Cambio residenza

Canone rai cambio residenza

Quando si effettua un cambio residenza, bisogna stare attenti a fare tutte le dovute comunicazioni per non rischiare multe o sanzioni per mancati pagamenti. Tra i contributi che rischiamo di non pagare per errore c’è anche il Canone RAI, ossia l’imposta sul possesso di apparecchi per la ricezione di trasmissioni radio televisive nel territorio italiano. Quando un contribuente cambia indirizzo di residenza deve comunicarlo subito all’anagrafe. Dopo di che deve comunicarlo anche all’Agenzia delle Entrate entro venti giorni dal cambio di residenza, indicando nel documento anche il numero del proprio Canone tv. In alternativa, è possibile comunicare la variazione di residenza anche via telefono oppure online, tramite un apposito modulo da compilare sul sito http://www.abbonamenti.rai.it/. FONTE: comune.decimomannu.ca.it
Cambio di residenza

Materasso matrimoniale extra large memory e waterfoam con trattamento Neutralizer Bayscent - modello Luxury 180x200cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 304,99€


Cambio residenza cosa fare

Modulo di cambio residenza Oggi le procedure per il cambio residenza sono molto più semplici rispetto a qualche anno fa. Dal 9 maggio 2012, infatti, grazie a una nuova legge, il cambio si effettua in tempo reale. La comunicazione va effettuata al Comune della nuova residenza e si può scegliere la modalità: o via posta elettronica certificata, o con un fax, o con una raccomandata, usando il modello di dichiarazione di residenza. Dopo aver compilato il modulo in tutte le sue parti e dopo averlo firmato, bisogna allegare allo stesso una fotocopia del proprio documento d’identità valido. Nel caso in cui la dichiarazione si invii online, allora il documento va scannerizzato. I moduli necessari sono disponibili sul sito di riferimento del Ministero degli Interni. Nei successivi 45 giorni dopo la richiesta, il Comune valuterà il tutto, verificando la validità dei documenti presentati. Nel caso ci siano problemi, il richiedente riceverà un preavviso e avrà 10 giorni per presentare le proprie osservazioni per evitare l’annullamento della variazione e il ripristino della vecchia residenza. FONTE: tempostretto.it

  • documento casa Le normative che regolano la residenza sono quelle che fanno riferimento all’articolo 43 del Codice Civile italiano: la residenza di un soggetto è il luogo in cui il soggetto ha la sua dimora abituale...
  • Il cavallo della Rai di Piazza Mazzini a Roma Come disdire canone Rai: una domanda che più o meno ad intervalli regolari torna ad agitare l'opinione pubblica italiana. Molti utenti avvertono questo balzello come una tassa estremamente ingiusta, s...
  • logo della rai, radio televisione italiana Il 31 gennaio scade il termine ultimo per pagare il canone Rai. Il canone Rai, il cui importo annuale è di 113,50 euro, deve essere obbligatoriamente pagato da tutti coloro che possiedono nella propri...
  • Logo RAI Il canone RAI, noto anche come canone televisivo, è un'imposta relativa alla detenzione di un qualsiasi apparecchio televisivo, o anche solo in grado di poter trasmettere programmi televisivi. Non ...

YFF@ILU deco casa Rubinetto di cucina contemporanea di risciacquo preliminare in acciaio inossidabile spazzolato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 236€


Abbonamento rai cambio residenza

RAI Radiotelevisione Italiana In caso di cambio residenza, non cambia nulla per lo stato dell'abbonamento Rai: il canone, infatti, è un'imposta legata al contribuente e al possesso di apparecchi in grado di ricevere trasmissioni radiotelevisive. Tuttavia, quando il suddetto contribuente varia la propria residenza, è tenuto a comunicarlo tempestivamente alle autorità competenti, ovvero prima all'anagrafe e poi all'Agenzia delle Entrate. Tramite la comunicazione all'agenzia, anche i dati relativi all'abbonamento RAI saranno così aggiornati. La comunicazione deve essere fatta entro venti giorni dal trasferimento alla nuova residenza. Nel caso in cui la variazione riguardi solo il domicilio, dunque non la residenza anagrafica, allora è possibile modificare solo il recapito per la corrispondenza. Per farlo è sufficiente compilare l'apposito modulo sul sito http://www.abbonamenti.rai.it/. FONTE: 2.bp.blogspot.com


Comunicazione cambio residenza

Sito dove scaricare i moduli per il cambio residenza Nel caso in cui un cittadino decida di cambiare la propria residenza anagrafica è obbligato a darne comunicazione per tempo alle autorità competenti. Innanzitutto la comunicazione del cambio di residenza va data al Comune della nuova residenza. Poi la comunicazione del cambio di residenza va spedita anche all'Agenzia delle Entrate, affinché tutti i dati relativi al pagamento di tasse e imposte vengano aggiornati. Tra questi dati, figurano anche quelli del canone Rai. Il Comune farà sapere al diretto interessato se la sua richiesta è stata accettata entro 45 giorni; in caso di rifiuto, il cittadino può presentare gli eventuali documenti mancanti richiesti entro dieci giorni. Per maggiori informazioni e per scaricare i moduli, bisogna visitare il sito http://www.funzionepubblica.gov.it/. FOTO: cdn-1.lavoroefinanza.it