Cornici in gesso

Cornici in gesso per soffitti

Le cornici in gesso per soffitti sono un ottimo modo per rendere elegante la congiunzione tra parete e soffitto.

Considerate innanzitutto le dimensioni della stanza, perché una cornice molto grande potrà sopraffare la stanza facendola restringere, mentre se troppo piccola mancherà di impatto.

In particolare, l'altezza della stanza può servire per determinare lo spessore della cornice per il soffitto.

Generalmente, se l'altezza del soffitto è di 2 metri e settanta, una cornice tra gli 8 e i 12 cm andrà bene.

Decidete poi di conseguenza: una stanza più grande potrà portare cornici più larghe, mentre quelle più strette andranno bene per una stanza più bassa. Stesse regole valgono per inserire una modanatura o un rosone al centro da cui far pendere il lampadario.

Le cornici sono disponibili in stili diversi: con semplici linee geometriche, con dettagli scolpiti o molto decorate.

La scelta dello stile dipende ovviamente da gusti personali, ma in generale una cornice molto decorata e intricata andrà bene per una stanza ampia e dallo stile classico. In una casa rustica, invece, è meglio una cornice dalle linee pulite e piatte.

cornici da soffitto

1KG GESSO ALABASTRINO SCAGLIOLA ADATTO A COLATE IN STAMPI DI SILICONE E NON SOLO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Cornici in gesso per pareti

Parete decorata con cornici Ma non solo il soffitto, anche i muri possono essere arricchiti da cornici in gesso per pareti, sia che percorrano tutta la stanza (ad esempio ad una altezza di un quarto di tutta la parete), sia che vengano posizionate intorno a finestre o ad altri elementi architettonici (come librerie ad incasso, porte o archi) o lungo i battiscopa o lungo la giuntura del soffitto alle pareti.

Utilizzare una cornice in gesso è un modo comodo per ravvivare una stanza creando un gioco di luci e ombre sulle pareti altrimenti piatte e per decorare e riempire senza però rubare spazio, lasciando che l'ambiente risulti comunque arioso.

Le cornici solitamente vengono lasciate in bianco, ma possono anche essere dipinte: se si sceglie un colore di una tonalità più scura delle pareti si otterrà un look molto semplice ma di classe.

È possibile scegliere tra una gran varietà di cornici, più o meno larghe, più o meno lavorate, ma si possono creare anche delle modanature composite utilizzando diversi tipi di cornice.

  • bimbi albero Arriva il Natale e con lui quella calda atmosfera che ci accompagnerà durante tutte le feste. Siamo impazienti ed è ora di cominciare le decorazioni di Natale, per la nostra casetta: cucina, salotto, ...
  • ikea Quante volte pensiamo di non riuscire a fare tutto, ci ritroviamo con montagne di abiti da stirare, con lavatrici da lavare e la cucina..piatti su piatti, cibi da cucinare, tutto da lavare e pulire. A...
  • bonsai Ci hanno regalato, o siamo andati ad acquistare un nuovo amico, un bonsai. L’abbiamo curato e seguito con tutta la cura e l’amore del mondo, ma tutte le nostre piccole attenzioni non sono servite. Il ...
  • barattoli di pittura Quando decidiamo che è ora di ridare il bianco, secondo il muro e il luogo in cui si deve dipingere, è bene scegliere il prodotto giusto per l’applicazione. Esistono molte tipologie di bianco murale, ...

Creation Station - Lavagna per gesso, con cornice in legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Stampi per cornici in gesso

Cornice in gesso In commercio, anche on-line, si trovano stampi per cornici in gesso e per rosoni, di silicone o di gomma.

Per realizzare la vostra cornice partendo dallo stampo, dovete innanzitutto preparare il gesso: versate in un recipiente molto capiente la polvere di gesso e aggiungete a poco a poco l'acqua, mescolando costantemente.

Bagnate quindi lo stampo con acqua e sapone liquido, in modo che, una volta asciutta, la cornice si staccherà facilmente dallo stampo. Versate nello stampo il gesso, con attenzione, coprendo bene la superficie interna dello stampo.

A questo punto, prendete la canapa, sfilacciatela, bagnatela, aggiungetela al gesso e riempite lo stampo. Infine versate nuovamente il gesso coprendo il tutto.

I tempi di asciugatura dipendono molto dalle condizioni atmosferiche nonché da grandezza e spessore della cornice o del rosone che intendete realizzare, ma in generale sono molto lunghi.


cornici in gesso per interni

cornice in gesso a parete Per il montaggio delle cornici in gesso per interni, un ruolo molto importante è giocato dal taglio che deve essere preciso, dall'assemblaggio e dal lavoro di rifinitura.

Cominciate misurando l'altezza dal soffitto e segnate la posizione della cornice sulla parete. Segnate quindi con il battifilo il perimetro della parete all'altezza che avete segnato. Partite da uno degli angoli della stanza: tagliate gli angoli della cornice a 45 gradi. Preparate quindi il collante, cercando di ottenere una pasta piuttosto densa.

Rimuovete dalla parete eventuali vernici con una spatola, fino a riportare in superficie l'intonaco sottostante.

Stendete il collante sulla parte posteriore delle cornici, dopodiché posizionatele facendole aderire alla parete seguendo i segni tracciati con il battifilo. Se la cornice è molto grande e pesante, potete posizionare alcuni chiodi per sostenerla in attesa che il collante faccia presa.

Stuccate quindi le giunture, in modo che non siano più visibili. Cominciate innanzitutto a posizionate gli angoli, poi procedete per tutto il perimetro della stanza, seguendo sempre la stessa procedura.