Come usare i mattoni a vista in casa

Pareti con mattoni a vista

Fanno subito venire in mente i loft newyorkesi e rappresentano una delle più affascinanti espressioni dello stile industriale, ma allo stesso tempo ricordano anche quello rustico: sono i mattoni a vista, sempre più in voga e sempre più diffusi. Rivestono, e dunque decorano, generalmente una sola parete o al massimo due adiacenti; non di più, perché si rischia di appesantire l’ambiente. Le pareti con mattoni a vista possono essere realizzate in diversi modi. I più fortunati, ovvero coloro che abitano in case datate, se li ritrovano davanti semplicemente raschiando via l’intonaco e a quel punto non devono fare altro che pulirli e lucidarli. In alternativa è possibile applicare alla parete un rivestimento fatto con listarelle di laterizi, imitando in tutto e per tutto la posa tradizionale oppure giocando un po’, ad esempio alternando gruppi di mattoni verticali a mattoni orizzontali. Si può pure optare per un rivestimento in cemento effetto mattoncino, appunto, oppure per un pannello in polistirolo lavorato in modo da restituire una perfetta illusione ottica. Ci sono anche aziende specializzate nella realizzazione di muri stampati con finti mattoni. Per quanto l’effetto possa essere realistico, però, c’è da dire che con i mattoni autentici è tutta un’altra cosa; è una questione che va al di là dell’estetica, sfociando nelle sensazioni tattili e in un senso di calore che soltanto la materia può dare.
Pareti con mattoni a vista

3D Adesivo murale Carta da parati Adesivo murale Vinile Home Decor, Buon Natale Adesivo ADESIVO PARETE, Simulazione Finestra Veranda, Geometria

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,98€


Quali mattoni a vista scegliere

Quali mattoni a vista scegliere Le pareti con mattoni a vista rappresentano ormai un trend più che solido, di conseguenza l’offerta in commercio appare sempre più ricca e variegata. Come si diceva, una soluzione costruttiva molto gettonata consiste in un rivestimento di listelli sottili (spessore massimo 1 cm) in laterizio da applicare direttamente sulla parete portante. La scelta è ampia sia per quanto riguarda i colori che in riferimento alle dimensioni dei listelli stessi e alla loro forma; generalmente si opta per mattoncini rettangolari, tuttavia non manca chi predilige quelli irregolari, che conferiscono all’ambiente un aspetto ancora più “campagnolo”. Sono reperibili anche mattoni con tagli particolari: per esempio a L, necessari nel caso in cui ci siano degli angoli. Per quanto concerne la tonalità della malta utilizzata come collante, si può decidere se mettere in risalto le giunture o meno. Si tenga presente che il risultato è del tutto simile a quello del mattone “faccia a vista”, dal punto di vista estetico e architettonico; aggiungiamo che il ridotto spessore dei listelli consente di rispettare tutti i vincoli architettonici e che la posa in opera, essendo semplice e veloce, non comporta grandi spese. I listelli, inoltre, aumentano l’isolamento acustico del locale.

  • pietra naturale natstone di Iperceramica Arredare gli spazi di casa è sempre una cosa gradevole e molto divertente, soprattutto quando si tratta di abbellire gli spazi.Quando realizziamo un arredo in uno spazio living, ad esempio, possiamo...
  • favaro1 orizzonti I pavimenti per esterni aiutano a completare il vostro giardino o il vostro terrazzo creando zone percorribili che s’integrano perfettamente con l'ambiente. Oltre a rivestire i vialetti o i cortili di...
  • pentole antiaderenti L’induzione è una tipologia di cottura nuova per l’Italia, poiché non è ancora ampiamente utilizzata come negli altri stati europei: infatti, in Europa settentrionale, in Francia e Spagna i piani a in...
  • pietra naturale edil ghabitat quartarella Sempre più spesso negli ambienti di casa si vedono impiegati materiali di rivestimento quali pietre e mattoni, lasciati allo stato naturale, per cambiare faccia all’ambiente o dare semplicemente un nu...

Adesivo toilette 3D, Adesivo murale Carta da parati artistica Adesivo murale Vinile Home Decor, Buon Natale Adesivo WALL STICKER

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,98€


In quali locali utilizzare i mattoni a vista

In quali locali utilizzare i mattoni a vista I mattoni a vista vengono utilizzati nella maggior parte dei casi per rivestire una parete del living o della cucina, ma c’è anche chi decide di usarli nella camera da letto, magari per valorizzare e mettere in risalto il letto stesso. Più di rado questa scelta viene fatta per il bagno, perché le condizioni e la struttura di quest’ultimo non lo consentono; in tutti i casi, però, l’effetto visivo è davvero degno di nota. Consigliamo tuttavia di considerare che la parete con mattoni a vista toglie luminosità all’ambiente: questo un altro motivo per cui non si deve esagerare e per cui in determinate stanze non risulta indicata. In generale è una soluzione perfetta per chi non ha problemi di spazio, anche se con l’aiuto di un esperto del settore questo limite può essere superato. In molti lasciano i listelli nel loro colore originale, una via di mezzo fra il rosso e l’arancio (le sfumature sono tante), però a seconda dell’arredamento e dello stile della casa può risultare meglio optare per il bianco: l’ideale, ad esempio, per una stanza che viri verso lo stile shabby. Per quanto riguarda l’abbinamento con i mobili, puntate su toni caldi e sul legno. Evitate di decorare la parete con quadri, mensole ed evitate anche di collocare librerie perché il risultato sarebbe fin troppo “opulento”.


Come usare i mattoni a vista in casa: Come ravvivare i mattoni a vista

Come ravvivare i mattoni a vista I mattoni a vista hanno una superficie porosa, quindi tendono ad assorbire polvere e umidità nonché a macchiarsi facilmente. Il primo consiglio è quello di spolverarli con regolarità utilizzando un pennello con setole morbide. Per una pulizia più approfondita, e anche per ravvivare i mattoni, potete spruzzare una miscela di acqua e aceto e asciugare subito con un panno morbido. In caso di sporco più ostinato, strofinate con una spazzola a setole dure ma soltanto dove è necessario e prima fate una prova, in un angolo meno visibile, per accertarvi che i mattoni non vengano danneggiati. Se notate una macchia ormai vecchia, provate con un detergente viscoso a base acida. Utile può essere passare sui mattoni una cera di finitura che blocchi il naturale spolvero del materiale rendendolo più facile da pulire. Per proteggere la parete è possibile anche usare una vernice protettiva all’acqua a base di emulsione poliuretanica, trasparente e idrorepellente: si formerà una sorta di pellicola superficiale che eviterà l’aggressione di sporco e umidità.