto.

Con sostanze nutritive, acqua e aria le piante crescono molto più velocemente e con una resa pari al 100%.