Arredare monolocale

Arredare monolocale 30 mq

Spesso i costi da sostenere per comprare una casa o un appartamento sono molto alti, per questo negli ultimi tempi gli acquirenti, soprattutto single, preferiscono accontentarsi di piccoli spazi.

Una metratura ridotta non significa per forza rinunciare alla comodità. Tutto dipende dalla capacità di organizzare spazi e arredi. Quando ci si appresta ad arredare monolocale di 30 mq le parole d’ordine sono praticità e ingegnosità.

La superficie sarà limitata quindi bisognerà seguire un certo ordine nella disposizione dei mobili e bisognerà cercare (essendo una superficie unica) di non far prevalere un ambiente sull’altro ma anzi studiare sistemi d'arredo in grado di dividere, per quanto possibile, gli spazi, come ad esempio la zona giorno dalla zona notte.

Un’idea potrebbe essere l’utilizzo di pareti a giorno o piccole librerie che definiscono i vari angoli, delimitando le varie aree (cucina, camera da letto), oppure la creazione del classico letto a soppalco con i suoi pro e i suoi contro.

In quest'ultimo caso c’è un notevole guadagno dal punto di vista dello spazio, ma si dorme più in alto con tutti gli svantaggi del caso.

arredo per monolocale

Klarstein Minibreak Mini Forno fornetto elettrico multifunzionale salvaspazio (36 x 20 x 32 cm, 11 litri, 800 Watt, 250°C, Timer fino a 60 min) Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,99€


Arredare monolocali

Arredamento monolocale L'aspetto principale per arredare monolocale è la divisione della zona giorno dalla zona notte.

La zona giorno generalmente in tutte le case è composta dalla cucina e da uno spazio relax e studio, la zona notte dalla camera da letto.

I due ambienti si possono compenetrare in una soluzione più semplice, infatti è possibile utilizzare un divano letto che, all’occorrenza, si apre diventando un comodo giaciglio per la notte.In questo caso potrà essere utile dividere il letto dalla cucina attraverso una libreria a riquadri che creerà l'effetto divisorio dei due ambienti.

Se si sceglie un letto a soppalco, invece, valutandone la possibilità in base all’altezza del soffitto, si guadagna spazio sotto, dove si potrà andare ad inserire una scrivania, un tappeto o un semplice divano.

In generale la regola principale per ottimizzare gli spazi, è arredare in verticale, sfruttando cioè le altezze e, qualora fosse possibile, creando vari livelli con scale in legno che daranno un tocco di stile alla vostra casa.

  • Letto a soppalco di Ikea Quando si dispone di un numero limitato di metri quadri, solitamente, si studiano tutte le soluzioni utili ad ovviare ai problemi di spazio. Le case moderne vengono costruite secondo canoni diversi ri...
  • Arredo bagno Canestro di Novello I bagni moderni non sono composti solo di sanitari, ma anche di rivestimenti, accessori e arredi che rappresentano dei veri e propri mobili da bagno. Nascono infatti sia per contenere, ma anche per pe...
  • cataloghi mobili Per arredare la casa è possibile sfogliare i cataloghi delle migliori aziende di arredamento. I cataloghi di mobili sono realizzati dalle aziende produttrici con estrema cura e nella maggior parte dei...
  • Arredamento cucina fai da te Arredare la propria casa è una vera e propria arte, ma non bisogna essere designer o chiedere la consulenza di un esperto d’interni, basta avere buon gusto e tanta creatività, spendendo anche poco. L’...

Forepin® Senza Cornice Orologio da Parete Deluxe Autoadesivo della Parete Orologio Vetro Acrilico Specchio Decal Effect Adesivi Murales per Decorazione della Casa e l'ufficio Design Moderno con Motivo Fiori e Farfalle - Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Come arredare monolocale

esempio arredamento monolocale Uno degli aspetti importanti nell'arredare monolocale è dato dall'illuminazione.

Questa è fondamentale per dare effetti ottici desiderati, allungare o accorciare la percezione dello spazio anche solo creando la giusta disposizione di luce.

Le luci infatti, posizionate in luoghi diversi, regalano calore e accoglienza all’ambiente. Per il piano cucina basteranno dei faretti.A parte l'illuminazione, esistono tante piccole idee di design in grado di dare la percezione di ingrandimento degli spazi più ristretti. Gli specchi ad esempio aiutano molto in questo senso.

I tappeti decorano senza riempire eccessivamente, se l’ambiente è scuro è preferibile sceglierli in toni chiari o viceversa. I mobili con elementi a scomparsa aiutano a recuperare spazio. Il bagno può essere inserito con una parete curva e con sanitari a profondità ridotta.Per quanto riguarda invece le pareti, sono molto più indicati i colori chiari e luminosi che ampliano gli spazi, stessa regola per i pavimenti preferibili in tonalità tenue magari in legno per una percezione di calore maggiore.


Costo per arredare un monolocale

monolocale arredato con letto sospeso Arredare monolocale può essere poco dispendioso ma solo se si ha in mente una buona idea progettuale e se si fa ricorso a piccoli accorgimenti fai da te.Dare un budget oggettivo, è impresa assai difficile in quanto molto dipende dalla qualità dei materiali e dalle scelte stilistiche.

Partendo dalla cucina, come in tutte le case che si rispettino, che deve essere funzionale e su misura, si possono trovare soluzioni interessanti con costi ridotti che variano dai 1000 ai 3000 euro, senza dover rinunciare alla funzionalità e comodità.

Nella camera da letto invece, si può annotare fra le spese principali l'eventuale divano letto il cui costo è abbastanza contenuto e va dai 160 ai 400 euro, mentre i costi del letto a soppalco partono da 200 euro ma possono arrivare fino a 600 euro, e l'armadio che potrà avere una spesa tra i 200 e i 600 euro circa.Tutto il resto, quindi illuminazione e complementi d'arredo, faranno salire la cifra a meno che non si farà ricorso ad un fai da te creativo che permetterà di usare materiali da riciclo con notevole risparmio economico.