Pergole

Pergole bioclimatiche, la guida completa

Le cosiddette pergole bioclimatiche figurano fra le coperture solari più innovative e funzionali: ecco tutto quello che c'è da sapere.

di Redazione

24 agosto 2020

Pergola bioclimatica Opera - Pratic

Cosa sono le pergole bioclimatiche

Le pergole bioclimatiche sono fra le più innovative coperture solari. Si tratta di strutture schermanti removibili costituite da lamelle frangisole che si possono orientare manualmente oppure tramite telecomando.

Possono essere retrattili oppure fisse. Nel primo caso, come si deduce subito dalle definizione stessa, le lamelle si “impacchettano” su un lato, fino a scomparire quasi completamente (per poi, ovvio, ricomparire all’occorrenza); nel secondo caso la schermatura non si muove, ma è bene ribadire che l’inclinazione delle lamelle può variare, il che significa che nel corso della giornata si ha la facoltà di modulare l’intensità della luce e definire la zona d’ombra.

Bisogna inoltre distingue fra pergole autoportanti e pergole addossate. Quelle autoportanti sono dotate di quattro sostegni e possono essere installate ovunque: su un terrazzo, in un’area con piscina, in un giardino. La libertà, in tal senso, è massima. Le pergole addossate, invece, presentano soltanto due pali e devono essere fissate a un muro esterno dell’abitazione. La versatilità è minore, certo, tuttavia soluzioni di questo genere permettono di creare una continuità perfetta con gli interni domestici.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche