Arriva il rustrial, nuova tendenza design

Un mix fra stile industriale e stile rustico

C’è stato il (lungo) periodo in cui lo stile shabby chic ha dominato la classifiche delle tendenze arredo. Poi s’è fatto largo lo stile industriale, che ha sedotto moltissime persone grazie a un perfetto mix di gusto metropolitano e fascino vintage. Siamo nel 2019 e questo è l’anno, invece, del rustrial.



Come si intuisce molto facilmente dal nome, questo nuovo trend deriva dall’incontro fra lo stile rustico e lo stile industriale; di quest’ultimo, quindi, rappresenta una sorta di evoluzione. Un’evoluzione derivante però non guardando al design contemporaneo e minimalista, ma al contrario ispirandosi a un gusto classico, che di essenziale non ha proprio nulla.



Non avete ancora le idee chiare? Provate allora a visualizzare un loft newyorkese arredato però in modo da ricreare lo stesso calore di una casa di campagna, ma anche caratterizzato da mobili e complementi decisamente moderni e funzionali: ecco, lo stile rustrial è proprio questo.

Un mix fra stile industriale e stile rustico<p /><p />Un mix fra stile industriale e stile rustico<p />Un mix fra stile industriale e stile rustico

Sizzix Big Shot Plus Starter Kit, Acciaio Inossidabile, Bianco/Grigio, 19x29.9x40 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,99€
(Risparmi 118€)


Le caratteristiche della casa rustrial

Le caratteristiche della casa rustrial A questo punto starete pensando: “Sì, ma andiamo più nel concreto; com’è arredata una casa rustrial?”.

Innanzi tutto, i tavoli sono molto ampi e realizzati in legno grezzo; intorno non troviamo le sedie in metallo tipiche dello stile industriale bensì classiche sedie in legno, possibilmente con schienali a doghe.



L’utilizzo del metallo, più in generale, è decisamente limitato rispetto all’industrial e sostituito dall’uso predominante legno: questa è la regola base del rustrial. Anche in questo caso, invece, nel living troviamo accoglienti divani in pelle e poltrone club; si affiancano le poltroncine vintage con braccioli e imbottite. Se c’è spazio, perfette sono le imponenti librerie a tutta parete in legno.



La cucina è non di rado caratterizzata dalla presenza di un’isola e da vani a giorno anziché chiusi, ma anche mensole in legno e sgabelli rustici. Per quanto riguarda l’illuminazione, è frutto di sapienti abbinamenti fra lampade a sospensione in metallo e lampade da terra con paralume in tessuto.



Il rustrial non ama le tende ma, se proprio non riuscite a farne a meno, sceglietele lunghe. E i tappeti? Rigorosamente in fibre naturali. Nella zona notte, protagonisti sono i letti futon o comunque molto bassi.


    ORDINE MINIMO 2 PEZZI Sedia Silvana in LEGNO MASSELLO di faggio, ALTISSIMA QUALITA', robuste 8Kg. Design Tot&#242; Piccinni (Noce)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,99€


    Rustrial: quali rivestimenti e pavimenti scegliere

    Rustrial: quali rivestimenti e pavimenti scegliere Nella casa rustrial, il legno la fa da padrone anche per quanto riguarda i pavimenti: la scelta perfetta, quindi, coincide con il parquet. Rustico, ovviamente, quindi contraddistinto da un effetto naturale e vissuto, da nodi accentuati e in alcuni casi stuccati.



    Un’alternativa? I mattoni in cotto. Ma se dovete contenere i costi, potete tranquillamente optare per le piastrelle in gres porcellanato effetto cotto: per individuare le differenza bisogna guardare proprio da vicino. Le pareti della casa rustrial sono, tendenzialmente, soltanto verniciate. In alcune zone, per esempio in cucina, non mancano però pareti con mattoncini a vista: l’effetto è assicurato.



    Sappiamo cosa state pensando, ma in questo caso no: le piastrelle in gres porcellanato non sono valide sostitute dei mattoncini. Non che non vadano bene, intendiamoci; però non sono la stessa cosa e potrebbero risultare quasi una forzatura. Per il paraschizzi cucina, invece, invitiamo a considerare l’idea di mettere le maioliche o le cementine.


    Arriva il rustrial, nuova tendenza design: I colori perfetti per un ambiente rustrial

    I colori perfetti per un ambiente rustrial Come la casa arredata in stile industriale, anche la casa rustrial presenta colori tenui, discreti, naturali. Il marrone del legno e dei mattoni è imprescindibile; le pareti sono bianche o comunque chiare (benissimo il tortora, il panna, il beige). I pavimenti possono essere un po’ più scuri, ma qualsiasi eccesso in tal senso è bandito.



    Vi sembra una scelta monotona? Non lo è. Perché le nuance più vivaci, nello stile rustrial, non mancano; semplicemente, non sono riconducibili tanto agli arredi bensì ai complementi: per quanto riguarda i rivestimenti di divani e poltrone, i copriletti, i cuscini, i quadri e i tappeti ci si può davvero sbizzarrire.



    E i mobili? Si può osare? Si, ma soltanto un po’. Per esempio con una credenza azzurra in cucina o una sedia rossa. Infine il verde, un colore che con il rustrial va a braccetto. In che senso? Nel senso che nelle case rustrial ci sono tante piante vere, per sottolineare la forte connessione alla natura. Se vi sentite molto portati e se avete questa passione, cimentatevi nell’allestimento di un piccolo giardino interno: ve lo invidieranno tutti.