Come progettare casa

Come progettare casa da zero

Siamo in fase di come progettare casa, ma come possiamo fare se non sappiamo da dove partire?

Se la nostra casa da progettare è in parte esistente dovremo pensare alla progettazione interna, alle partizioni e agli arredi.

Il primo passo da fare è procurarci una piantina o planimetria dei piani da realizzare e cominciare a valutare con le misure alla mano.

Se non ci sono, è bene cominciare a rilevare da noi: prendiamo un metro e cominciamo a misurare in largo e in lungo tutte le pareti, riportando le misure con cura sul nostro foglio, sui rispettivi lati della piantina.

A questo punto, decidiamo come strutturare la casa, fase due del lavoro.

progetto

ZWOOS 6PCS/set LED Luce Calda String Luci a Pile LED Fata Micro luci 2M Powered Stellata Della Luce Della Stringa per Giardini, Casa, Matrimoni, Feste di Natale (2*CR2032 batterie inclusa)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 7€)


Come progettare casa internamente

fotografia interni di Terence Chin Come progettare casa internamente rientra nella nostra fase due del progetto per la casa: dobbiamo ora stabilire a grandi linee, dove andare a mettere la zona giorno e la zona notte, come fossero due blocchi.

Se abbiamo due piani, potremo suddividere al piano alto la zona notte e al terreno quella giorno: una scala completerà il collegamento tra piani.

Se invece la casa è su un unico piano, cerchiamo di posizionare la zona giorno nei pressi dell’ingresso o delle aperture per l’accesso al giardino: in questo caso, potremo magari effettuare l’accesso in spazio living, e utilizzare la seconda apertura magari preferendola vetrata per la parte addetta alla cucina.

Creiamo con delle quinte di arredi o paretine di cartongesso un gioco di ingresso che limiti l’immediata apertura sullo spazio a giorno.

Dividiamo la zona giorno e la zona notte con un semplice accesso di un metro quadrato poco più, che dia lo sbocco anche su bagno e due stanze da letto, una porta per lato insomma!

In foto: fotografia interni di Terence Chin

  • Foto ville con piscina La piscina è il fiore all'occhiello delle abitazioni luxury: uscire da un'enorme porta finestra e tuffarsi nell'acqua limpida del proprio angolo relax è un sogno comune, che per i possessori di una vi...

Miu Color® – Bottiglia in vetro, ecocompatibile in silicone antiscivolo con bottiglia in vetro borosilicato, priva di BPA, PVC, plastica e piombo, Rational Grey

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Come progettare casa esternamente

Pierantonio Bonacina, Martingala Nel come progettare casa anche se internamente abbiamo pensato a tutto, non è finita qui.

Da non tralasciare il lato esterno, fondamentale per il completamento del tutto.

Infatti, quando lo spazio esterno è all’inizio della progettazione, dobbiamo stare attenti a caratterizzarlo di tutto ciò che ci possa servire, uno spazio relax, uno spazio per le auto, distante dal primo, un accesso.

Potremo celare lo spazio auto con verde e alberi a medio fusto, in modo da creare una gradevole oasi e spazio relax tutto da vivere nei periodi caldi.

Subito nello spazio attiguo casa potremo realizzare una parte coperta da porticato, veranda oppure con un gradevole gazebo per ripararci dai raggi del sole, dall’umidità delle stagioni intermedie, dalla neve invernale davanti casa.

In questo avremo una pavimentazione esterna fronte casa sempre pulita e anche nei momenti di brutto tempo, un gradevole riparo.

In foto:Pierantonio Bonacina, Martingala poltrona da giardino sfoderabile in rattan