Stanza da letto, come arredarla

Arredamento camere da letto

Il luogo della casa al centro del nostro riposo, cioè la camera da letto che deve essere prima di tutto votata al comfort per permettere la rigenerazione di corpo e mente. Un vero e proprio intimo nido in cui rilassarsi e sognare anche a occhi aperti (perché no?), concentrandosi sui nostri desideri che vanno “inseguiti” nella scelta dell’arredo.

Il letto qui, ovviamente, è il vero re: ma come va scelto?

Nella stanza matrimoniale le misure variano in genere tra 160x190 cm e 160x200 cm ma si può optare per il cosiddetto letto alla francese che è più piccolo rispetto al classico, cioè si attesta su dimensioni tra 140 e 190 cm o 140x200. C’è chi preferisce il modello all’americana, formato extralarge, che nei casi più esagerati arriva a 200x200 cm. Il letto va poi vestito con la testata (al muro o ai piedi o entrambe) oppure no e con un materasso il più comodo possibile. E “accompagnato” dai comodini, che possono essere più o meno ampi a seconda dello spazio, in accordo o meno con il resto dell’arredo. Va molto l’idea che siano tra loro differenti in merito a forme, materiali, colori, spesso si scelgono per loro mobili di altra destinazione d’uso al fine di meglio personalizzare la stanza.

Cassettiere, comò e armadio sono gli altri elementi di grande importanza perché contenitori di biancheria, vestiti, scarpe e accessori e devono essere capienti al punto giusto per le nostre esigenze. Rilevanti anche le presenze di una scrivania o di un mobile toeletta con specchiera, per dedicarsi al trucco e alla cura del proprio corpo in generale. A proposito di specchi, può essere utile averne uno a tutta altezza per “esplorarsi”. Da non dimenticare l’illuminazione, centrale con il classico lampadario, a fianco del letto sui comodini, con lumi da terra o applique a seconda se si vuole avere un “effetto giorno” o soffuso.

Da prendere in considerazione inoltre un ulteriore componente: le tende. Vaporose, essenziali, leggere per far entrare la luce o pesanti per oscurare e nascondersi da sguardi indiscreti? C’è pure un’altra possibilità, le tende alla veneziana, per schermare e illuminare con le loro speciali lamelle sottili. È l’opzione scelta nell’ispirazione della foto, la camera matrimoniale in legno massello Maestrale M09 di Scandola Mobili, proposta in una riposante finitura cenere. L’armadio è consistente nelle sue dimensioni, con ante e lunghe maniglie a bastone. Non mancano comodini bassi dalle linee essenziali e il letto Barrique, dotato di originale testata in un gioco di altezze, creato alternando doghe di diverse misure.

Arredamento camere da letto

LifeUp- Adesivi Murali per Bambina "Fatina Stelle" Tono Specchio Argento Decorazione Camera da Letto Casa Idee Regalo Bambini Bimbi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 1€)


Camere da letto complete

Camere da letto complete Il bello dell’arredo è che il design si può esaltare mixando colori e materiali, con il risultato anche in camera da letto, di “gestire” al meglio i diversi elementi per creare spazi di carattere che ci assomigliano. In questo ambiente, tutto gira attorno al letto che può anche nascondere una qualità inaspettata, cioè essere dotato di un pratico contenitore, come Stylo 25, il letto imbottito di Caroti che propone un concept decisamente interessante combinando non solo cromie molto forti che girano tra i

toni moka, ruggine e carta zucchero, ma anche ricorrendo all’elegante e speciale contrasto tra legno massello, laccature, acciaio e rivestimenti in nabuk e tessuto. Il letto contenitore ha una rete alza-letto a meccanismo orizzontale o verticale, ed è disponibile in diverse misure.

Nella completezza dell’ambiente, si abbina con l’armadio attrezzato a due ante scorrevoli Zen, che rispecchia anch’esso le diverse texture e finiture, con fianchi e strutture portanti realizzati in listellare da 30 mm, un legno composito che fornisce una notevole resistenza e robustezza, nelle dimensioni assai capienti grazie a una larghezza di 280 cm, una profondità di 69, un’altezza di 253.

Ai due lati del letto, i comodini Grace 43 dalle misure di un certo rilievo, 65 x 50 x h.50: sono dotati di un paio di cassetti con apertura push-pull e basamento in acciaio. Stesse caratteristiche per la toeletta che di cassetti ne ha quattro: anche le sue dimensioni sono comode, 180 x 55 cm e un’altezza di 78. Non le manca, ovviamente, lo specchio anzi, gli specchi, con il set Prisma, tre differenti formati per forme ad esagono con le sfaccettature di un prisma (appunto) per divertirsi a creare composizioni inedite in orizzontale o in verticale.


  • piumini I piumini per il letto sono un prezioso alleato per il buon riposo. Garantiscono, infatti, al nostro corpo la sua temperatura ideale, eliminando il fastidio spesso causato dal peso che invece hanno le...
  • divanoletto Il divanoletto o divano letto, risolve con la propria praticità il problema dell'ospitalità, celando al suo interno in modo praticamente invisibile, un vero letto singolo o anche matrimoniale. Il diva...
  • lenzuola Le lenzuola vestono il nostro letto e sono a contatto con il nostro corpo quando ci corichiamo.Vanno dunque scelte con un occhio attento all’estetica, ma soprattutto privilegiando materiali natura...
  • divano letto CTS Salotti Muta il tempo, lo spazio si trasforma, la vita è movimento. Anche dentro le mura di casa. Dove gli spazi, non sempre generosi, si fanno “elastici” e si adattano ai nuovi globetrotter. E così, grazie a...

Tappeto in finta pelliccia di agnello/pecora, 60 x 90 cm, morbido, a pelo lungo, per il salotto o la camera da letto, utilizzabile anche come coperta, Grau, 60 x 90 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,89€


Camera matrimoniale

Camera matrimoniale Non c’è dubbio che il letto, nella camera matrimoniale, sia il protagonista e bisogna che sia accessoriato in modo adeguato per accompagnare l’intimità della coppia. Una certa attenzione va riservata infatti, oltre che allo stile d’arredo, al materasso e alla biancheria, da scegliere in tessuti naturali per meglio contribuire al benessere globale: dunque sì al cotone, alla seta, al lino ma soprattutto in texture leggere e lisce che non irritino la pelle.

Qualsiasi sia il gusto della stanza, un’atmosfera romantica e ancora più confidenziale può arrivare dalla sovrapposizione di copri-letti di diversa fattura per un gioco di contrasti tessili molto invitante. E poi, via libera a tanti cuscini, non solo quelli dove poggiare comodamente il capo, ma altri di varia dimensione per decorare e comunque abbracciare con morbidezza.

Una possibile ispirazione la regala Desirée del Gruppo Euromobili con il suo letto Chance Up, in cui lenzuola e company richiamano nelle cromie quella dell’imbottitura della testata in una dimensione XXL con la sua lavorazione capitonnè e interamente sfoderabile grazie a bottoni automatici. La creatività di Marc Sadler ha creato un connubio tra design e qualità tecnica in una struttura complessivamente snella con i piedini in alluminio lucido che si “prolunga” proprio da quella ampia testata da cui emergono persino i comodini essenziali, nella loro identità di “quasi” vassoi. In realtà questo letto, dal piano di molleggio ortopedico, in legno tinto wengè, è una vera e propria alcova all’interno della stanza, praticamente basta a se stessa. Gli altri mobili, armadio, comò e così via, non sono, in fondo, che “accessori”, funzionali, certo, ma chi conta è assolutamente lui.


Armadio camera da letto

Armadio camera da letto Se in camera da letto quest’ultimo è il re assoluto, sicuramente l’armadio ne è il principe, per la sua grande prerogativa di contenere tutto quello che serve e creare quel famoso ordine importantissimo per riposare senza stress.

L’armadio ideale è senz’altro quello al centimetro, con la possibilità di essere messo su modulo per modulo creando una struttura del tutto in linea con le esigenze di chi vive nella bedroom e in grado di realizzare soluzioni tra le più disparate, a tutta parete, a ponte, ad angolo, tagliate ad hoc persino per tetti spioventi, mansarde, nicchie nel muro. Una flessibilità che sta anche nella scelta delle aperture, che possono essere con ante a battente o scorrevoli, lucide, opache, in vetro, nonché nella attrezzatura interna, porta biancheria, porta pantaloni, gonne, giacche e piumini da collocare alle altezze desiderate e consone alla loro utilità. Senza dimenticare vani a vista o meno, in alcuni casi estraibili per una migliore utilità, e ripiani. Come nella proposta di Lema Mobili Naica, design di Cairoli & Donzelli, che presenta le sue barre appendiabiti con luce integrata, arricchendo in cuoio e tessuto certi dettagli, come i tappetini per i cassetti e le scatole per gli spazi porta camicie.

Questo armadio si mostra con segni grafici sulla superficie delle ante (in laccato opaco o legno solo rovere termo-trattato) con una particolare lavorazione a gola su tutta l’altezza che in pratica le rende esse stesse maniglia. L’interno della struttura è in melaminico, l’esterno può essere laccato lucido, opaco, legno, melaminico escluso visone o bianco.


Colori pareti camere da letto

Colori pareti camere da letto Al pari dell’arredo, per un buona armonia nel riposo è determinante pure il colore delle pareti. Il bianco, nelle sue tante declinazioni, sta bene con tutto, dà luce alla stanza e riesce ad alleggerire anche spazi ristretti e si sposa con altre tonalità intense smorzandone i toni, come il blu, che indica saggezza ma in tutte le pareti rischia di opprimere, e lo stesso discorso vale per l’abbinamento con il marrone, simbolo della terra e del legno, necessari però quel tanto che basta.

Il white è spesso accoppiato alla carta da parati che propone modelli dalle immagini incredibili, pronte a raccontare un campo di rose ma pure ad esibire disegni che sembrano ricami e così via. Un altro colore facile da unire e che risulta versatile è il grigio, da quello più scuro (ma comunque lontano dal nero), consigliato a ridosso del letto, a quello più sfumato, perla, quasi bianco che sembra allontani l’ansia e lo stress, quindi ok nella bedroom.

Tra le tonalità che la cromoterapia individua come capaci di favorire il rilassamento, ci sono poi le diverse sfumature attorno all’azzurro e al blu per scivolare verso il verde, in genere in toni opachi, pastello. Il rosa è indicato come colore che invita alla calma e può essere utile in tale contesto. I colori caldi, giallo e arancio, sono di solito meno consigliati nelle camere da letto matrimoniali in cui la loro qualità, stimolare la concentrazione, non è proprio pertinente se ci si vuole addormentare. Peraltro è pure vero che aiutano il buonumore e a sentirsi sempre al sole anche se viviamo in luoghi freddi e bui: quindi, dipende.

Di gran tendenza infine l’ultraviolet, cioè il viola e tutte le sue nuance, decretato dall’azienda Pantone colore dell’anno 2018, un colore nato dall’incontro del rosso e del blu e che richiama lo spazio e i misteri del cosmo ma rappresenta armonia, spiritualità, speranza: sicuramente non passa inosservato in qualsiasi stile.


Camere da letto moderne

Camere da letto moderne Dormire in una stanza dal mood moderno può voler dire circondarsi di dettagli geometrici in cui tutto è ridotto all’essenziale, per il massimo della leggerezza. Le cassettiere sono parallelepipedi senza maniglie, il posto della scrivania e/o della toelette è una mensola allungata fissata alla parete e serve per scrivere o truccarsi, certo, ma anche per poggiare accessori, o quadri, in modo che persino il muro non sfugga a questa idea di libertà. Il letto moderno Aqua di Presotto, in foto in una candida versione, è letteralmente il centro dell’ambiente, un esempio di grande stile caratterizzato da un’estetica particolare, con le linee dai bordi smussati che prendono forma da un unico pezzo in multistrato curvato e avvolgente, in una visione di inedita raffinatezza. La funzionalità della composizione è sottolineata da due comodini sospesi uniti alla testiera con cassetti girevoli (ma ci sono pure nella versione tradizionale o a forma cilindrica) e da una rete integrata autoportante in faggio, con sei doghe dotate di regolatore di rigidità e quattro a resistenza differenziata per favorire l'appoggio della spalla. Oltre che in legno con tante finiture si può avere in pelle ed ecopelle e in versione imbottita.


Stanza da letto, come arredarla: Mobili camera da letto

Mobili camera da letto Quello che si deve avere in camera da letto è comfort, praticità e stile. In proposito: un arredo omogeneo non è sempre detto che sia la soluzione migliore. Ovvero ci possono essere letto e armadi dallo stesso look in termini di materiali, forme, dettagli, colori. Oppure si può decidere di mettere insieme elementi apparentemente (solo apparentemente) in contrasto. Via libera dunque alla fantasia sempre con tale obiettivo: l’ambiente deve rispecchiare il nostro carattere e il nostro piacere. L’importante che il colpo d’occhio generato regali emozione e soddisfazione.

L’attenzione deve tuttavia essere indirizzata a mobili robusti, resistenti, dalla lunga durata, capienti, in cui tutto possa trovare la perfetta collocazione.

Meglio poi dare la preferenza a forme semplici e dalle linee morbide, con cromie dei rivestimenti pacati, in grado di rendere sereni i sonni (a meno che non si sia irrimediabilmente appassionati di toni vivaci e violenti).

Un design razionale, dalla perfetta linearità è quello dei mobili della zona notte targati Calligaris, belli senza eccessi, dei sempreverdi in grado di travalicare le mode, dallo spirito moderno che punta all’estetica, certo, senza mai sottovalutare la funzionalità e non abbandonando tutto il calore del legno. Tra i pezzi, risaltano la cassettiera modello Boston a 6 cassetti privi di maniglie, che si aprono con il sistema “push-pull”, e sono dotati di un meccanismo di chiusura con richiamo ammortizzato, così come gli omonimi comodini da usare in entrambi i lati del letto oppure solo da una parte, scegliendo per l’altra un tavolino magari di riciclo.