Il giardino verticale

Funzioni

Il giardino verticale, o parete verde, nasce con lo scopo di garantire all’edificio a cui viene applicato un buon isolamento termico e acustico e di proteggere chi vi vive dallo smog cittadino.

La facciata verde assorbe il calore e raffredda la superficie degli edifici. In inverno aiuta a ridurre le dispersioni di calore, mentre in estate mantiene la temperatura a livelli più bassi rispetto ai metodi tradizionali. Installare un giardino verticale, dunque, significa anche ridurre l’uso degli impianti di riscaldamento e di condizionamento, e risparmiare sulle bollette di casa. Ma il giardino verticale è utile anche per proteggere l’edificio dai rumori in entrata e in uscita, così come a rendere le pareti esterne non infiammabili, essendo la vegetazione composta per l’80 per cento di acqua. Le piante, poi, fungono da filtro antinquinamento: trattengono polveri e sostanze inquinanti che entrano in contatto con loro.

giardino verticale

OMGAI tenda di finestra del ghiacciolo luci della stringa 300LED di natale di Natale festa di nozze della decorazione della casa natalizia decorazioni della festa nuziale il giardino domestico di 3m * 3m (BLU) [Classe energetica A +++]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€


Tipologie

muro vegetale geoplast Quando si parla di giardino verticale si fa riferimento in realtà a parecchi sistemi, che vanno da quello utilizzato per il rivestimento parziale dell’edificio, a quello che riveste l’intera facciata, a semplici recinzioni, a pareti autoportanti, a muri di contenimento.

Solitamente si tratta di moduli o pannelli che contengono substrati colturali per veicolare l’irrigazione del giardino e per supportare le piante.

I giardini verticali sono pensati per potersi integrare armoniosamente con l’architettura dell’edificio, senza ostacolare l’apertura di finestre e di porte. Le piante sono scelte e progettate in modo da adattarsi al susseguirsi delle stagioni e da avere la superficie verde in qualsiasi momento dell’anno.


  • Parete verde in casa Le pareti verdi verticali sono l'ideale per coloro che non vogliono rinunciare ai benefici della presenza di piante e fiori in casa. E' possibile orientarsi sul giardino verticale fai da te per l'is...

Mandolina 5 in 1 per affettare verdure da Twinzee - ottima per affettare e sminuzzare sottile frutta e verdura, in modo rapido ed uniforme - completa di lame affilate intercambiabili in acciaio inossidabile, proteggi mano e un comodo contenitore per gli alimento - affetta, sminuzza, grattugia, taglia a cubetti, a julienne e altro ancora

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
(Risparmi 25,1€)


Il giardino verticale: Struttura

Il giardino verticale è composto da una struttura di sostegno con montanti e traversi in metallo o polietilene ancorati al muro lasciando lo spazio per una camera d’aria che assicuri l’isolamento termico e acustico necessari. Ci sono poi i pannelli che contengono il verde, modulari e dotati di celle per le piante e scanalature per l’impianto di irrigazione. Per proteggere il muro degli edifici dall’umidità, la parte posteriore dei pannelli è cieca e impermeabile. I pannelli sono infine circondati da scossaline di chiusura e raccordi perimetrali.

Spesso i giardini verticali sfruttano il sistema costruttivo della facciata ventilata. Vengono applicati pannelli preassemblati completi di piante già a un discreto livello di sviluppo. Una volta posto in opera, va calcolato un anno perché si concluda il ciclo di assestamento delle piante. Questa metodologia facilita l’eventuale sostituzione di singoli pannelli ed è indicata in caso di nuove costruzioni.