Come scegliere i materassi Memory Foam

Come nascono i materassi Memory Foam

Oggigiorno, orientarsi nella scelta dei materassi, è diventata un’impresa ardua e sempre più complicata, considerata la vasta gamma di prodotti presenti sul mercato. Per effettuare un acquisto consapevole e in linea con i propri bisogni è opportuno, quindi, conoscere le caratteristiche del prodotto. Del resto, dormire bene non è un lusso, ma, prima di tutto salute. Siamo negli anni '60 quando , dopo aver condotto approfonditi studi in campo aero-spaziale, la Nasa lancia in orbita il memory; Un materiale ideato per attutire i colpi, e per garantire agli astronauti, un minor impatto con la violenta forza di gravità, sia nelle fasi di lancio che di rientro dalle missioni spaziali. Il nome, "memory foam", letteralmente "schiuma con la memoria", deriva proprio dalla capacità, del viscoelastico, di conformarsi al corpo e conservarne per un po’ la forma, oltre che dalla capacità di assorbire facilmente gli impatti. Solo da pochi anni, dopo che i prezzi sono diventati accessibili, in linea più o meno con quelli del lattice, il prodotto è stato proposto al piccolo consumatore.
materasso in viscoelastico di Sapsa Bedding

Materasso Memory Matrimoniale modello Top Air misura 160x190 Alto 25 cm con Dispositivo medico classe 1 detraibile con 7 zone differenziate e Rivestimento Aloe Vera con guanciali TULIP MED in omaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 209€
(Risparmi 456€)


Utilizzo del Memory Foam

materasso sapsa bedding Quest'innovativo materiale, attualmente, viene adoperato anche in campo sportivo ma soprattutto sanitario (ottimo come prodotto antidecubito). Il Memory Foam, rappresenta la rivoluzione nel mercato dei materassi, bastano pochi minuti a contatto con il calore del corpo per dare il meglio di se in termini di ergonomia. Il viscoelastico, sfruttando il calore corporeo permette ai materassi di conformarsi perfettamente alla sagoma della persona, assicurando così una distribuzione uniforme della pressione e regalando sonni tranquilli, privi di stress e insonnia. Durante il sonno, infatti, il peso corporeo si distribuisce solo in alcuni punti, così facendo, la pressione riduce il flusso del sangue e provoca formicolii che obbligano a cambiare spesso posizione disturbando la fase del sonno. La sensazione di benessere data dall’utilizzo di memory foam, è immediata. Un’innovazione vincente, che garantisce un sonno spaziale! I materassi in memory stanno diventando lo standard di mercato, ecco perché è importante scoprirne i pro ed i contro.


Baldiflex, Coppia di Cuscini in Memory Foam, Modello Saponetta, Fodera in Aloe Vera

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,1€


Vantaggi dei materassi in Memory Foam

materasso in memory foam Uno dei principali vantaggi di un materasso memory è la sua capacità di favorire la circolazione sanguigna, alleviando i dolori e le contrazioni muscolari, diventando così un prodotto indispensabile per chi soffre di artrosi cervicale, lombo sciatalgia e per chi è alla ricerca di un comfort ineguagliabile per la colonna vertebrale, sottoposta a stress e tensioni durante il giorno.

E’ un materasso atermico, che quindi non produce calore, ma mantiene costante la tua temperatura corporea per tutta la durata del sonno. Il Memory è altresì indeformabile, ovvero torna sempre alla propria forma originale in modalità graduale e costante.

E’ antibatterico e antiacaro, la sua struttura a cellule aperte è un ambiente ostile a batteri e acari. E’ ecologico. E’ leggerissimo, ma, soprattutto, rispetto ai materassi in lattice non ha problemi di assorbimento di umidità, lo si può quindi utilizzare anche sopra un letto con contenitore box-bed, evitando i problemi legati alla formazione di muffa che caratterizzano di solito i materassi in lattice.


Come scegliere i materassi Memory Foam: Svantaggi dei materassi Memory Foam

materasso in viscoelastico Deve essere tenuto lontano da fonti di calore. E' previsto un tempo piuttosto lungo prima che il materasso acquisisca la giusta forma: sono infatti necessari all'incirca 30 minuti affinché il materasso da “freddo” inizi ad adattarsi al corpo, soprattutto se la stanza in cui si trova il materasso non è riscaldata. Non va esposto ai raggi solari. E’ preferibile utilizzare pianali o doghe di legno. I materassi in Memory Foam sono tendenzialmente più costosi rispetto a tutte le altre tipologie di materasso. I materassi in Memory Foam, come detto precedentemente prendono forma tramite il calore corporeo creando così una sorta di “stampo personalizzato” è quindi vivamente sconsigliato l'uso di termocoperte che potrebbero creare zone di calore diverse da quelle generate del corpo con il rischio di ottenere una forma del materasso non “personalizzata”.