Le porte da interno

Porte moderne per interni

Ci sono molti tipi di porte moderne per interni: a battente, scorrevoli, a soffietto e basculanti. Le porte da interno a battente sono classiche, a una o due ante, che ruotano di 90°, con ingombro uguale alla larghezza; la parte a battente è composta da un telaio, da una o due ante, da una maniglia, dalla serratura e coprifilo.

I modelli scorrevoli sono usati quando non si ha abbastanza spazio per garantire l'apertura a rotazione. Possono avere lo scorrimento esterno parallelamente alla parete, su binari metallici; per installare una posta scorrevole bisogna avere lateralmente a disposizione una parte di parete libera.

I modelli a soffietto vengono usati quando non si ha la possibilità di installare una porta a battente o scorrevole e sono adatte in ambienti come ripostigli, cucine, garage.

Le aperture basculanti sono usate quando non si vogliono modificare le misure del vano, e il movimento del pannello è generato da perni a scomparsa.

I modelli in legno massello sono tra i più diffusi, usati anche per il buon isolamento termo-acustico. I modelli in vetro permettono il passaggio della luce.

Porte moderne per interni

Metaltex 364935039 Easy Roll Polytherm - Porta rotolo da cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,52€


Porte in legno per interni

Porte in legno per interni Nello scegliere l'arredamento di una casa, le porte sono un elemento di valore.

I modelli in legno per interni cambiano completamente il design di un ambiente.Le porte da interno in legno sono sempre di moda, sono belle esteticamente e resistenti.

Possono essere lisce oppure decorate, e sono varie le tipologie di legni usati, dai più pregiati ai più commerciali: abete, faggio, frassino, castagno, noce, ciliegio e olmo con striature decise o più lievi.

Nel moderno design i modelli in legno sono rivisti con vernici colorate, oppure lasciati al naturale. I modelli in legno hanno bisogno di alcune attenzioni, come tecnologie antisfondamento e trattamenti contro gli agenti atmosferici.

Come si diversificano i modelli in legno?

Il materiale è lo stesso, ma la differenza sta nel fatto che la porta, nel caso di anta a battente, può essere in legno pieno (massello), oppure, in caso delle porte scorrevoli che necessitano di leggerezza, con sola essenza superficiale e vuote all’interno.

Le porte in legno possono essere in lamellare, ma il rivestimento esterno è sempre realizzato con sottili fogli di diverse essenze: rovere, ciliegio, noce, wengè, teak.

  • porte interne Porte per interni: misure ed esigenze.Le porte per interni hanno la fondamentale funzione di costituire l’elemento di passaggio da una stanza all’altra del nostro ambiente, e sono costituite da un t...
  • area replica ferrerolegno Abbiamo mai fatto caso alle porte delle case diroccate, siamo mai stati in un edificio vecchissimo a osservare le porte interne? La semplicità di quegli elementi, rievoca la facilità della vita: senza...
  • bertolotto Sydney La porta è un elemento che ai giorni nostri assume sempre più spazio in termini di design, perde il suo solo scopo funzionale caricandosi di valore estetico e divenendo un vero oggetto da scoprire, pr...
  • Differenti soluzioni di qualità per le porte Garofoli Tanti e differenti i modelli e prezzi porte Garofoli, sinonimo di qualità materica, funzionale ed estetica, ma soprattutto attenzione ai dettagli.Questi elementi sono pensati per soddisfare ogni tip...

Miadomodo Set lanterne lampade porta candele da esterno giardino e per interno lanterne a colonna da 3 color grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Porte da interno bianche

Porta interna bianca Le porte non hanno sempre bisogno di colori particolari per spiccare in un ambiente: le porte bianche per interni possono riempire uno spazio tramite la loro luminosità.

Le finiture possono essere diverse secondo le necessità: una porta può essere laccata, laminata, verniciata, serigrafata e pantografata per effetti particolari e decori.

Le porte laccate sono formate da un pannello in legno aggregato di fibre, che viene poi verniciato con vernici poliesteri e poliuretaniche, e le finiture possono essere lucide, opache o metallizzate. Questa finitura con il tempo può subire ingiallimento a causa del sole, dato che le resine sono sensibili ai raggi ultravioletti: è quindi consigliato scegliere vernici contenenti resine di elevata qualità affinché si rovinino il meno possibile.

Le porte bianche laminate invece sono costituite da un rivestimento composto da fogli impregnati con resine fenoliche applicate su un pannello di aggregato di legno; questi fogli del materiale laminato sono incollati tra loro tramite pressione e calore: ne risulta così un materiale resistente e impermeabile.


Le porte da interno: Prezzi porte moderne

Porta in vetro personalizzata I prezzi delle porte da interno moderne dipendono più che altro dalla scelta materica: i materiali possono essere di qualità maggiore, come il legno massello, in diverse essenze, ed il vetro, con profili in alluminio.

I modelli con legno massello partono da un prezzo base di circa 700 euro, e questi elementi sono disponibili in diversi colori ed essenze.

Hanno un prezzo ridotto i modelli con sola essenza superficiale e vuoti all’interno, anche se il basso costo è compensato dalla presenza del controtelaio poiché per essere installate hanno bisogno di un elemento apposito incassato nella muratura. Sono meno cari anche i modelli in legno lamellare, e il prezzo dipende dal tipo di rivestimento esterno: rovere, ciliegio, noce, wengè, teak.

Per quanto riguarda le porte in vetro con profili in alluminio si parte dai 900 euro, a seconda della forma, della dimensione e della tipologia di vetro scelto. I modelli in vetro come tutti gli altri, hanno la funzione di isolare rumori, odori o ambienti, ma hanno un beneficio in più: lasciano passare la luce e donano luminosità agli ambienti.

Ci sono porte a vetro di design, o di gusto moderno o classico, più care rispetto a quelle tradizionali.