Le nostre idee per arredare il soppalco e avere una stanza in più

Cosa fare se il soppalco è basso

Il soppalco è un solaio calpestabile, una superficie aggiuntiva ottenuta dividendo in due parti un ambiente chiuso tramite una struttura portante orizzontale (per esempio pilastri). Si tratta di una soluzione perfetta per ampliare l’unità immobiliare senza però aumentarne il volume.



Ma come arredare questa stanza in più se la sua estensione verticale risulta piuttosto contenuta? Prima di rispondere, occorre fare una precisazione importante: l’altezza minima del soppalco è variabile nonché indicata, nella maggior parte dei casi, nel regolamento edilizio comunale. Se quest’ultimo non contiene invece alcuna disposizione in merito, si applica la normativa nazionale, in base alla quale gli ambienti abitativi devono avere un’altezza pari ad almeno 2,70 metri; si scende a 2,40 metri per i vani non abitabili, per esempio bagni e ripostigli.



Supponiamo, quindi, che il vostro soppalco raggiunga o superi di poco il suddetto minimo consentito. Le soluzioni migliori sono 3: chi ha figli piccoli, tanto per cominciare, può allestire una sorta di area giochi tutta per loro. Un’ottima alternativa consiste con la realizzazione di uno spazio riservato allo smart working, quindi semplicemente arredato con una scrivania, una o più sedie, mensole e scaffali, cassetti e cassettoni.



Oppure si può pensare di adibire il soppalco a stanza tv, sistemando un comodo divano, un mobile per la televisione, magari dotato di spazi contenitivi, un pouf e una libreria di dimensioni contenute.

Cosa fare se il soppalco è basso

Interna Murale Carta Da Parati Luce Solare Del Tunnel Di Pietra Autoadesivo Impermeabile Stickers Porta Grotte Parete Murale Per Camera Da Letto Soggiorno Cucina Decorazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,99€


La camera da letto sul soppalco

  • Letto contenitore, scelta strategica per la camera da letto soppalcata
  • Soppalco adibito a camera da letto
  • Camera soppalcata con futon e arredi bassi
La camera da letto soppalcata è una soluzione che piace molto ai più giovani, sia per la sua praticità che per una questione di estetica. Da un lato, infatti, consente di dedicare tutto lo spazio sottostante alla zona living; dall’altro, permette di creare un ambiente caldo, accogliente e originale. Un vero e proprio rifugio, insomma.



In molti casi il soppalco ha non solo un’altezza, ma anche un’estensione limitata, per cui c’è posto per il letto e pochi altri elementi di arredo. Un’ottima strategia consiste nello scegliere un letto con contenitore, per avere a portata di mano coperte, lenzuola e altri oggetti anche voluminosi. La ringhiera in vetro dona maggiore luminosità.



Se il soppalco è più ampio, naturalmente si gode di una maggiore libertà e si può arricchire la camera da letto anche con poltroncine, tavoli toelette, mobili contenitori bassi e anche complementi di arredo (in primis quadri e tappeti).



Non è molto frequente che nel soppalco ci sia la possibilità di sistemare un armadio, però le eccezioni non mancano. E in caso di eccezioni, l’optimum è rappresentato da un armadio su misura, magari a tutta altezza, però si consiglia di non aggiungere molti altri mobili, anzi di sposare la regola del less is more. Il soppalco non deve mai essere “pieno” anche perché chi è giù deve solo alzare la testa per avere una visuale completa e il rischio di avere una sensazione di caos e disordine è dietro l’angolo.


  • Letto a soppalco di Ikea Quando si dispone di un numero limitato di metri quadri, solitamente, si studiano tutte le soluzioni utili ad ovviare ai problemi di spazio. Le case moderne vengono costruite secondo canoni diversi ri...
  • letto in pelle nera Quando pensiamo a un letto ci imbattiamo in una miriade di soluzioni: letti di stile classico, minimalista, romantici, eleganti, raffinati, dal design particolare oppure in stile art nouveau . Le so...
  • letto caress La scelta della struttura di un letto può sembrare una cosa futile e solo ornamentale, ma non è così. Da questo elemento dipende tutta la comodità nel risposo, ovviamente sarà il supporto che accoglie...
  • risveglio Un riposo tranquillo e rilassato è fondamentale per essere in forma e avere un corpo e una mente sempre al top. Per dormire bene il mezzo utile è il materasso. Deve adattarsi al nostro corpo donandoci...

SPICE Amarillo inox Scaldavivande portatile Lunch Box con Forchetta e vaschetta estraibile in acciaio inox 1,5 litri 40 W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,45€
(Risparmi 1,54€)


Come illuminare il soppalco

  • Le lampade a sospensione sono perfette per il soppalco
  • Anche i faretti da incasso sono un'ottima soluzione per illuminare il soppalco
  • Le strisce a led sono sempre più utilizzate anche per i soppalchi
Non è difficile illuminare il soppalco, perché in sostanza qualsiasi tipologia di fonte di luce artificiale può andar bene. Considerata anche la vicinanza del soffitto, generalmente si prediligono lampade a sospensione, da collocare al centro della stanza. E si completa il sistema di illuminazione con lampade da tavolo e da terra.



Chi ha qualche problema di spazio, ed è perciò chiamato a ridurre gli ingombri ai minimi termini, può scegliere invece delle applique e/o dei faretti da incasso, che si rivelano particolarmente adatti ai soppalchi arredati in stile moderno. Per quanto riguarda le plafoniere, non ci sono particolari limiti ma non sono molto gettonate in riferimento agli ambienti in questione.



Un crescente numero di persone, invece, si lascia “sedurre” dalle strisce a LED, che sono strutturalmente molto discrete ed eleganti e allo stesso tempo illuminano in modo omogeneo tutto il soppalco.


Le nostre idee per arredare il soppalco e avere una stanza in più: A cosa prestare particolare attenzione

Arredare il soppalco: un esempio Concludiamo con alcuni consigli che vi aiuteranno ad arredare al meglio il vostro soppalco:



  • Evitate i colori scuri, perché incupiscono e rimpiccioliscono l’ambiente. L’unica eccezione è rappresentata dal parquet, ma sarebbe opportuno prediligere le essenze più chiare.
  • Fate in modo che ci sia una continuità visiva fra il soppalco e il livello inferiore; può derivare dalla scelta di arredi riconducibili allo stesso stile, agli stessi materiali e/o agli stessi colori, ma anche essere il risultato di strategici abbinamenti fra complementi, oggetti decorativi e accessori.
  • Per poter godere di momenti di maggiore privacy, potete ricorrere a tendaggi piuttosto spessi e corposi. Ma anche il letto a baldacchino può essere un’ottima idea, se il soppalco è sufficientemente ampio.



Infine, sfruttate il più possibile la luce naturale, facendo ricorso a vetrate e specchi; anche gli arredi sviluppati più nel senso della larghezza che in quello dell’altezza aiutano, in questo senso.