Piante

Le piante come elemento decorativo caratteristico della nostra società

Sempre più spesso in Europa, ma da alcuni anni a questa parte anche in Asia e in America, si registra una notevole crescita nell'utilizzo delle piante come elemento ornamentale e decorativo di abitazioni e locali lavorativi, soprattutto se questi denotano la mancanza fruibile di un giardino esterno. Questo fenomeno è nato dalla scoperta e dal bisogno di trovare all'interno della propria casa o del proprio luogo di lavoro uno scorcio, seppur addomesticato, di natura vivibile. Un altro fattore importante, che ha contribuito alla scelta delle piante come elemento ornamentale, è stato, oltre che la bellezza delle stesse, anche il risultato di un recente studio scientifico che dimostra come le piante filtrino naturalmente l'inquinamento domestico. Tutte caratteristiche positive, quindi, che vi permetteranno di scegliere al meglio, e con la sicurezza di un miglioramento di vita effettivo, le vostre piantine.
orchidea

PIXNOR Vaso per piante fiore fioriera Bonsai trogolo casella pianta Giardino (argento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Scelta piante

aloe Durante la scelta delle vostre piante dovrete orientarvi, prima di ogni altra cosa, nella scelta esatta della dimensione e della struttura del vaso contenitivo, che dovrà essere più o meno ampio a seconda della specie scelta e dall'ambiente in cui si è deciso di posizionarla. Prima di procedere all'acquisto, quindi, analizzate bene il luogo del futuro posizionamento. Le piante d'arredamento, come saprete, possono avere o non avere un periodo di fioritura ma le più belle, senza ombra di dubbio, sono quelle che in primavera si risvegliano con bellissimi fiori inebriando di soave essenza la vostra casa: le migliori piante ornamentali con fioritura, che potrete scegliere a vostro piacimento per decorare i vostri ambienti, sono la violetta, l'orchidea, il ciclamino, la clivia, e l'anthurium. Esistono, tuttavia, anche meravigliose piante d'appartamento sempre verdi senza fioritura come il ficus, l'aloe, la dracena, e il falangio.

  • impianto-di-irrigazione-fuoriterra Possedere un giardino significa prendersene cura in modo corretto, così da avere a disposizione nei mesi primaverili ed estivi uno spazio accogliente in cui trascorrere il nostro tempo libero.Il gia...
  • irrigazione a goccia L'acqua viene distribuita sia in superficie che vicino alla radice, utilizzando una serie di tubi, valvole e gocciolatori in modo da distribuire solo l'acqua necessaria evitando sprechi.Un sistema d...
  • fiori sul balcone Il balcone è uno spazio della casa molto importante che si può trasformare in un mini angolo verde se arredato con gusto. Non importa quanto un balcone sia grande o piccolo, la cosa principale è che p...
  • verde verticale Quante volte ci lamentiamo del grigiore delle nostre città, sperando in qualche albero in più, nella predisposizione di piccole aree verdi che rallegrino e colorino un po’ tutto questo spazio cementat...

Cozyswan 10 pezzi PU Stunning Olanda mi tulipano vero tocco di fiori di nozze piante fiori artificiali di seta - Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Dove posizionare le piante

clivia Una volta che avrete scelto le piante per la vostra casa a seconda del vostro gusto personale e a seconda dell'ambiente in cui andranno successivamente esposte, è necessario scegliere il posizionamento delle stesse all'interno del luogo prescelto. Se avete deciso di posizionare una pianta con fiore in soggiorno, il luogo più classico, è consigliabile interporla tra una finestra e l'entrata alla stanza, in posizione elevata, in modo che l'essenza profumata inebri, grazie al circolo dell'aria, oltre che il soggiorno anche le altre stanze adiacenti. Se invece avete optato per una pianta senza fiore, allora bisognerà posizionare il vaso a terra o su una superficie molto bassa in modo che la pianta non prenda eccessiva luce diretta, che rovinerebbe la lucidità e la turgidità delle foglie. Se la vostra decisione vi porta a sistemare inusualmente le piante in camera da letto, dovrete sempre ricordarvi di mettere ogni notte fuori da ogni stanza gli eventuali vasi, per non incorrere in un'eccessiva e pericolosa presenza di anidride carbonica all'interno dell'ambiente. Un altro ambiente dove le piante si trovano a loro agio è il bagno: se anche voi avete deciso, come molti ormai, di renderlo più bello attraverso l'utilizzo di alcune piantine, ricordatevi di posizionarle vicino alla finestra; grazie all'umidità presente in bagno e alla luce solare presa per più di quattro ore al giorno, infatti, la piantina crescerà più sana e maggiormente rigogliosa.


Piante: Il potenziale di filtraggio dell'inquinamento domestico delle piante

ficus Grazie all'utilizzo delle piante in casa, potrete unire in un sol colpo la potenzialità innata di depurazione dell'aria, che le piante hanno naturalmente sviluppata, al senso, invece, puramente estetico e decorativo, a cui solitamente siete abituati. Con queste nuove conoscenze potrete abbellire la vostra casa migliorando la qualità della vostra vita e migliorando, di conseguenza, anche quella dei vostri familiari. Ma da quale inquinamento ci proteggono le piante? Quale tipo di inquinamento può esserci nelle nostre case? Le piante agiscono come una sorta di spugna, come un potente filtro che assorbe l'inquinamento domestico fornendo, al posto dell'aria inquinata prelevata, nuova aria pulita. Ci aiutano a debellare, ad esempio, le sostanze nocive, che purtroppo ogni giorno siamo costretti a respirare, che sono prodotte dalle vernici utilizzate per tinteggiare le pareti, dalle laccature spruzzate per preservare la bellezza dei mobili e dalle tinte multicolore dei vari complementi d'arredo. E, allo stesso modo, ci aiutano a rendere meno nocivi i fumi dannosi che scaturiscono da oli bruciati, da sigarette, da detergenti aggressivi e da pietanze carbonizzate.