Lampadine cambia etichetta

Innovazione tecnologia ad efficienza energetica per le nuove lampadine

Dopo l’estate, per le lampadine, cambia l’etichetta: questo è quello che è stato stabilito dall’Unione europea dal primo settembre, sulla confezione delle lampadine immesse in commercio da questa data, troveremo nuove diciture e nuove informazioni.

La nuova etichetta, che potrà essere a colori o monocromatica, avrà indicazioni riguardo a dati specifici, inerenti al prodotto e il suo consumo.

Troveremo indicato il nome e il marchio del prodotto, oppure anche solo uno dei due, l’identificatore del prodotto, e due nuovi dati che prima non comparivano, rispettivamente il consumo ponderato di energia e la classificazione energetica della lampadina.

Questi due dati, a detta dell'associazione delle imprese di settore aderente a Confindustria, l'Anie, sono le importanti novità introdotte.

È inoltre introdotta una nuova e differente tipologia di classificazione di efficienza energetica che è valutata con una scala di riferimento che va dall’A++ alla E, dalla più efficiente a quella che lo è meno, proponendo in questo caso una variante rispetto alla tipologia valutativa precedente che prevedeva una scala dalla A++ alla G, mostrando in questo modo un notevole miglioramento energetico.

lampadina

Fuloon Luce da parete per interni, dal design moderno. La Luce viene sprigionata da sopra e sotto la lampada di colore bianco. Ideale per case ed hotel per illuminare corridoi, scale, sottoscale (bianco 2 (un paio))

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36€


Il consumo ponderato annuo entra in gioco

etichetta vecchia Lampadine cambia l’etichetta: importantissimo e nuovo, il dato sul consumo energetico, consumo ponderato di energia su base annua, che sarà espresso in espresso in kWh/1000h, in modo che il consumatore possa capire in bolletta, il differente consumo delle diverse lampadine utilizzate.

Inoltre questa nuova etichetta sarà applicata anche alle lampade escluse in passato: ovvero, le alogene a bassa tensione, le lampadine direzionali, quelle a LED, e tutte le lampadine che saranno immesse sul mercato dopo il primo settembre 2013.

Le lampadine già presenti e poste sugli scaffali saranno vendute fino a esaurimento, non saranno necessarie modifiche dell’etichetta, e quindi potremo trovare in commercio le due tipologie di differente dicitura e classificazione, una in fianco all’altra.


  • Axo Light, Mind-led La luce artificiale in uno spazio interno è fondamentale sia per un aspetto estetico, ma soprattutto per quello funzionale. Tante e differenti le soluzioni per illuminare casa: possiamo scegliere, inf...
  • temperatura di colore Cosa significa luce calda e luce fredda, lo sapete?La luce è classificata con un range di misurazione che si misura in kelvin, e che va dalla temperatura più bassa, 1800 k, a quella più alta, 16000 ...
  • artemide chilone Sempre piacevole passeggiare in giardino accompagnati dalla flebile luce soffusa dei lampioni: ogni spazio necessita di un differente stile e diversa tipologia ma in ogni caso è importante che lo spaz...
  • hope luceplan Quando si sceglie di illuminare un ambiente nulla va lasciato al caso o improvvisato, è necessario tener conto non solo dello stile e dell'arredamento della vostra casa ma anche dei colori e del tipo ...

AmazonBasics - Lampadina LED E27, 14 W a 100 W, 1521 lumen, non dimmerabile, confezione da 2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Lampadine cambia etichetta: Consigli per l’acquisto e informazioni utili alla scelta

nuova etichetta Con il cambio delle lampadine, cambia l’etichetta, ma l’Assil ci viene incontro.

Infatti, ci trasmette informazioni che possano aiutarci per una scelta consapevole dell’acquisto.

L’ Associazione Nazionale Produttori Illuminazione, federata Confindustria Anie propone il suo sito web mettendo a disposizione del pubblico e di chi decide di acquistare una nuova lampadina, informazioni, consigli e dritte su come effettuare la scelta corretta e consapevole: troviamo tutte le informazioni qui sul sito www.lampadinagiusta.it.

In questi ultimi anni, l’industria della lampadina ha investito molto in termini di ricerca e innovazione tecnologica per raggiungere gli obiettivi di riduzione dei consumi energetici e di emissioni di gas serra nell'atmosfera, obiettivi previsti dal pacchetto clima-energia che ha adottato Commissione Europea: questo, grazie alle nuove tecnologie, per un importante contributo alla lotta ai cambiamenti climatici.