Arredare la casa vacanze, soluzioni e idee

Arredare casa vacanze

Per arredare la casa vacanze nel modo giusto occorre procedere per gradi, mettendo bene a fuoco una serie di questioni. Le case al mare o in montagna, nella maggior parte dei casi, non sono particolarmente grandi; di conseguenza è necessario organizzarle affinché risultino pratiche e funzionali, oltre che accattivanti dal punto di vista estetico. Un discorso, questo, che vale sia nel caso in cui vengano sfruttate dai proprietari stessi, sia nel caso in cui si decida di affittarle. E se da una parte è naturale orientarsi verso mobili e complementi non troppo costosi (l’investimento è sempre minore rispetto alle prime case), dall’altra il consiglio è di non inseguire il risparmio a tutti i costi perché ci si potrebbe ritrovare con prodotti troppo scadenti e dunque sarebbe necessario sostituirli nel giro di poco tempo. Per quanto riguarda lo stile, uno dei fattori principali è la collocazione geografica: una casa in montagna, per ovvi motivi, ha un’immagine un po’ diversa rispetto a una casa al mare. C’è però una componente in comune. Tutte le case vacanze, cioè, dovrebbero sempre essere caratterizzate da atmosfere allegre, vivaci, leggere e rilassanti. Bandito, perciò, qualsiasi elemento che risulti impegnativo o “serioso”. In foto vi mostriamo una proposta perfetta per la casa al mare: la cucina componibile Zima di Ricci Casa, con la struttura e i frontali laccati ludici. La composizione lineare ha una lunghezza pari a 360 cm.
Arredare casa vacanze

Tappeto Di Design Per Salotto Arredamento A Pelo Corto Motivo In Grigio Crema , Dimensione:160x220 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Casa vacanze arredamento

Casa vacanze arredamento Chi ha gusti classici e romantici, per arredare la casa vacanze al mare può optare per mobili e complementi shabby chic o provenzali: rendono gli ambienti ariosi, accoglienti e hanno come protagonista il legno nella sua versione più naturale e carismatica. Il provenzale è spesso caratterizzato da tonalità pastello, lo shabby chic punta sull’effetto un po’ vintage e sul fascino del richiamo al passato. Un altro stile promosso a pieni voti è quello provenzale, che si traduce in un abbondante uso di colori chiari e anche di un materiale che da qualche tempo appare sempre più in voga: il rattan. Ottime alternative sono il teak e la canna d’India, anche se quest’ultima è meno diffusa. Proprio in canna d’India è il divano a 3 posti che vedete in foto: Ste Maxime di Maisons du Monde. Il rivestimento è bianco avorio e dona grande luminosità. Dimensioni: altezza 82 cm, lunghezza 203 cm, profondità 96 cm. In una casa vacanze dovrebbe sempre esserci anche un divano letto: soluzione salvaspazio perfetta anche per l’arrivo di eventuali ospiti. Evitate invece quelli in pelle perché generano calore, possono far sudare e anche apparire fuori luogo da un punto di vista estetico. Vincono su tutti i fronti i divani con rivestimento in tessuto sfoderabile, che si può lavare con facilità e trasmette sempre una sensazione di freschezza.

  • Arredo bagno Canestro di Novello I bagni moderni non sono composti solo di sanitari, ma anche di rivestimenti, accessori e arredi che rappresentano dei veri e propri mobili da bagno. Nascono infatti sia per contenere, ma anche per pe...
  • cataloghi mobili Per arredare la casa è possibile sfogliare i cataloghi delle migliori aziende di arredamento. I cataloghi di mobili sono realizzati dalle aziende produttrici con estrema cura e nella maggior parte dei...
  • Arredamento cucina fai da te Arredare la propria casa è una vera e propria arte, ma non bisogna essere designer o chiedere la consulenza di un esperto d’interni, basta avere buon gusto e tanta creatività, spendendo anche poco. L’...
  • tende Può sembrare una sciocchezza ma scegliere le tende per interno non è così facile.I fattori da considerare sono davvero molti, e non sottovalutabili.Quando decidiamo di arredare uno spazio sia una ...

2309 Lettino prendisole pieghevole con schienale regolabile di colore blu. MEDIA WAVE store

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,8€


Arredo casa vacanze

Arredo casa vacanze Arredare la casa vacanze: per quanto riguarda le pareti, con il bianco non si sbaglia mai. Soprattutto nel caso di appartamenti situati nelle località balneari. Il bianco è ambasciatore di luminosità e diventa anche simbolo dell’estate, sotto molti punti di vista. Bene anche le tonalità pastello. Per quanto riguarda le case in montagna, invece, potete optare per tonalità neutre come il tortora, il panna, il color corda. Trasmettono calore senza appesantire. Sempre nelle case in montagna è “permesso” qualche mobile scuro ma non esagerate; e non pensate minimamente a una cosa del genere se invece la vostra abitazione si trova al mare. L’ambiente circostante, si sa, influenza parecchio anche l’umore. Agite perciò di conseguenza. Per quanto riguarda le camere da letto, sono sconsigliati letti importanti, imbottiti e/o dotati di contenitore. L’ideale è un letto dalla semplice struttura in legno oppure in ferro battuto. L’armadio può essere a sole 2 ante, deve ospitare soltanto gli indumenti e gli accessori da indossare in vacanza. Non guastano un piccolo scrittoio e qualche ripiano su cui sistemare i libri da leggere nelle ore di relax e i soprammobili che diano un ulteriore tocco di vivacità. In foto Tolò di Noctis, una nuova proposta pensata proprio per le seconde case al mare; caratterizzato da un mood fresco, originale e anche un po’ audace, si ispira alla classica sdraio da spiaggia ma al contempo fonde lo stile con l’ergonomia. Appartenente alla linea The Originals, Tolò è proposto in due finiture: legno naturale e laccato bianco. Disponibile anche nella versione High con testiera più alta, ha la rete ortopedica a rete. Il nome rimanda alla nota località balneare greca. Design Vittorio Prato.


Arredare la casa vacanze, soluzioni e idee: Come arredare la casa vacanze

Come arredare la casa vacanze Molto spesso la casa vacanza comprende anche uno spazio esterno: un giardino, un terrazzo, una zona con piscina. Nell’arredare la casa vacanza, di conseguenza, bisogna cimentarsi anche con l’outdoor: impresa decisamente gradevole. Chi non ha problemi di spazio può davvero creare un piccolo angolo di paradiso, il settore offre una ricca serie di mobili e complementi. In caso contrario, occorre selezionare con cura ogni elemento. Non si può rinunciare a un tavolo e alle relative sedie, questo è certo. Ma altrettanto importanti sono le poltrone, i lettini, i divani, tutto ciò che consente di raggiungere uno stato di perfetto relax. I materiali più gettonati sono il legno e il rattan. Sia il rattan naturale che quello sintetico risultano molto gradevoli da un punto di vista estetico e resistono perfettamente all’azione degli agenti atmosferici. Sta prendendo piede in Italia anche il legno di iroko, più economico e un po’ meno resistente ma comunque soddisfacente. Chi ha gusti molto classici può optare per il ferro battuto, chi vuole spendere poco si orienti verso i prodotti in plastica che vengono perfezionati di anno in anno. In foto una nuova proposta di Potocco: il tavolino Weld con piano iroko, particolarmente adatto proprio all’uso esterno. La particolarità è il dettaglio in cordino applicato alla struttura.