Gli ombrelloni da giardino

Utilizzo

Lo spazio esterno del giardino si inizia a godere a partire dalla primavera e, soprattutto, fino al termine dell'estate durante cui le temperature esterne risultano miti e le giornate lunghe consentono di utilizzarlo anche per piacevoli cene. In caso di sole molto forte però, è fondamentale organizzare dei punti nel giardino dove creare delle zone di riparo, utilizzando ad esempio un gazebo oppure degli ombrelloni da giardino, soprattutto se non si desidera stravolgere radicalmente la disposizione dello spazio e di eventuali arredi. Gli ombrelloni da giardino risultano essere dei preziosi "alleati" se si è soliti organizzare dei momenti conviviali all'esterno durante il giorno. Un ombrellone può infatti riparare sia l'ospite che il tavolo sul quale si vorrà pranzare o fare merenda. La scelta circa il posto più adatto in cui collocareun ombrellone in giardino è abbastanza facile, perché non esistono particolari limitazioni dovute all'ingombro. Ad esempio, gli ombrelloni possono essere comodamente collocati agli angoli del giardino, in modo da creare delle piccole oasi d'ombra in cui gli ospiti potranno sostare. In alternativa, si può predisporre una zona d’ombra accanto all'eventuale buffet. In questo modo gli invitati potranno servirsi e mangiare senza dover sostare in piedi sotto il sole. Non esistono, comunque, zone corrette o sbagliate in cui posizionare l’ombrellone, ciò che conta considerare che, durante l'inverno, sarà opportuno riporlo in una zona riparata per proteggerlo nel caso dovesse rimanere fisso in giardino.

Ombrellone rotondo di Greenwood

GARDMAN-COPERTURA PER SEDIA DA GIARDINO, PER SEDIA IMPILABILE/1 A 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,91€


Tipologie

Ombrellone a braccio in alluminio di Scolaro La varietà nelle forme e nei colori degli ombrelloni da giardino oggi in commercio può soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Innanzitutto è possibile scegliere il proprio ombrellone in base alla struttura, secondo cui l'ombrellone può essere a braccio laterale o a braccio centrale. Nel primo caso, l'ombrellone non è contraddistinto da un'asta posizionata esattamente al centro ma questa risulta leggermente spostata. Si ha così il vantaggio di poter posizionare l’ombrellone senza alcuna limitazione di movimento all'interno della zona d'ombra da questo creata, ed è molto comodo, se si utilizza un tavolo che non dispone della predisposizione per inserire al centro il bastone dell'ombrellone. Gli ombrelloni appartenenti alla seconda tipologia, possono essere considerati anche "ombrelloni classici" in cui l'asta è centrale (esattamente come per gli ombrelloni da spiaggia). Qualunque sia la vostra scelta, nel caso di un ombrellone da giardino, va ricordato che, oltre che a proteggere da sole, servirà anche ad abbellire lo spazio esterno. Per questo scopo, ad esempio, gli ombrelloni in legno con telo in fibra naturale si adattano perfettamente a qualsiasi ambiente e donano un tocco di classe al vostro outdoor.

  • ombrelloni In estate, non solo in spiaggia, ma anche sui terrazzi o in giardino, un ottimo strumento per ripararsi dal sole è l’ombrellone, che crea zone d’ombra e che può essere spostato con facilità. La stabil...
  • Eclipse di Umbrosa Da classici ombrelli per ripararsi dalla pioggia si passa a ombrelloni di rilevanti dimensioni da posizionare in giardino: classici, semplici, in colori naturali, diventano sempre più colorati, testur...

Miadomodo AMPS05-3 Ombrellone da giardino colore a scelta Ø 3 m (Cream (beige))

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,95€


Gli ombrelloni da giardino: Costo e Materiali

Ombrellone Relax Green di Poggesi I materiali con cui sono realizzati gli ombrelloni da giardino sono solitamente molto resistenti in modo da non danneggiarsi durante la stagione fredda. In commercio ne se trovano in legno, in metallo o in plastica. Come dicevamo prima, gli ombrelloni da giardino in legno rappresentano la soluzione più classica ed elegante. Possono essere abbinati ad arredi come tavoli, divani, sedie) realizzati anch'essi sempre in legno in modo da creare un'area particolarmente accogliente. Gli ombrelloni realizzati in metallo offrono il vantaggio di una resistenza maggiore soprattutto alla pioggia. Stessa cosa non si può invece dire per quelli in plastica che però, rispetto alle altre due tipologie, risultano particolarmente leggeri e possono quindi essere spostati a seconda delle esigenze del momento. Anche per quanto riguarda il telo dell’ombrellone possiamo trovarlo realizzato in diversi materiali così come per i colori, le forme e le dimensioni disponibili. I tessuti possono essere di origine naturale (ad esempio lino o cotone) oppure sintetiche che risultano essere più impermeabili. Ma quanto può costare un ombrellone da giardino? Ovviamente il prezzo dipende da tutte le varianti (dimensioni, materiali) e si parte dalle poche decine di euro per quelli in plastica alle diverse centinaia di euro per quelli più solidi in legno con telone in fibre naturali trattate in modo da resistere a sole e pioggia.