Cil,comunicazione inizio lavori

CIL

Nel 2010 lo Stato Italiano ha corretto e rivisitato il Testo Unico sull'edilizia libera, modificando gli obblighi di legge per chi si appresta a svolgere dei lavori all'interno della sua abitazione. Fino ad allora, se si intendevano svolgere delle modifiche di qualsiasi tipo in casa, dal cambiamento dei pavimenti, fino allo spostamento dei tramezzi interni, era necessario presentare una Denuncia di Inizio Lavori all'ufficio tecnico del comune di ubicazione degli immobili. L'Ente aveva 30 giorni di tempo per verificare i progetti consegnati, e quindi concedere possibilità di agire con le opere, o negare questa possibilità, richiedendo modifiche dei progetti. Oggi con la CIL (Comunicazione di Inizio Lavori) gran parte delle opere di ristrutturazione, modifica e manutenzione vanno semplicemente comunicate al Comune di ubicazione dell'immobile in questione, e i lavori possono cominciare subito. Non si tratta più di una richiesta da effettuare all'Ufficio Tecnico, ma di una semplice Comunicazione.
Ristrutturazione

Braun 51S Testina di Ricambio, Compatibile con i Rasoi della Serie 5, Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,71€
(Risparmi 10,19€)


Comunicazione inizio lavori manutenzione ordinaria

Tinteggiatura pareti Ovviamente il Testo Unico per l'Edilizia riporta un elenco di quali siano le opere che possono venire iniziate presentando semplicemente una Comunicazione di Inizio Lavori, e quali invece devono sottostare a regolamentazioni diverse. In particolare, tutte le opere di manutenzione straordinarie possono venire iniziate presentando la CIL; le opere di manutenzione ordinaria rappresentano un caso a parte, in quanto non necessitano di alcuna richiesta o documentazione per venire eseguite. Anche se il comune non richiede alcun tipo di documento, è prassi in genere comunicare, attraverso una comune lettera, o anche attraverso della modulistica presente in Comune (o anche online), l'inizio dei lavori di manutenzione ordinaria. Per Manutenzione ordinaria si intende tinteggiatura interna o esterna, sostituzione degli infissi, sostituzione delle pavimentazioni interne o esterne, rinnovo della copertura a tetto, eccetera; si tratta quindi di lavori che non toccano la struttura o il profilo dell'abitazione.

  • Comunicazione inizio lavori La comunicazione inizio lavori o cil, è stata introdotta dalla Legge 73/10 e permette di semplificare e velocizzare tutti quei procedimenti che è necessario svolgere quando si intende effettuare deter...
  • ristrutturazione Non è solo una questione estetica: programmare una serie di interventi di ristrutturazione e di miglioramenti, soprattutto quelli più invasivi e costosi, è spesso necessario per mantenere in efficienz...
  • ristrutturazione mansarde Con i sistemi radianti è possibile intervenire nel corso delle ristrutturazioni garantendo nell’intervento soluzioni per il riscaldamento/raffrescamento che assicurano il massimo risparmio energetico ...
  • progetto di una villa a como Cliente: PrivatoLocation: Mezzegra, Lago di Como, ItaliaTipo di intervento: Ristrutturazione, Lighting, Landscape, Interior DesignDurata progetto: Giugno 2010 - Marzo 2012Area: 532,90 mq inter...

WarmSun 200X230CM 1,5 -1.8M giorni letto letto matrimoniale Tasi anni '60 puro cotone sostengono a doppia faccia di nozze Tencel rivestimenti 4 completi letto personalizzati serie di moda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 102€


Comunicazione inizio lavori asseverata

Rifacimento tramezzi in cartongesso Nel caso di manutenzione straordinaria è ancora possibile semplicemente comunicare l'inizio dei lavori al Comune, senza attendere una concessione o un permesso, ma in questo caso è necessario presentare all'Ufficio Tecnico una CILA, o Concessione Edilizia Asseverata. In sostanza, si deve contattare un tecnico Super Partes che rediga una relazione sui lavori che andranno svolti; tale relazione andrà consegnata al preposto ufficio comunale, assieme ai progetti dei lavori da svolgere, e ai dati delle Aziende che si impegnano a portarli a termine. Le opere che possono venire svolte utilizzando la CILA sono elencate nel testo della legge, e riguardano tutte le opere di modifica che non comportano una mutazione delle parti strutturali dell'edifico, o una modifica nel numero delle unità immobiliari. Risulta comunque possibile effettuare lavori in edilizia libera che comportino l'apertura di porte o finestre, lo spostamento dei tramezzi interni. Se la Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata non viene presentata, il proprietario dell'abitazione può venire multato dal Comune di ubicazione dell'immobile.


Cil,comunicazione inizio lavori: Ristrutturazione

Ristrutturazione I lavori di ristrutturazione di una abitazione necessitano di venire comunicati al Comune di ubicazione dell'immobile attraverso una CILA, cioè una Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata; questo perché le opere edilizie da svolgere durante una ristrutturazione sono ascrivibili a manutenzione straordinaria. Si tratta infatti in genere di tinteggiare le pareti e rifare i pavimenti, ma spesso anche di aprire nuove porte, spostare tramezzi, rifare totalmente o in parte gli impianti rinnovare i sanitari e la copertura a tetto. Risulta quindi necessario contattare un tecnico, per una relazione asseverata, precisa e puntuale, di ogni opera che verrà eseguita, che verrà consegnata all'Ufficio tecnico comunale, assieme ai progetti e alle varie documentazioni necessarie. L'elenco dei lavori che possono venire intesi come Manutenzione straordinaria cambia da Comune a Comune, quindi è bene controllare che tutte le opere che si intendono svolgere siano ascrivibili a questa categoria. Altrimenti potrebbe essere necessario presentare un altro tipo di documentazione.





sitemap %>