Giardinaggio

Orto sul terrazzo

Orto sul terrazzo: come realizzare un Orto sul terrazzo che dia frutti e ortaggi buoni e freschi per la propria tavola. Come fare

di Redazione

13 giugno 2014

frutta verdura

Orto sul terrazzo: frutta e ortaggi freschi ogni giorno

Sempre più ai giorni nostri ritorna la voglia di coltivare e produrre da sé grande parte di ciò che mangiamo. La soddisfazione di addentare un frutto o un ortaggio nato dalle nostre mani è immensa e proprio per questo stanno spopolando gli orti fai da te in piccoli spazi, giardini e anche terrazzi. L’orto sul terrazzo è un’ottima soluzione per chi di spazio a terra, non ne ha. Realizzare questo miracolo è possibile, basta avere tanta voglia di fare e qualche dritta su come procedere. In primo luogo, è importante valutare cosa si debba coltivare: piante che abbiamo frutti e ortaggi il cui costo di vendita sia alto ma che siano di facile produzione: da qui fragole, ravanelli, frutti di bosco, ecc.. Anche le piante aromatiche per il loro smodato utilizzo sono consigliatissime, sul balcone non può mancare un basilico oppure della salvia profumata! A questo punto, è importante cominciare e darsi da fare: scopriamo insieme come realizzare un vero orto sul terrazzo.

Consigli per la realizzazione dell'orto sul terrazzo

Quando si deve realizzare un orto sul terrazzo si devono conoscere le piante che possiamo coltivare e che volgiamo coltivare, valutando differenti parametri: • Considerare l’esposizione del terrazzo, se è in piena luce solare, se in ombra o penombra; • Valutare la dimensione finale delle piante affinchè abbiano lo spazio necessario per la crescita sana e vigorosa; • Assicurarsi della quantità di acqua fondamentale per lo sviluppo; • Tenere in considerazione il clima: alcune piante, infatti, necessitano di climi caldi, altre soffrono il gelo, altre l’esposizione diretta al sole; • Valutare la necessità di inserimento di una piccola serra per il periodo invernale; • Valutare che le piante possano essere associante, oppure necessitino di vivere da sole per un buono sviluppo; • Considerare i venti. A questo punto, acquistare o procurarsi terreno apposito: attenzione, per le piantagioni alimentari è necessario utilizzare terriccio naturale non trattato, ingrassato con concimi naturali. È importante che ogni pianta abbia un proprio vaso e che il terreno sia appropriato, a livello di ph e di acidità del terreno. In foto: Orto sul terrazzo di Erbaviola.com

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche