Tagliaerba

Modelli elettrici

Nella scelta di un tagliaerba risulta anzitutto fondamentale orientarsi verso una delle due principali categorie oggi in commercio: a motore, ossia con alimentazione a combustibile, oppure elettrici, che devono cioè essere collegati ad una presa di corrente. Se questi ultimi risultano più economici e meno ingombranti, particolarmente indicati per giardini di modeste dimensioni, quelli a motore trovano giustificazione al loro prezzo elevato in virtù della loro resa, tanto da essere la scelta obbligata per i parchi o i giardini più grandi.

Il raggio d'azione dei modelli elettrici risulta infatti limitato proprio dalla necessità di essere collegati ad una presa di corrente domestica. Inoltre, il loro utilizzo richiede una costante supervisione del filo, che non deve ingombrare le lame del dispositivo, rendendo più macchinosa l'intera procedura del taglio. Infine, un altro elemento sfavorevole a questa tipologia è rappresentato dalle ridotte dimensioni del cassone, deputato a contenere l'erba una volta tagliata: ciò costringe a continue interruzioni del lavoro di sfalcio per svuotare il sacco e poi rimontarlo.

tagliaerba

Vigor V-1033 Tagliaerba, 1000 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,5€


Modelli a motore e manuali

tagliaerba a motore I tagliaerba a motore presentano indubbi vantaggi a livello di rapidità, potenza e ampiezza del raggio di sfalcio. Le loro performances variano ovviamente in base alla potenza del motore, ma se il prato non ha un'estensione superiore ai 200 mq non vi serviranno macchine superpotenti: un 4 cavalli sarà più che sufficiente, eviterà consumi inutili di carburante e risulterà infine più maneggevole. Passando a dispositivi con più watt potrete affrontare anche situazioni più impegnative, come prati con erbe stoppose o particolarmente secche, le quali potrebbero bloccare un modello di più ridotte prestazioni.

Generalmente i consumatori si rivolgono ad una di queste due tipologie, ma per completezza occorre ricordare che in commercio è possibile trovare ancora modlli manuali, i quali, all'apparenza superati, risultano però particolarmente adatti per superfici di ridotte dimensioni poiché notevolmente meno costosi dei precedenti modelli (e vi permettono di fare dell'ottima attività fisica all'aperto!).

  • giardino Per tutti coloro che amano spendere il proprio tempo alla cura e alla coltivazione delle piante di casa, da giardino, da balcone, da appartamento, è importante sapere che è indispensabile munirsi di u...
  • verde verticale Quante volte ci lamentiamo del grigiore delle nostre città, sperando in qualche albero in più, nella predisposizione di piccole aree verdi che rallegrino e colorino un po’ tutto questo spazio cementat...
  • uomo che fa giardinaggio Il decespugliatore è uno strumento che si utilizza per il mantenimento dei prati, per le aiuole, per le strade e per il sottobosco. Infatti, è impiegato per la sola rimozione di erbacce, piccoli arbus...
  • giardino pensile Sempre più in voga la green life, che investe anche le case e i palazzi. IL verde entra in casa, sulle pareti, sui terrazzi e sui tetti.Il giardino pensile è una perfetta soluzione per avere del ver...

BLACK+DECKER St5530CM-QS Tagliabordi, Bordatura, Rasaerba

Prezzo: in offerta su Amazon a: 85,66€
(Risparmi 24,24€)


Modelli robotizzati

tagliaerba robotizzato Da segnalare infine i modelli robotizzati, oggigiorno sempre più diffusi: completamente automatizzati, funzionano in totale autonomia senza alcun bisogno di una supervisione grazie ai sensori di movimento, ribaltamento e sollevamento di cui sono dotati. Molto silenziosi (la loro alimentazione è elettrica), questi dispositivi non richiedono neppure che passiate a raccogliere l'erba, provvedendo autonomamente a sminuzzarla e rilasciarla sul terreno come concime naturale! Il timer integrato vi permette di impostarne l'avvio e decidere la durata del taglio secondo le vostre esigenze, senza neppure dovervi preoccupare delle condizioni meteo, poiché funzionano anche in caso di pioggia. D'altro canto proprio la loro avanzata tecnologia comporta dei costi ancora piuttosto elevati e purtroppo proibitivi per molte persone.


Il piatto di taglio e la lama

tagliaerba Il diametro delle lame viene indicato con il nome ampiezza del piatto di taglio: maggiore sarà il diametro, minore sarà ovviamente il tempo che impiegherete per tagliare tutto il prato, dovendo compiere meno passaggi. D'altro canto, un piatto di taglio maggiore risulta più ingombrante e più costoso. Anche in questo caso, la scelta dovrà essere ponderata in base alla tipologia del vostro giardino ed in particolare alle sue dimensioni. Per valutare al meglio questa caratteristica sarebbe utile visionare il tagliaerba, sollevandolo e osservandone le pale: da evitare i modelli con una lama singola o piatta, con cui bisogna ripassare più volte sulla stessa area; l'ideale sono i modelli a doppia lama, che sia inoltre appena smussata. Le migliori, ma anche le più costose sono le lame triple, da preferire qualora il vostro giardino sia veramente di grandi dimensioni.

Alcuni tosaerba a motore possiedono un'utility chiamata "mulching", che consiste nella capacità di triturare finissimamente l'erba per poi ridistribuirla sul terreno così che diventi concime organico, garantendo un notevole risparmio in termini di tempo e contribuendo inoltre a preservare la giusta umidità del terreno nei periodi più afosi: tuttavia è un servizio che si fa pagare, e anche piuttosto caro.


Tagliaerba: Ruote

tagliaerba Può sembrare superfluo sprecare tempo nel verificare la qualità delle ruote del vostro tagliaerba, ma non è affatto così, specie se scegliete un modello a motore: ruote solide, montate su un perno piuttosto ampio, regolabili in altezza a vari livelli sia davanti che dietro, vi consentiranno un impiego ideale della vostra macchina in qualsiasi condizione d'uso senza danni al motore. Alcuni modelli, chiamati semoventi, prevedono delle ruote collegate al motore, garantendo così un certo aiuto nella fase di spinta soprattutto se il vostro prato è in pendenza: purtroppo, qualora una delle ruote di questi dispositivi smettesse di funzionare, si dovrà cambiare tutto il tagliaerba! Anche in questo caso, la scelta dipenderà dalle dimensioni e dalle caratteristiche del vostro giardino: indubbiamente per grandi superfici il modello semovente è quasi d'obbligo!