Irrigazione:notizie e consigli

Quando irrigare

Per una perfetta irrigazione del terreno bisogna capire quando è necessario innaffiare e quando invece c'è già abbastanza acqua e non serve irrigare perchè, se è vero che le piante senza acqua seccano, è anche vero che con troppa acqua muoiono.

Il sistema principale per capire quando innaffiare una pianta è quello di toccare il terreno, se è secco ed arido occorre innaffiare se invece è umido possiamo evitare di aggiungere altra acqua ma, in linea di massima, per ogni stagione ci sono dei tempi precisi in cui irrigare.

In primavera bisogna irrigare il prato o le piante 2/3 volte la settimana infatti la temperatura dell'ambiente non è molto alta ed il terreno non necessita di molta acqua, potete irrigare durante tutto l'arco della giornata.

In estate la terra va innaffiata 3/4 volte la settimana con una quantità di acqua sufficiente a rendere umido circa 20 centimetri di terreno, ricordatevi di effettuare questa operazione di mattino presto oppure di sera tardi in modo che l'acqua possa penetrare nella terra e non evapori.

In autunno si può cominciare ad irrigare meno le piante dato che le temperature si abbassano e cominciano le piogge, è importante eliminare tutte le foglie vecchie e concimare le piante.

In inverno le piante vanno irrigate sporadicamente e solo quando vi accorgete che il terreno sta diventando secco, questo è il momento in cui potete mettere a riposo il vostro impianto di irrigazione quindi chiudete l'acqua a monte e, se avete dei regolatori oppure delle batterie, riportatele in casa.

impianto irrigazione a goccia

Claber 78060-64 90764 Kit-Drip 20 Vasi Kit Rainjet Goccia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,9€
(Risparmi 6€)


Metodi di irrigazione

irrigazione per aspersione Le prime tecniche di irrigazione conosciute e praticate dall'uomo risalgono al tempo degli Egiziani e da allora, questo tipo di pratica è stato sempre utilizzato e perfezionato dall'uomo fino ad arrivare ai moderni sistemi di irrigazione che noi utilizziamo.

Attualmente esistono quattro tipi principali di sistemi di irrigazione:

Irrigazione per sommersione

Questo tipo di irrigazione è utilizzato soprattutto per le colture che richiedono acqua costante ed in abbondanza (tipo il riso), in pratica si sommerge il terreno, o parte di esso, di acqua. Esiste anche una variante di questo tipo di irrigazione che consiste nello scavare delle piccole fosse intorno agli alberi e di riempirli di acqua, questa variante viene chiamata sommersione a conche.

Irrigazione per infiltrazione laterale

Questo tipo di irrigazione consiste nel far scorrere l'acqua lungo dei canali scavati vicino alle piante, viene utilizzata soprattutto per l'irrigazione delle piante di mais e di molti ortaggi.

Irrigazione per aspersione

Questo tipo di irrigazione consiste nel versare l'acqua direttamente sul terreno da innaffiare in modo da controllarne il flusso ed utilizzare meno acqua, è utilizzato prevalentemente per i prati domestici o pubblici e per le colture estensive.

Irrigazione a goccia

Questo sistema di irrigazione è uno metodi più innovativi e consiste nel far cadere delle gocce d'acqua, in modo costante, direttamente sulla pianta da innaffiare in modo da evitare sprechi d'acqua e rendere più mirata ed efficace l'irrigazione, si utilizza maggiormente per le colture che necessitano di una irrigazione costante e nelle zone aride dove l'acqua è razionalizzata e non può essere sprecata.

  • irrigazione Se possedete un giardino, per mantenerlo rigoglioso e bello in qualsiasi stagione dovrete provvedere alla giusta irrigazione per il vostro verde. Tempi e quantità d’acqua nell’irrigazione variano a se...
  • impianto-di-irrigazione-fuoriterra Possedere un giardino significa prendersene cura in modo corretto, così da avere a disposizione nei mesi primaverili ed estivi uno spazio accogliente in cui trascorrere il nostro tempo libero.Il gia...
  • irrigazione a goccia L'acqua viene distribuita sia in superficie che vicino alla radice, utilizzando una serie di tubi, valvole e gocciolatori in modo da distribuire solo l'acqua necessaria evitando sprechi.Un sistema d...
  • Progetto giardino Quando si sceglie una casa con del verde intorno, arriva prima o poi il momento di sistemare l'esterno. Fin dall'inizio apparirà chiaro che si tratta di un'attività piacevole e creativa, ma anche impe...

BLACK+DECKER St5530CM-QS Tagliabordi, Bordatura, Rasaerba

Prezzo: in offerta su Amazon a: 86,11€
(Risparmi 23,79€)


Irrigazione:notizie e consigli: Consigli

irrigazione per sommersione Per avere un giardino oppure un orto ber curato ed irrigato bisogna seguire dei piccoli accorgimenti in modo da non sprecare acqua ed avere sempre piante sane.

Innanzitutto cerchiamo di posizionare le nostre piante in modo che non siano sempre esposte al sole mentre, quando piove facciamole bagnare con l'acqua piovana (le piante la gradiscono di più rispetto all'acqua del rubinetto).

Cerchiamo di riutilizzare l'acqua della cottura di pasta ed ortaggi per innaffiare le piante e raccogliamo e conserviamo anche l'acqua piovana per poterla utilizzare quando ci serve.

Pacciamate il terreno in modo che resti umido e che non favorisca la crescita delle erbaccie.

Se in estate siete fuori casa ricorrete ad un impianto di micro irrigazione per innaffiare le vostre piante altrimenti potete utilizzare i vecchi sistemi della nonna ugualmente efficaci.